Ignazio Delogu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ignazio Delogu (Alghero, 5 novembre 1928Bari, 28 luglio 2011) è stato uno scrittore e traduttore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ignazio Delogu è stato uno studioso di letteratura spagnola, catalana e latino-americana, uno scrittore e poeta e un attivo protagonista della vita culturale italiana.[1]

Dopo gli esordi presso l'Università di Roma La Sapienza, ha insegnato Letteratura spagnola presso diversi atenei, ed in particolare presso l'Università di Bari, fino ad approdare all'Università di Sassari.[2]

Ignazio Delogu nella sua vita ha svolto diversi lavori, tanto che il suo amico e poeta Mario Lunetta lo aveva definito personalità multipla: narratore e poeta (in lingua sia sarda che italiana), saggista, traduttore, inviato speciale, interprete internazionale, militante in difesa dei diritti umani, nonché docente di letteratura spagnola e catalana.[3]

È stato curatore e traduttore di alcuni tra i maggiori scrittori e poeti classici e moderni spagnoli, latino-americani e catalani, tra cui Pablo Neruda, Rafael Alberti ed Ernesto Che Guevara. L'amicizia per Pablo Neruda lo portò anche a convincere Luigi Granetto a pubblicare preziosi inediti nel volume edito dalla Lato Side, Poesie e scritti in Italia.[4]

Ha scritto numerosi testi letterari e poesie, spesso sperimentando nuovi linguaggi.

È infine stato un assiduo pubblicista, anche in relazione alla dimensione politica degli argomenti trattati, ed ha collaborato con numerosi quotidiani, tra cui L'Unità, e varie riviste italiane.

Nel 1992 ha vinto il Premio Dessì per la poesia con Oscura Notizia.[5]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Narrativa[modifica | modifica wikitesto]

  • Specchio vegetale, disegni di Salvatore Provino, Roma, 1980
  • Tre racconti postgotici, Roma 1980
  • Elegia corporale, Le parole gelate, Roma 1986
  • Lo strano Sig. Hérmes e La carrozza dell'Imperatore, Empoli 1988
  • L'Amico Natta, Il lettore di provincia, Faenza 1990
  • Oscura Notizia, con disegni originali di Giovanni Canu, Nemapress, Alghero 1992
  • Una città una strada, Edes, Sassari 1993
  • Una città una strada e altri racconti, Edes, Sassari, 1999
  • La luna di via Ramai, La nuova Sardegna, Sassari 2003
  • Arde il mare, Ellis Edizioni, Bari 2008

Altro[modifica | modifica wikitesto]

  • Sciola, [S.l. : s.n., 1985?] (Cagliari : STEF)
  • Fèminas de Orgòsolo: òpera de teatru, Innassiu De Logu; duas poesias de Frantziscu Màsala; unu càntigu de Ica Cherchi, Nùgoro : Papiros, 1988
  • Quattro elegie e un'ode dimenticata, [S.l. : s.n., 199.] (Sassari : TAS)
  • Il condaghe di San Pietro di Silki: testo logudorese inedito dei secoli 11.-13., pubblicato da Giuliano Bonazzi, traduzione, introduzione, note e glossario a cura di Ignazio Delogu, Dessi, Sassari 1997
  • A boghe sola, Edes, Sassari 2000
  • Arrejonos cun Billia e altre poesie, [S. l.]: Le parole gelate, 2000
  • Metropolis, Boetti e c., Mondovì 2000
  • Dizionario di autori sardi moderni e contemporanei e delle loro opere in lingua sarda e italiana (Narrativa e poesia) Ignazio Delogu, presentazione di Manlio Brigaglia; con la collaborazione di Salvatore Tola, Editoria & stampa, Sassari 2004

Saggistica[modifica | modifica wikitesto]

  • Il dialogo alla prova: cattolici e comunisti italiani, a cura di Mario Gozzini, Vallecchi, Firenze 1964
  • 30 anni di Spagna, a cura di Ignazio Delogu e Cesare Colombo, Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, Roma 1969
  • Rafael Alberti, La nuova Italia, Firenze 1972
  • La via europea al socialismo, scritti di Enrico Berlinguer, Georges Marchais, Santiago Carrillo; con contributi di Ceausescu... <et al.> a cura di Ignazio Delogu, Newton Compton, Roma 1976
  • Per conoscere Rafael Alberti, Mondadori, 1977
  • Il mare nella poesia di Rafael Alberti: note per una ricerca, Arion: versi sciolti del mare di Rafael Alberti, Mazara del Vallo, 1982 (Marsala : Edigraf)
  • L'opposizione sarda: alle origini di una questione, presentazione di Attilio Marinari, Edizioni del Centro Dorso, Avellino 1986
  • Carbonia: utopia e progetto, V. Levi, Roma 1988
  • Salvatore Fancello, prefazione di Giulio Carlo Argan; testi di Salvatore Naitza, Ignazio Delogu, testimonianze di Salvatore Fiume, Costantino Nivola, Ilisso, Nuoro 1988
  • Pablo Neruda e l'Italia (1949-1973), Marotta e Cafiero, 2007
  • Pablo Neruda in Italia. Luoghi, lettere, poesie, Ibiskos Ulivieri, 2008
  • Improbabile viola, precetti sulla poesia: Solone, V. Huidobro, R. Alberti, J. Larrea, Ibiskos, Empoli 2003
  • Carbonia: storia di una città, Tema, Cagliari 2003
  • Gente di Sassari e dintorni, Ellis, Cassano delle Murge 2010
  • Parallelo sud: Patagonia tragica, Terra del fuoco e altri orizzonti, Ellis, Cassano delle Murge 2010

Curatele e traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Benito Pérez Galdós, Trafalgar, Editori riuniti, Roma 1961
  • Rui Facó, Brasile 20. secolo, Editori riuniti, Roma 1962
  • Franklin Franco Pichardo, Santo Domingo, Editori riuniti, Roma 1966
  • Rainer Werner, Beethoven, traduzione di Enzo Funaioli. José Maria Moreno Galvàn, Goya, traduzione di Ignazio Delogu, Compagnia edizioni internazionali, Roma Milano 1967
  • Michel Sakka, Vietnam: guerra chimica e biologica, prefazione di Lelio Basso, Veutro, Roma 1969
  • German Guzman Campos, La violenza in Colombia, testo e traduzione a cura di Ignazio Delogu, prefazione di Corrado Corghi, Veutro, Roma 1969
  • Jesus Lopez Pacheco, Delitti contro la speranza, versioni, introduzione e note di Ignazio Delogu, Guanda, Parma 1970
  • Santiago Carrillo, La crisi del franchismo, a cura di Ignazio Delogu, Editori riuniti, Roma 1971
  • Poeti spagnoli per la libertà, presentazione di Carlo Levi, introduzione, traduzione, note di Ignazio Delogu, Roma 1972
  • Luis Corvalan Lepe, Il Cile tra rivoluzione e reazione, prefazione di Gian Carlo Pajetta, Editori Riuniti, Roma 1973
  • José Carlos Mariategui, Lettere dall'Italia e altri scritti, Editori riuniti, Roma 1973
  • Inti-Illimani, Canti di lotta, d'amore e di lavoro, introduzione di Jorge Coulón, cura e traduzione di Ignazio Delogu, Newton Compton, Roma 1977
  • Rafael Alberti,
    • Gli 8 nomi di Picasso e non dico più di ciò che non dico (1966-1971), con dediche di Picasso e 6 liricografie dell'autore, Grafica Internazionale, Roma 1971
    • Alla pittura: poema del colore e della linea 1945-1952, disegni e collages dell'autore, Editori riuniti, Roma 1971
    • Disprezzo e meraviglia. Introduzione, traduzione e note di Ignazio Delogu, Editori Riuniti, 1972
    • Il quartiere dei profeti: saggi e racconti 1929-1960, De Donato, Bari 1974
    • Cile nel cuore; Omaggio internazionale a Pablo Neruda, a cura di Ignazio Delogu, Newton Compton, Roma 1977
    • Poesie: tra il garofano e la spada, Newton Compton, Roma 1977
  • Pablo Neruda
    • Elegia dell'assenza, con una poesia di Rafael Alberti, Editori Riuniti, Roma 1973
    • Incitamento al nixonicidio e elogio della rivoluzione cilena, Editori riuniti, Roma 1973
    • Poesie e scritti in Italia, a cura di Ignazio Delogu, Lato Side, Roma, 1981
    • Napoli-Capri 1952/1979, a cura di Ignazio Delogu e Alessandra Riccio, Napoli, Cooperativa Editrice Sintesi, 1980
    • I "Versi del capitano" ed altre carte di Pablo Neruda, Le parole gelate, Ampezzo 1996
  • Gabriel García Márquez, Occhi di cane azzurro, Newton Compton, Roma 1978
  • Il sangue e la parola: poesie dal carcere e dai "lager", dall'interno del Cile e dall'esilio, Napoleone, Roma 1978
  • Violeta Parra, Canzoni, introduzione di Patricio Manns; discografia cronologica di Hugo Arevalo; cura e traduzione di Ignazio Delogu, Newton Compton, Roma 1979
  • Federico García Lorca, Sonetti dell'amore oscuro, con i disegni di Pino Caccamo, Rossi Spera, Roma 1985
  • Romancero general de la guerra de España, 1936-39, poesie scelte con testo a fronte a cura di Ignazio Delogu, Ibiskos, Sovigliana, Vinci 1989
  • Francisco Ayala, Il pugilatore e un angelo, saggio critico e traduzione di Ignazio Delogu, Ibiskos, Vinci 1991
  • Josep Pla, Cara Italia: lettere e cartoline di un tempo che fu, traduzione dal catalano a cura di Antoni Arca; prologo di Ignazio Delogu, EDES, Sassari 1994
  • Poeti catalani del 20. secolo, Astra, Quartu S. Elena, Erbafoglio 1994
  • Max Aub, Barcellona brucia, Editori riuniti, Roma 1996
  • Ernesto Che Guevara,
    • Diario della rivoluzione cubana, Grandi tascabili economici Newton, Roma 1996
    • Il sogno rivoluzionario, con un saggio sul mito del Che di Giovanni Sole, introduzioni di Dario Puccini, José Soto, Ignazio Delogu, Newton & Compton, Roma 2000
    • Sulla Sierra con Fidel: cronache della rivoluzione cubana, prefazione di Saverio Tutino; Editori Riuniti, Roma 2005
  • La terra delle mille danze: il racconto cubano di oggi, antologia di autori cubani, a cura di Francisco López Sacha, traduzione di Ignazio Delogu, Ibiskos, Empoli 1999
  • Umberto Maria di Giacomo, Io ci sono: poesie (I do exist - moi je suis là - aquí estoy) prefazione di Romano Battaglia, traduzioni di Lorena Peruggia, Claudia Malizia e Ignazio Delogu; illustrazioni di Walter Torlontano, Ibiskos, Empoli 2005

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Addio all'ispanista Ignazio Delogu. Aveva 83 anni, è stato a lungo docente universitario a Sassari, La Nuova Sardegna, 28 luglio 2011.
  2. ^ Per una dettagliata biografia, con i relativi incarichi accademici, si veda Ignazio Delogu, in Annali dell'Università di Sassari, 2003.
  3. ^ Mario Lunetta, La personalità multipla di Ignazio Delogu, Le reti di Dedalus.
  4. ^ Pablo Neruda Poesie e scritti in Italia, Lato Side, Roma, 1981.
  5. ^ Albo D'oro Vincitori Premio Letterario, su fondazionedessi.it. URL consultato il 21 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 1º agosto 2018).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN209508244 · ISNI (EN0000 0000 8384 062X · SBN IT\ICCU\CFIV\043930 · LCCN (ENn87948511 · GND (DE119386658 · BNF (FRcb145937948 (data) · BNE (ESXX1166416 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n87948511