Sandra Petrignani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Sandra Petrignani (Piacenza, 9 luglio 1952) è una scrittrice, giornalista e blogger italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sandra Petrignani è nata a Piacenza da padre romano (con origini umbre) e da madre napoletana. Ha studiato alla Sapienza di Roma, conseguendo la laurea in Lettere. Dopo un esordio poetico e la scrittura di una commedia, Psiche e i fiori di Ofelia (messa in scena a Roma nel teatro della Maddalena), ha collaborato per dieci anni a Il Messaggero, dove è stata assunta nel 1987. Nel 1989 è passata a Panorama. Ha poi collaborato alle pagine culturali de L'Unità e Il Foglio. Molte delle interviste del primo periodo giornalistico confluiranno in due libri, Le signore della scrittura (1984) e Fantasia&Fantastico (1986). Nel 1982 ha partecipato con Vincenzo Cerami, Beniamino Vignola, Paolo Repetti, Malcolm Skey, e altri scrittori più giovani all'avventura della Casa editrice Theoria (chiusa nel 1995).[1]

Risale al 1987 il suo primo romanzo cui seguiranno molti altri libri, articoli ed anche tre radiodrammi. Nel 2003, con il libro La scrittrice abita qui, vince il Premio Letterario Basilicata[2]. Nel 2011, il libro di viaggio E in mezzo il fiume vince il Premio Alghero Donna.[3] Nel 2014 ha pubblicato una biografia su Marguerite Duras. Il suo libro La corsara, una biografia di Natalia Ginzburg presentato al Premio Strega 2018 da Biancamaria Frabotta,[4] è entrato nella finale del premio, classificandosi al terzo posto.[5]; un altro riconoscimento ottenuto da questo libro è il Premio Dessì per la narrativa 2018. [6]

I suoi libri sono stati tradotti in Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Giappone, Polonia, Svezia, Romania, Slovenia e Serbia.[7]

Vive a Roma, con lunghi soggiorni in una casa nella campagna umbra, non lontana da Amelia, zona d'origine del padre.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Narrativa[modifica | modifica wikitesto]

  • Navigazioni di Circe, romanzo, Roma, Theoria, 1987 - Baldini & Castoldi, 1997
  • Il catalogo dei giocattoli, racconti, Roma, Theoria, 1988; Baldini & Castoldi, Milano, 2000; Collana Beat n.114, BEAT, 2013
  • Come cadono i fulmini, romanzo, Milano, Rizzoli, 1991
  • Poche storie, racconti, Roma, Theoria, 1993
  • Vecchi, racconti, Roma, Theoria, 1994; Baldini&Castoldi, 1999
  • Ultima India, libro di viaggio , Milano, Baldini & Castoldi, 1996; Neri Pozza, 2006
  • Come fratello e sorella, romanzo, Milano, Baldini & Castoldi, 1998
  • La scrittrice abita qui, Collana Il cammello battriano, Neri Pozza, Milano, 2003;
  • AA VV.,Dal grande fiume al mare, Pendragon, 2003, pp. 320;
  • Care presenze, romanzo, Venezia, Neri Pozza, 2004
  • Cani e gatti, racconto, Roma, Perrone, 2008
  • Dolorose considerazioni del cuore, romanzo, Roma, Nottetempo, 2009
  • E in mezzo il fiume, libro di viaggio, Bari, Laterza, 2010
  • Addio a Roma, Collana Bloom, Neri Pozza, Milano, 2012 88-54-50576-5
  • Marguerite (biografia romanzata su Marguerite Duras), Collana I narratori delle tavole, Neri Pozza, Milano, 2014 ISBN 88-54-50739-3
  • Elsina e il grande segreto (libro per bambini sull'infanzia di Elsa Morante), con illustrazioni di Gianni De Conno, introduzione di Franco Lorenzoni, RS Rrose Sélavy, Tolentino 2015
  • La corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg, Collana I narratori delle tavole, Neri Pozza, 2018, ISBN 978-88-545-1118-7.
  • La persona giusta, Giunti, Firenze-Milano 2019, ISBN 978-88-09-87469-5

Saggistica[modifica | modifica wikitesto]

  • Le signore della scrittura, interviste, foto di Paola Agosti, Milano, La Tartaruga, 1984 - riedito e aggiornato, 1996
  • Fantasia&fantastico, interviste, Milano, Camunia, 1986
  • Una donna un secolo (a cura di Sandra Petrignani), Il ventaglio, Roma 1986
    • Elsa Morante. La croce materna, contributo su Elsa Morante (Fa parte di: Una donna un secolo)
  • Emma di Jane Austen; introduzione e traduzione di Sandra Petrignani, Theoria, Roma-Napoli 1996

Radio[modifica | modifica wikitesto]

  • Anime perse, Milano, Eri, radiodramma
  • Dopo cena, radiodramma, RAI-ERI, Roma 1999
  • Faccio io, radiodramma

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Eventi e collaborazioni di Sandra Petrignani all'interno della Federazione Unitaria Italiana Scrittori, su fuis.it. URL consultato l'8 settembre 2019.
  2. ^ Albo d'oro premio Basilicata, su premioletterariobasilicata.it. URL consultato il 27 marzo 2019.
  3. ^ "Alghero donna" si trasferisce a Roma. Vincono Berlinguer, Petrignani e Manna, su unionesarda.it. URL consultato il 7 settembre 2019.
  4. ^ La corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg, su premiostrega.it. URL consultato il 7 settembre 2019.
  5. ^ Cinquina Premio Strega 2018, su premiostrega.it. URL consultato il 7 settembre 2019.
  6. ^ Albo D'oro Vincitori Premio Letterario, su fondazionedessi.it. URL consultato il 7 settembre 2019.
  7. ^ Sandra Petrignani, su worldcat.org. URL consultato il 7 settembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN116341637 · ISNI (EN0000 0001 1780 4214 · SBN IT\ICCU\CFIV\052832 · LCCN (ENn85127638 · BNF (FRcb13176990x (data) · WorldCat Identities (ENn85-127638