Roberto Piumini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Roberto Piumini (Edolo, 14 marzo 1947) è uno scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce ad Edolo nel 1947 in provincia di Brescia e consegue la laurea in Pedagogia presso l'Università di Milano. Si dedica presto all'insegnamento e fa anche l'attore per poi dedicarsi alla scrittura a tempo pieno scrivendo e pubblicando libri assai differenti tra loro dedicati soprattutto ad un pubblico infantile ma anche adulto. Ha scritto anche testi teatrali, canzoni, sceneggiature, traduzioni e riscrittura in chiave moderna di opere letterarie. Il suo primo libro di racconti, Il giovane che entrava nel palazzo, uscì per le Nuove Edizioni Romane nel 1978, vincendo il Premio Cento nel 1979.

Nell'"Archivio Anderson", Roberto Denti scrive di lui: "La consuetudine con il teatro consente a Piumini una grande libertà di linguaggio, che sa usare con grande raffinatezza".

Con "Storie dell'orizzonte", una raccolta di diciotto racconti illustrati da C. Mariniello, Piumini vinse Il Premio Andersen Baia delle favole 1983 e il Premio Le Palme d'oro nel 1984.

Particolarmente attratto dal mondo dei giovani, collaborò a lungo negli anni ottanta con ragazzi e insegnanti, e in particolar modo con la professoressa Ersilia Zamponi di Omegna. Da ricerche sulle tradizioni e le leggende antiche, messe a disposizione oralmente dalla gente del luogo, nacque il libro "La capra Caterina" pubblicato nel 1984, raccontato sotto forma di ballata; da una sperimentazione sulla poesia dalla quale nacquero I draghi locopei (1986), un libro di giochi di parole. Sempre in collaborazione con Ersilia Zamponi ha scritto nel 1988, pubblicato da Einaudi, "Calicanto" un guida alla lettura del testo poetico.

Piumini si è anche dedicato a importanti traduzioni di testi classici e mitologici, da lui ridotti e riproposti in termini moderni perché fossero accessibili ai ragazzi. Ne sono esempi Elena le armi e gli eroi pubblicato da Giunti nel 1992 e Con Renzo e con Lucia pubblicato da Einaudi nel 1993.

Negli anni novanta ha firmato i testi per il programma della RAI l'L'Albero Azzurro.

Dal racconto Il cuoco prigioniero è stato tratto il film Le avventure di Totò Sapore. Ha scritto anche libri per adulti (Le virtù corporali, La nuova commedia di Dante), e ha riscritto e adattato "Romeo e Giulietta" per la scuola.

Nel 1991 ha vinto il Premio letterario Piero Chiara, e nel 1995 ha vinto il Premio Cento per il libro Denis del pane.

Nel 2011 pubblica la raccolta di racconti L'amatore, con cui nel 2012 è nella cinquina finalista del Premio "Settembrini" della Regione Veneto.

Roberto Piumini ha anche scritto libri e romanzi a quattro mani con Bianca Pitzorno.

Bibliografia parziale[modifica | modifica sorgente]

  • Io mi ricordo Quieto Patato, Nuove Edizioni Romane
  • Il giovane che entrava nel palazzo, Nuove Edizioni Romane, 1978
  • C'era un bambino profumato di latte, Mondadori, 1980
  • Un lungo incantesimo Editrice La Sorgente 1982
  • La capra Caterina, Einaudi, 1984
  • Il carro a sei ruote, Arnoldo Mondadori Editore, Milano, 1985
  • I draghi logopei. Imparare l'italiano con i giochi di parole, in collaborazione con Ersilia Zamponi, Torino, Einaudi, 1986
  • Lo stralisco, Einaudi, Torino, 1987
  • Seme di amacem" Le Stelle 1984
  • Calicanto. La poesia in gioco, in collaborazione con Ersilia Zamponi, Torino, Einaudi, 1988
  • Elena le armi e gli eroi, Giunti, 1992
  • Con Renzo e con Lucia, Einaudi, 1993
  • Mattia e il nonno, Einaudi, 1999
  • Il Sasso del muschio, Salani 2000
  • Il mascheraio innocente
  • Il segno di Lapo
  • E l'acqua
  • Le tre pentole di Anghiari
  • Mi leggi un'altra storia, Einaudi Ragazzi (1998)
  • C'era una volta, ascolta, Einaudi Ragazzi (1997)
  • Motu-iti, l'isola dei gabbiani
  • I muri non chiudono il mondo
  • Fiammetta d'amore
  • Il Grandepomello
  • Il Battello a Vapore (2003)
  • Ciao, tu (2007)
  • Storie d'amore

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Sito ufficiale di Roberto Piumini