Fred Rutten

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fred Rutten
Dati biografici
Nome Fredericus Jacobus Rutten
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1992 - giocatore
Carriera
Giovanili
1977-1979 Twente Twente
Squadre di club1
1979-1992 Twente Twente 307 (12)
Nazionale
1988 Paesi Bassi Paesi Bassi 1 (0)
Carriera da allenatore
1993-1999 Twente Twente Vice
1999-2001 Twente Twente
2001-2002 PSV PSV Giovanili
2002-2006 PSV PSV Vice
2006-2008 Twente Twente
2008-2009 Schalke 04 Schalke 04
2009-2012 PSV PSV
2012-2013 Vitesse Vitesse
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Fredericus Jacobus Rutten– detto Fred – (Wijchen, 5 dicembre 1962) è un allenatore di calcio ed ex calciatore olandese, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocò con il Twente dal 1979 al 1992. Ha ricoperto nel Twente i ruoli di vice-allenatore, allenatore e direttore tecnico e nel PSV Eindhoven quelli di allenatore della squadra giovanile e vice-allenatore. Dopo una seconda esperienza come direttore tecnico e allenatore del Twente, nell'estate 2008 è diventato l'allenatore dello Schalke 04, ma il 26 marzo 2009 è stato esonerato con effetto immediato, a seguito di risultati insoddisfacenti.[1]

Torna poi al PSV Eindhoven firmando un contratto triennale per allenare la prima squadra in sostituzione di Huub Stevens. Il 27 gennaio 2010 il suo record di 39 risultati utili consecutivi si conclude dopo che il 27 novembre precedente era arrivato a quota 32 eguagliando il record di Kees Rijvers del 1974-75. Conclude le sue prime due stagioni due volte al 3º posto non confermando i successi ottenuti sulla panchina dei biancorossi da Guus Hiddink e Ronald Koeman. Il 12 marzo 2012, dopo aver ottenuto tre sconfitte consecutive contro Twente (2-6), Valencia in Europa League (4-2) e NAC Breda (3-1), viene sollevato dall'incarico e sostituito dal suo vice Phillip Cocu. Il PSV è scivolato così a quattro punti dalla capolista di Eredivisie AZ Alkmaar e Rutten, che aveva già annunciato il suo addio a fine stagione, ha pagato il prezzo di un'iniziativa definita "inevitabile" dalla società.[2]

Per la stagione 2012/2013 è chiamato dal Vitesse per sostituire John van den Brom passato all'Anderlecht.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bundesliga - Rutten esonerato! Fallimento totale, 27-03-2009. URL consultato il 27 marzo 2009.
  2. ^ Cocu per Rutten al PSV, UEFA.com, 12 marzo 2012.