Roberto Moliterni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Roberto Moliterni (Gioia del Colle, 4 giugno 1984) è uno scrittore e sceneggiatore italiano.

Nel 2010 ha vinto il Premio Luigi Malerba per la sceneggiatura[1], nel 2014 Premio Letterario Rai La Giara[2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un'operaia dell'Enichem e di un impiegato, è cresciuto a Matera[3]. Dopo la laurea in Cinema all'Università di Pisa, si trasferisce a Roma per seguire il corso di formazione e perfezionamento per sceneggiatori Rai Script.

Tra i suoi lavori come sceneggiatore, il documentario Mater Matera[4], trasmesso su Sky Arte e Rai Storia e riproposto dall'editore Castelvecchi in DVD, assieme a un libro intervista, e il film a episodi Provincia bianca. L'episodio Venerdì, diretto da Tonino Zangardi, è stato l'unico corto a rappresentare l'Italia al Festival international du court métrage de Clermont-Ferrand 2015[5]. Il documentario As Time Goes By - L'uomo che disegnava sogni, sulla figura di Silvano Campeggi, scritto con il regista Simone Aleandri, è stato presentato alla Festa del Cinema di Roma 2018[6] e ha vinto come Miglior documentario al Tiburon International Film Festival[7]. Ancora nel 2018 scrive e dirige, assieme a Vito Cea, il cortometraggio Terrurismo, prodotto da Angelo Calculli e Achille Lauro, che appare in un cameo[8]. Polvere, un film documentario che racconta il recupero delle opere d'arte ad Amatrice dopo il terremoto del 2016, scritto con il regista Simone Aleandri, viene presentato nel 2020, come evento speciale, alla 77ª Mostra del Cinema di Venezia[9].

A teatro debutta come scrittore con l'adattamento di Traumnovelle - Doppio sogno di Arthur Schnitzler per la regia di Paolo Sassanelli e l'interpretazione di Giampiero Judica, Fabrizia Sacchi, Luciano Scarpa, Eleonora Russo, Marit Nissen e Fabrizio Bucci[10].

All'attività di sceneggiatore, affianca quello di saggista cinematografico. Ha pubblicato i manuali Fare un corto (Dino Audino Editore, 2012, tradotto in Iran per abanbook), Scrivere il corto e la web-serie (Dino Audino Editore, 2016), Formattare la sceneggiatura (Dino Audino Editore, 2018) e Fare un documentario (Dino Audino editore, 2020).

Collabora con il mensile The New's Room e il settimanale Confidenze. Fino al 2013, ha scritto per Paese Sera[11] la rubrica Storie in affitto[12] e, dal 2013 al 2020, per Donna Moderna.

Il suo romanzo d'esordio è Arrivederci a Berlino Est (Rai Eri, 2015)[13], con il quale, oltre al Premio "La Giara", si è aggiudicato la Menzione della Giuria al Premio Letterario Basilicata[14].

Nel 2017 è uscito il suo secondo libro di narrativa, Storie in affitto (Dino Audino Editore), un romanzo a racconti che prosegue l'esperienza della rubrica sulle case in affitto per Paese Sera[15].

Nel 2018 è uscito il terzo romanzo, La casa di cartone, pubblicato nella collana Compagnia extra di Quodlibet[16] e salutato dalla critica come un esperimento di romanzo impersonale[17] che racconta con ferocia le coppie contemporanee[18][19][20]. Il libro è entrato nella terna vincitrice del Premio Penne-Mosca[21].

Opere pubblicate[modifica | modifica wikitesto]

Narrativa[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi
  • Arrivederci a Berlino Est, Rai Eri, 2015
  • Storie in affitto, Dino Audino Editore, 2017
  • La casa di cartone, Quodlibet, 2018
Racconti
  • L'agenda in AA.VV., Cinque storie sull'allegria, Gruppo editoriale L'Espresso, 2013
  • Povero vecchio in AA.VV., Sei racconti adrenalinici, Gruppo editoriale L'Espresso, 2013
  • Lucianito in AA.VV., La prima volta che ti ho visto, Scrivere festival, 2018
  • Uno stormo di pappagalli verdi, Gianmarco Aulino, 2019 (tiratura limitata 40 copie)
  • Il quarto mattone, in AA. VV., Tutti dentro, Bertoni editore, 2020

Sceneggiature[modifica | modifica wikitesto]

  • In prima classe, MUP, 2011, prefazione di Irene Bignardi
  • The Show Must Go On in Mario Rossi (a cura di), Scrivere le immagini, Quaderni di sceneggiatura, n° 5, EUT, 2016

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Fare un corto, Dino Audino Editore, 2012-2014-2018
  • con Claudio Maccari e Annalisa Elba, Ruoli maschili, Dino Audino Editore, 2015
  • Scrivere il corto e la web-serie, Dino Audino Editore, 2016
  • con Claudio Maccari e Annalisa Elba, Formattare la sceneggiatura, Dino Audino Editore, 2018
  • con Andrea Di Consoli, Mater Matera - Appunti, ricordi e impressioni sul mezzogiorno, Castelvecchi, 2019
  • con Simone Aleandri, Fare un documentario, Dino Audino editore 2020

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Lungometraggi
Documentari
  • La vita è altrove, regia di Roberto Moliterni e Nicola Fanini (2009)
  • Mater Matera, regia di Simone Aleandri (2014)
  • Oltre le generazioni, regia di Filippo Macelloni e Lorenzo Garzella (2016)
  • As Time Goes By - L'uomo che disegnava sogni, regia di Simone Aleandri (2018)
  • Polvere, regia di Simone Aleandri (2020)
Cortometraggi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Premio Luigi Malerba Vince Roberto Moliterni - Parma - Repubblica.it, in Parma - La Repubblica. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  2. ^ Rai e giovani talenti: il trentenne Roberto Moliterni vince il premio letterario La Giara, in rainews. URL consultato il 16 gennaio 2017.
  3. ^ Rai-Eri » Roberto Moliterni. URL consultato il 26 febbraio 2017.
  4. ^ Una notte fra i Sassi di Matera, su Sky Arte - Sky, 22 luglio 2016. URL consultato il 9 maggio 2019.
  5. ^ Centro del Cortometraggio al Festival di Clermont-Ferrand, su news.cinecitta.com. URL consultato il 16 gennaio 2017.
  6. ^ "L'uomo che disegnava sogni": la storia del grande cartellonista Silvano Campeggi. URL consultato il 25 ottobre 2018.
  7. ^ Tiburon International Film Festival, su tiburonfilmfestival.com. URL consultato il 9 maggio 2019.
  8. ^ Achille Lauro e Nahaze ospiti il 24 settembre al Matera Art International Film Festival: premio MatIFF Giovani produttori a Lauro, Nahaze riceve Disco d’oro per Carillon, su sassilive.it.
  9. ^ Di Antonio Mancinelli, La Polvere di Amatrice vola su Venezia per provocare il terremoto delle coscienze, su Marie Claire, 7 settembre 2020. URL consultato il 24 settembre 2020.
  10. ^ Traumnovelle - Doppio sogno di Arthur Schnitzler al Teatro Argot Studio. URL consultato il 26 maggio 2018.
  11. ^ Parola ai giovani #7: Roberto Moliterni tra scrittura e sceneggiatura - Cultora, in Cultora, 21 aprile 2015. URL consultato il 16 gennaio 2017.
  12. ^ Roberto Moliterni e le storie delle case affittate | Revolution, su www.tv2000.it. URL consultato il 16 gennaio 2017.
  13. ^ 'Arrivederci a Berlino Est', in libreria il romanzo vincitore del Premio La Giara. URL consultato il 16 gennaio 2017.
  14. ^ Nino Cutro, Premio letterario Basilicata: i vincitori 2015, su Ufficio Stampa Basilicata, 25 ottobre 2015. URL consultato il 17 gennaio 2017.
  15. ^ Uscito “Storie in affitto” di Roberto Moliterni. URL consultato il 3 maggio 2018.
  16. ^ Simonetta Sciandivasci, L'invasione dell'Ikea, non degli immigrati, in Il Foglio, 15 giugno 2018.
  17. ^ Rocco Pezzano, Moliterni, il romanzo diventa "impersonale", in Il Quotidiano del Sud, 25 giugno 2018.
  18. ^ Angelo Guglielmi, Si trovano su Facebook, corrono all'Ikea e fanno l'amore (ma sono già morti), in Tuttolibri - La Stampa, 28 luglio 2018.
  19. ^ Camillo Langone, Le coppie liquide e tristi ci portano all'estinzione, in Il Giornale, 17 luglio 2018.
  20. ^ Concetta Petrollo, La casa di cartone, in L'immaginazione, n. 312, luglio-agosto 2019, p. 60.
  21. ^ Premio Penne – Premio internazionale di letteratura, su premiopenne.it. URL consultato il 19 settembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN295551156 · ISNI (EN0000 0003 9990 7915 · LCCN (ENno2013006462 · WorldCat Identities (ENlccn-no2013006462