Jacqueline Risset

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Jacqueline Risset (Besançon, 25 maggio 1936Roma, 3 settembre 2014[1]) è stata una poetessa, critica letteraria e traduttrice francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Jacqueline Risset, critico letterario, traduttrice e docente universitaria, specialista di Dante, ha tradotto in francese la Divina Commedia.

Dal 1967 al 1982, è stata membro del comitato di redazione della rivista Tel Quel.

Allieva dell'École normale supérieure, è stata docente di letteratura francese all'Università degli Studi Roma Tre, dove ha diretto il Centro di Studi italo-francesi [2],

E' stata inoltre nel comitato di redazione della rivista Poesia "Mensile internazionale di cultura poetica"[3].

È sepolta nel Cimitero acattolico di Roma.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Poesia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jeu, Seuil, « Tel Quel », 1971
  • Mors, Orange Export Ltd, 1976
  • La Traduction commence, Christian Bourgois, 1978 ISBN 2-267-00107-1
  • Sept passages de la vie d'une femme, Paris: Flammarion, 1985 ISBN 2-08-064769-5
  • L'Amour de loin, Flammarion, 1988
  • Amor di lontano, trad. dell'autrice, Torino: Einaudi, 1990 ISBN 88-06-12794-2
  • Petits éléments de physique amoureuse, Gallimard, «L'infini», 1991
  • Les Instants, Tours: Farrago, 2000 ISBN 2-84490-039-9
  • Il tempo dell'istante. Poesie scelte 1985-2010, trad. dell'autrice, Torino: Einaudi, 2011

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

Traduzioni in francese[modifica | modifica wikitesto]

Traduzioni in italiano e curatele[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Notizia della morte sull’edizione romana online del «Corriere della Sera»
  2. ^ L’Università Roma Tre acquisisce nel 1994 la Biblioteca del Centre culturel français, nella sede di Piazza Campitelli 3 in Roma. Il Centro studi italo-francesi sarà istituito nel 1996 (cfr. P. Breda, Contributo alla bibliografia generale di Jacqueline Risset, in J. Risset Georges Bataille, a cura di M. Galletti e S. Svolacchia, p. 111-115).
  3. ^ Redazione da Poesia.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Laurenti, Preistoria di una traduzione. La Divine Comédie francese di Jacqueline Risset, in "L'Alighieri", a. LII, n. 37, gennaio-giugno 2011, pp. 161-168.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN64011112 · ISNI (EN0000 0001 2136 360X · LCCN (ENn82144460 · GND (DE17233294X · BNF (FRcb11922061z (data) · BNE (ESXX1089766 (data) · NLA (EN35857458 · BAV (EN495/5293 · WorldCat Identities (ENlccn-n82144460