Sergio Pent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Sergio Pent (Sant'Antonino di Susa, 23 agosto 1952) è un critico letterario e scrittore italiano.

È stato critico letterario per Tuttolibri e per L'unità. Inoltre, ha pubblicato diversi romanzi come: La cassetta dei trucchi (1986), Le nespole (1987), L'ultimo circo (1997), Il custode del museo dei giocattoli (2001), (vincitore del Premio "Città di Penne" e del Premio il Molinello, oltre che finalista al premio Alassio al premio Strega e al premio Via Po) e Un cuore muto (2005) (insignito del Premio Volponi, e finalista al Premio Castiglioncello)[1].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Il custode del museo dei giocattoli (2000)
  • Un cuore muto (2005)
  • Il cellulare (2008)
  • La gondola (2013)
  • La casa delle castagne (2013)
  • Piove anche a Roma (2013)
  • La nebbia dentro (2015)
  • I muscoli di Maciste (2015)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dopaz, Sergio Pent Biografia, su www.zam.it. URL consultato l'11 giugno 2017.
Controllo di autoritàVIAF (EN39555884 · ISNI (EN0000 0000 5141 2401 · SBN IT\ICCU\CFIV\038948 · LCCN (ENnr90006075 · WorldCat Identities (ENnr90-006075