John Heitinga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Heitinga
Heitinga 08.08.jpg
John Heitinga
Dati biografici
Nome John Gijsbert Alan Heitinga
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 183 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Hertha Berlino Hertha Berlino
Carriera
Giovanili
1990-2001 Ajax Ajax
Squadre di club1
2001-2008 Ajax Ajax 152 (17)
2008-2009 Atletico Madrid Atlético Madrid 28 (3)
2009-2014 Everton Everton 115 (2)
2014 Fulham Fulham 13 (1)
2014- Hertha Berlino Hertha Berlino 0 (0)
Nazionale
2004- Paesi Bassi Paesi Bassi 87 (7)
Palmarès
Coppa mondiale.svg  Mondiali di calcio
Argento Sudafrica 2010
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 giugno 2014

John Gijsbert Alan Heitinga detto Johnny (Alphen aan den Rijn, 15 novembre 1983) è un calciatore olandese, difensore centrale dell'Hertha Berlino.

Nazionale olandese, ha partecipato a Euro 2004, Euro 2008, al Mondiale del 2006 e si è laureato vice campione del Mondo al Mondiale del 2010. È inoltre di origini indonesiane, il padre e il nonno sono nati in Indonesia.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Nel 2001 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori stilata da Don Balón.[1]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Gli inizi e l'esplosione all'Ajax[modifica | modifica sorgente]

John Heitinga ai tempi dell'Ajax

Cresciuto nell'Ajax, ha esordito in Eredivisie il 26 agosto 2001 contro il Feyenoord. Dopo 6 mesi di stop per un infortunio, appena rientrato salta la stagione 2002-2003 a causa di un nuovo infortunio a entrambe le ginocchia ma rientra la stagione successiva, vincendo il campionato olandese.

L'ultima stagione del calciatore all'Ajax è stata quella del 2007-2008, quando la sua squadra ottenne la seconda posizione in campionato dietro al PSV Eindovhen mentre Heitinga, ha vinto il Premio "Player of the Year".

In totale ha giocato 7 stagioni nell'Ajax, ha vinto due campionati olandesi, due Coppe d'Olanda e quattro Supercoppe d'Olanda.

Atletico Madrid[modifica | modifica sorgente]

Heitinga marca Owen

Nel marzo 2008 è stato ceduto all'Atlético Madrid per la cifra di 10 milioni di euro, la sua clausola di rescissione. Ha debuttato con la maglia spagnola il 13 agosto 2008 durante il terzo turno di preliminare contro lo Schalke 04. In campionato ha segnato il suo primo gol il 30 settembre 2008 nell'incontro vinto dall'Atletico, contro il Málaga.

Everton, Fulham ed Hertha[modifica | modifica sorgente]

Il 1º settembre 2009 passa all'Everton, orfano di Lescott ceduto al Manchester City, per 6 milioni di sterline firmando un contratto quadriennale da circa 2,5 milioni di euro annui. Qui mette insieme 115 presenze e 2 gol.

Il 31 gennaio 2014 viene ceduto gratuitamente al Fulham[2].

Il 23 giugno 2014 si accorda con l'Hertha Berlino per due stagioni, con un'opzione per la terza[3].

Heitinga con la maglia della nazionale olandese.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Heitinga indossa la maglia della Nazionale olandese sin dalle giovanili, al Mondiale Under-20 2001 è capitano della squadra allenata da Louis van Gaal.

Con la Nazionale maggiore non partecipa alla fase di qualificazione a Euro 2004 ma viene convocato per la competizione e parte titolare. Inizia da titolare anche il Mondiale 2006 ma viene utilizzato solo nelle prime due partite e subentra nell'ottavo di finale vinto dal Portogallo.

Gioca sei partite di qualificazione a Euro 2008 e segna due gol nelle amichevoli precedenti la competizione. Anche in questa inizia titolare sin dalla prima partita.

Partecipa inoltre al mondiale di Sudafrica 2010 dove giunge in finale contro la Spagna, perdendo la partita. Nel corso della partita viene espulso per somma di ammonizioni al 109'.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Don Balon’s 2001 list, thespoiler.co.uk, 02-11-2010. URL consultato il 22-11-2011.
  2. ^ |http://www.fulhamfc.com/news/2014/january/31/heitinga-joins-fulham%7C
  3. ^ http://www.herthabsc.de/de/intern/verpflichtung-heitinga/page/5393--17--.html

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]