Sportclub Heerenveen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
SC Heerenveen
Calcio Football pictogram.svg
Heerenveen.png
Trots van het Noorden (Orgoglio del nord)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Colori di Frisia bianco-blu
Dati societari
Città Heerenveen
Paese Paesi Bassi Paesi Bassi
Confederazione UEFA
Federazione Flag of the Netherlands.svg KNVB
Campionato Eredivisie
Fondazione 1920
Presidente Paesi Bassi Gaston Sporre
Allenatore Paesi Bassi Dwight Lodeweges
Stadio Abe Lenstra Stadion
(26,800 posti)
Sito web www.sc-heerenveen.nl
Palmarès
Trofei nazionali 1 Coppa d'Olanda
Si invita a seguire il modello di voce

Il Sportclub Heerenveen, meglio noto come Heerenveen, (in frisone sc It Hearrenfean), è una società calcistica olandese con sede nella città di Heerenveen, oggi militante nel campionato di vertice dei Paesi Bassi, l'Eredivisie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club, fondato il 20 luglio 1920, ha sede nella città olandese di Heerenveen. Nonostante sia una piccolo club per gli standard europei, l'Heerenveen riuscì a qualificarsi direttamente per la fase a gironi della UEFA Champions League 2000-2001 grazie ad un prestigioso secondo posto nella Eredivisie nella stagione 1999/2000. Nonostante l'ultimo posto e lo squilibrio tecnico fra la formazione e le avversarie europee, ottenne una vittoria per 1-0 contro i greci dell'Olympiakos e un pareggio per 1-1 sul difficile campo di Valencia. Avendo una discreta esperienza europea, il club è visto come una delle poche compagini olandesi in grado di insidiare le tre grandi dei Paesi Bassi: Ajax, Feyenoord e PSV Eindhoven. L'affluenza media degli spettatori nelle partite casalinghe è di poco più di 25.000 spettatori. Sin da quando è stato aperto (1994) lo stadio di casa è costantemente rinnovato, tanto che rimase inalterato per sole due stagioni. Il club fu guidato dal 1983 al settembre 2006 dal presidente Riemer van der Velde, che è stato il presidente di un club professionistico più longevo nei Paesi Bassi. Nel 2009 arriva il primo trofeo per la piccola squadra della Frisia: la Coppa d'Olanda.

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

Il simbolo societario richiama fortemente la bandiera della Frisia, provincia nella quale il club è situato, e ad ogni match casalingo viene suonato l'inno della Frisia. Anche la divisa casalinga richiama fortemente il connotato territoriale, essendo a strisce verticali bianco-azzurre con petali di ninfea rossa (pompeblêden) nelle parti bianche. La tenuta da trasferta è solitamente rossa o nera.

Rosa 2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 30 dicembre 2014

N. Ruolo Giocatore
1 Svezia P Kristoffer Nordfeldt
2 Ungheria D Kenny Otigba
5 Paesi Bassi D Pele van Anholt
6 Belgio D Stefano Marzo
8 Norvegia C Morten Thorsby
9 Danimarca A Thomas Dalgaard
11 Svezia A Sam Larsson
12 Paesi Bassi D Doke Schmidt
14 Paesi Bassi D Joost van Aken
15 Paesi Bassi C Marten de Roon
17 Paesi Bassi A Luciano Slagveer
18 Paesi Bassi D Jens Jurn Streutker
19 Germania A Mark Uth
20 Finlandia D Jukka Raitala
N. Ruolo Giocatore 600px Colori di Frisia.png
21 Paesi Bassi C Joey van den Berg
22 Paesi Bassi D Stephen Warmolts
23 Paesi Bassi D Jordy Buijs
24 Ungheria C Szabolcs Varga
25 Paesi Bassi D Willem Huizing
26 Portogallo C Janio Bikel
27 Paesi Bassi C Michael Chacon
28 Paesi Bassi A Pascal Huser
30 Paesi Bassi P Robin Kist
31 Svezia P Viktor Noring
32 Paesi Bassi D Joris Voest
33 Paesi Bassi P Maarten de Fockert
40 Paesi Bassi A Pelle van Amersfoort
Paesi Bassi C Lerin Duarte

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

  • Allenatore non ufficiale (1920–30)
  • Paesi Bassi Sjoerd van Zuylen (1930–32)
  • Inghilterra Sid Castle (1932)
  • Paesi Bassi Otto Pinter (1932–33)
  • Paesi Bassi Dirk Steenbergen (1934)
  • Paesi Bassi Theo Eikenaar (1934–36)
  • Inghilterra Sid Castle (1936–38)
  • Paesi Bassi Piet Smit (1938–39)
  • Paesi Bassi Anton Dalhuysen (1939–45)
  • Paesi Bassi Otto Bonsema (1945)
  • Paesi Bassi Abe Lenstra (1946–47)
  • Paesi Bassi Piet van der Munnik (1947–51)
  • Inghilterra Bob Kelly (1951–55)
  • Paesi Bassi Volgert Ris (1955–58)
  • Paesi Bassi Siem Plooijer (1958–61)
  • Paesi Bassi Arie de Vroet (1961–63)
  • Paesi Bassi Evert Mur (1963–65)
  • Ungheria Laszlo Zalai (1965–66)
  • Paesi Bassi Ron Groenewoud (1966–67)
  • Paesi Bassi Evert Teunissen (1967–69)
  • Paesi Bassi Bas Paauwe Jr. (1969–71)
  • Paesi Bassi Meg de Jongh (1971–73)
Foppe de Haan – allenatore dal 1992 al 2004.


Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Trofei nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2008-2009

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ van Cuilenborg, C. (Ed.) (2007). Voetbal international, seizoengids 2007–2008. (p. 92). Amsterdam: WP Sport Media BV.
calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio