Enrico Remmert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Enrico Remmert (Torino, 20 maggio 1966[1]) è uno scrittore italiano.

Il suo romanzo d'esordio, Rossenotti, scoperto da Grazia Cherchi, è stato pubblicato da Marsilio nel 1997 e ha vinto nello stesso anno il Premio Chianciano e il Premio Tuscania. Nel 2002 è uscito il suo secondo romanzo La ballata delle canaglie, finalista dell'Independent Foreign Fiction Prize e dell'International IMPAC Dublin Literary Award.

Negli anni seguenti, insieme a Luca Ragagnin, ha curato una trilogia dedicata a Bacco, Tabacco e Venere: tre libri dalle varie anime (antologie di citazioni, saggi letterari, raccolte di aforismi) tra cui il fortunato Elogio della sbronza consapevole.

Traduttore dall'inglese (The Muppet Show, Edizioni BD, ISBN 978-88-6123-822-0), Remmert ha inoltre collaborato con numerosi quotidiani e riviste (La Stampa, Corriere della Sera, Rolling Stone, GQ, Slowfood, Lampoon, Satisfiction), programmi tv e case di produzione (firmando spot, cortometraggi, documentari e collaborando alla sceneggiatura di alcuni film, tra cui Aspettando il sole di Ago Panini). Ha inoltre messo in scena spettacoli con Assemblea Teatro, Crab Teatro e con il Teatro della Tosse di Genova, tra cui 2984, adattamento scenico del capolavoro di George Orwell 1984.

A fine 2010 sono usciti quasi contemporaneamente il romanzo Strade bianche, Marsilio, e la favola Il viaggio semiasciutto di Ulisse il pesce volante, Edizioni BD, scritta a quattro mani con Luca Ragagnin e illustrata da Paolo D'Altan, vincitore nel 2011 del Premio Andersen come migliore illustratore italiano. Nel 2013 l'edizione francese del romanzo Strade bianche ha vinto il prestigioso Prix Jean-Monnet davanti a Rosa Candida dell'islandese Audur Ava Olafsdottir e a Ce qu’il advint du sauvage blanc del francese François Garde, libro vincitore del Premio Goncourt 2012 nella categoria premier roman. [2]

Nel settembre 2013 è uscita per Laterza, nella collana di guide "Contromano", una nuova opera scritta insieme a Luca Ragagnin: L'acino fuggente - Sulle strade del vino tra Monferrato, Langhe e Roero.

Nell'autunno 2017 è uscita per Marsilio la raccolta di racconti La guerra dei Murazzi, che nel 2018 ha vinto tutti i tre più prestigiosi premi italiani dedicati alle raccolte di racconti: il Premio Chiara[3], il Premio Settembrini e il Premio Cocito. In trent'anni l'impresa non era mai riuscita a nessun altro libro. Nel maggio 2018 il racconto che dà il titolo alla raccolta è diventato un monologo teatrale curato da Crab Teatro e presentato, con nove repliche, al Torino Fringe Festival. [4]

Remmert è tradotto in inglese, francese, tedesco, olandese, russo, ebraico e bulgaro.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Con Luca Ragagnin[modifica | modifica wikitesto]

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN261922414 · ISNI (EN0000 0000 7836 9714 · SBN IT\ICCU\LO1V\162587 · BNF (FRcb13522939v (data)