Giovanni van Bronckhorst

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni van Bronckhorst
Giovanni van Bronckhorst 009.jpg
Van Bronckhorst con la divisa del Feyenoord
Dati biografici
Nome Giovanni Christiaan van Bronckhorst
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 179 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Excelsior Excelsior
Ritirato 12 luglio 2010 - giocatore
Carriera
Giovanili
1981-1982
1982-1993
LMO Rotterdam
Feyenoord Feyenoord
Squadre di club1
1992-1993 Feyenoord Feyenoord 0 (0)
1993-1994 RKC Waalwijk RKC Waalwijk 12 (2)
1994-1998 Feyenoord Feyenoord 109 (22)
1998-2001 Rangers Rangers 73 (13)
2001-2003 Arsenal Arsenal 41 (2)
2003-2007 Barcellona Barcellona 105 (5)
2007-2010 Feyenoord Feyenoord 88 (8)
Nazionale
1996-2010 Paesi Bassi Paesi Bassi 106 (6)
Carriera da allenatore
2010-2011 Paesi Bassi Paesi Bassi U-21 Vice
2011- Feyenoord Feyenoord Vice
2012- Feyenoord Feyenoord Jong
2013- Excelsior Excelsior
Palmarès
W.Cup.svg  Mondiali di calcio
Argento Sudafrica 2010
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giovanni Christiaan van Bronckhorst (Rotterdam, 5 febbraio 1975) è un allenatore di calcio ed ex calciatore olandese, di ruolo difensore attuale allenatore delExcelsior.

Ha giocato con Rangers, Barcellona e Arsenal. Con la Nazionale olandese vanta 106 presenze e 6 reti; ha partecipato a tre mondiali (Francia 1998, Germania 2006 e Sud Africa 2010) e tre europei (Euro 2000, Euro 2004 ed Euro 2008). Si è ritirato dopo la finale del campionato del mondo 2010 che ha giocato da capitano della Nazionale olandese.

Sua madre è moluccana, il padre è invece olandese.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Van Bronckhorst con la maglia del Barcellona nel 2006

Ha iniziato la sua carriera nel 1992 al Feyenoord, senza mai essere schierato in campo. L'anno successivo è passato in prestito al RKC Waalwijk, dove ha accumulato 12 presenze e 2 reti. Dopo aver fatto un po' di esperienza nel club di Waalwijk, nella stagione 1994-1995 è ritornato al suo club di origine, il Feyenoord, dove è rimasto 4 anni racimolando 103 presenze e 22 reti.

È già nazionale olandese quando si unisce agli scozzesi del Rangers assieme a Dick Advocaat, nuovo responsabile tecnico del club. Gioca la sua prima partita nel luglio 1998 contro lo Shelbourne, in Coppa UEFA: nell'occasione i Rangers, sotto per 3-0, riescono a rimontare e a vincere per 5-3, punteggio al quale contribuisce con una rete anche lo stesso van Bronckhorst.[1]

In tre stagioni con gli scozzesi segna in totale 22 gol (13 in Scottish Premier League, tre in Coppa scozzese, uno in Coppa di Lega scozzese, tre in Champions League e due in Coppa UEFA), giocando prevalentemente come centrocampista.

Nell'estate 2001 si trasferisce all'Arsenal su richiesta di Arsène Wenger, che stava cercando un possibile sostituto per Emmanuel Petit da affiancare a Patrick Vieira.[2] La sua permanenza a Londra è caratterizzata da un infortunio al legamento crociato che lo costringe a saltare un paio di mesi di gioco; al ritorno non viene impiegato con continuità, complice il difficile adattamento e gli spazi in squadra che si riducevano progressivamente.[senza fonte] In due anni con i Gunners vince comunque due FA Cup e una Premier League, realizzando anche due reti, una contro il Leicester City nel gennaio 2002 e una contro il Chelsea l'anno successivo.

Nel settembre 2003 si trasferisce al Barcellona, con il sedicenne Cesc Fàbregas (proveniente dal vivaio del club catalano) a fare il percorso opposto; nella nuova squadra si adatta al ruolo di terzino sinistro. Vince la Primera División nella stagione 2004-2005, mentre nell'annata successiva aiuta il club a riconfermarsi campione nazionale e ad aggiudicarsi la Champions League 2005-2006 (quell'anno è tra l'altro l'unico giocatore a partecipare a tutti gli incontri del torneo).

Il 21 agosto 2007 il contratto che legava van Bronckhorst al Barcellona scade. Il giocatore decide così di ritornare a al Feyenoord, la squadra in cui si era affermato, firmando un contratto di 3 anni.

Prima della finale del Mondiale in Sudafrica, afferma che quella sarebbe stata la sua ultima partita, annunciando così il suo ritiro.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Van Bronckhorst con la maglia della nazionale nel 2007

Conta 106 presenze nella Nazionale olandese, avendo tra l'altro preso parte proprio coi "tulipani" al campionato del mondo 1998, al campionato d'Europa 2000, al campionato d'Europa 2004, al campionato del mondo 2006, al campionato d'Europa 2008 e al campionato del mondo 2010. Ha messo a segno 6 reti, venendo espulso in un'unica occasione, contro il Portogallo, durante il campionato del mondo 2006. Nella semifinale del campionato del mondo 2010, il capitano dell'Olanda è stato autore del vantaggio olandese contro l'Uruguay con un tiro da 30 metri.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Dopo il ritiro è diventato vice-allenatore di Cor Pot nell'Under-21 olandese. Dal 25 luglio 2011 è il vice di Ronald Koeman sulla panchina del Feyenoord.

Il 13 luglio 2012 in aggiunta diventa allenatore, insieme a André Hoekstra, della selezione Under-20 (Jong) dell'Accademia congiunta Feyenoord/Excelsior.

Il 16 marzo 2013 prolunga il suo contratto con il Feyenoord fino al 2014.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Giovanni van Bronckhorst con Roy Makaay con la maglia del Feyenoord

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Stagione Club Serie Pres. Reti
1992/93 Feyenoord Feyenoord Paesi Bassi Eredivisie 0 0
1993/94 RKC Waalwijk RKC Waalwijk Paesi Bassi Eredivisie 12 2
1994/95 Feyenoord Feyenoord Paesi Bassi Eredivisie 10 1
1995/96 Feyenoord Feyenoord Paesi Bassi Eredivisie 33 9
1996/97 Feyenoord Feyenoord Paesi Bassi Eredivisie 34 4
1997/98 Feyenoord Feyenoord Paesi Bassi Eredivisie 32 8
1998/99 Rangers Rangers Scozia S. Premier League 35 7
1999/00 Rangers Rangers Scozia S. Premier League 27 4
2000/01 Rangers Rangers Scozia S. Premier League 11 2
2001/02 Arsenal Arsenal Inghilterra Premiership 21 1
2002/03 Arsenal Arsenal Inghilterra Premiership 20 1
2003/04 Barcellona Barcellona Spagna Primera División 34 1
2004/05 Barcellona Barcellona Spagna Primera División 29 4
2005/06 Barcellona Barcellona Spagna Primera División 19 0
2006/07 Barcellona Barcellona Spagna Primera División 23 0
2007/08 Feyenoord Feyenoord Paesi Bassi Eredivisie 32 7
2008/09 Feyenoord Feyenoord Paesi Bassi Eredivisie 27 1
2009/10 Feyenoord Feyenoord Paesi Bassi Eredivisie 29 0
Totale 428 52

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Feyenoord: 1994-1995, 2007-2008
Rangers: 1998-1999, 1999-2000
Rangers: 1998-1999, 1999-2000
Rangers: 1998-1999
Arsenal: 2001-2002
Arsenal: 2001-2002, 2002-2003
Arsenal: 2002
Barcellona: 2004-2005, 2005-2006
Barcellona: 2005, 2006

Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]

Barcellona: 2005-2006

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'Ordine di Orange-Nassau - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine di Orange-Nassau

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Ecstasy and agony for Shels in Irish Examiner, 23 luglio 1998. URL consultato il 09-07-2010.
  2. ^ (EN) Gio could be key to Arsenal glory in BBC Sport, 13 agosto 2001. URL consultato il 09-03-2009.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]