Aron Winter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aron Winter
Aron Winter.jpg
Dati biografici
Nome Aron Mohamed Winter
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 177 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2003 - calciatore
Carriera
Giovanili
 ????-1983
1983-1986
Flag of None.svg SV Lelystad
Ajax Ajax
Squadre di club1
1986-1992 Ajax Ajax 187 (44)
1992-1996 Lazio Lazio 123 (21)
1996-1999 Inter Inter 77 (1)
1999-2001 Ajax Ajax 51 (4)
2001-2002 Sparta Rotterdam Sparta Rotterdam 32 (1)
2002-2003 Ajax Ajax 0 (0)
Nazionale
1987-2000 Paesi Bassi Paesi Bassi 84 (6)
Carriera da allenatore
2006-2007 Jong Ajax Jong Ajax
2007-2009 Ajax Ajax A-1
2011-2012 Toronto Toronto
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Germania Ovest 1988
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 aprile 2011

Aron Mohamed Winter (Paramaribo, 1º marzo 1967) è un allenatore di calcio ed ex calciatore olandese, di ruolo centrocampista, allenatore attualmente libero da incarichi.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Ha cominciato a giocare a livello dilettantistico con SV Lelystad ed a 19 anni viene acquistato dall'Ajax. Gioca la sua prima partita il 6 aprile 1986 con l'Utrecht, incontro vinto dalla sua squadra per 3-0. Dopo poco esordì pure in Nazionale, con cui vince gli Europei dell'1988. Con l'Ajax vince due Coppe d'Olanda (1987, 1988) ed un campionato olandese (1990), una Coppa delle Coppe (1987) e una Coppa UEFA (1992).

Nel 1992 passa alla Lazio per 5 miliardi di lire,[1] e con la formazione romana trascorre quattro stagioni. Nel 1996 passa all'Inter, giocando titolare anche in nerazzurro. Con l'Inter resta fino al 1999 vincendo una Coppa UEFA nel 1998 e in quell'anno, in campionato, aiuta l'Inter a conquistare il secondo posto dietro la Juventus.

Nel 1999, dopo un campionato disastroso con l'Inter (durante la stagione vengono cambiati quattro allenatori), torna all'Ajax. Nel 2001 viene prestato allo Sparta Rotterdam per contrasti con l'allora allenatore dell'Ajax Co Adriaanse.

Nel 2003 si ritira dal calcio giocato. Con la Nazionale olandese ha totalizzato 84 presenze e 6 gol. Con Lazio e Inter ha totalizzato 195 presenze e 22 gol. Con l'Ajax ha messo insieme 208 presenze e 41 gol totali.

In totale Winter ha giocato 519 partite e ha segnato 76 gol.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Il 7 dicembre 2005 Winter ottiene il patentino per allenare. Dal 1º luglio 2006 al 30 giugno 2007 è stato allenatore dell'Ajax Jong e poi dal 1º luglio 2007 al 30 giugno 2009 è stato allenatore dell'Ajax A-1. Gli succede l'ex calciatore del Foggia Bryan Roy quando il 6 gennaio 2011 viene assunto come allenatore del Toronto FC dove, insieme all'ex campione tedesco Jürgen Klinsmann, ricostruirà la squadra da zero. Conclude la Major League Soccer 2011 al sedicesimo e terz'ultimo posto in classifica con 33 punti solo davanti a New England Revolution e Whitecaps (28). Viene esonerato il 7 giugno 2012.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]
Ajax: 1989-1990
Ajax: 1986, 1987
Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]
Ajax: 1986-1987
Ajax: 1991-1992
Inter: 1997-1998

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

1988

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Toronto: 2011, 2012

Individuale[modifica | modifica sorgente]

1986

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 9 (1992-1993), Panini, 2 luglio 2012, p. 10.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]