Paul Bosvelt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paul Bosvelt
Paul bosvelt.jpg
Dati biografici
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2007
Carriera
Squadre di club1
1989-1994 Go Ahead Eagles Go Ahead Eagles 139 (27)
1994-1997 Twente Twente 96 (21)
1997-2003 Feyenoord Feyenoord 177 (33)
2003-2005 Manchester City Manchester City 53 (2)
2005-2007 Heerenveen Heerenveen 58 (5)
Nazionale
2000-2004 Paesi Bassi Paesi Bassi 24 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Paul Bosvelt (Doetinchem, 26 marzo 1970) è un ex calciatore olandese, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Iniziò la sua carriera nel ruolo di centrocampista con i Go Ahead Eagles nel 1989 e nel 1994 si accordò con il Twente. Nel 1997 si trasferì al Feyenoord, con cui vinse il titolo nazionale nel 1999 e nel 2002 una coppa UEFA da capitano.[senza fonte] Nel 2003 passò al Manchester City, dove giocò per due stagioni, per poi tornare in Olanda nel 2005 nelle file dell'Heerenveen.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Con la Nazionale olandese conta 24 presenze senza alcun gol. Ha disputato gli Europei 2000, in cui disputò la semifinale con l'Italia sbagliando l'ultimo rigore parato dall'italiano Francesco Toldo. Partecipò anche al Campionato europeo 2004, al termine del quale annunciò il suo addio agli Orange.[senza fonte]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Titoli nazionali[modifica | modifica sorgente]

Feyenoord: 1998-1999
Feyenoord: 1999

Titoli internazionali[modifica | modifica sorgente]

Feyenoord: 2001-2002

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]