André Ayew

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
André Ayew
20150331 Mali vs Ghana 157.jpg
Andrè Ayew con la Nazionale ghanese nel 2015.
Nome André Morgan Rami Ayew
Nazionalità Francia Francia
Ghana Ghana (dal 2007)
Altezza 176 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, Ala
Squadra West Ham Utd
Carriera
Giovanili
2005-2007 O. Marsiglia
Squadre di club1
2007-2008 O. Marsiglia 9 (0)
2008-2009 Lorient 22 (3)
2009-2010 Arles-Avignon 25 (4)
2010-2015 O. Marsiglia 151 (44)
2015-2016 Swansea City 33 (11)
2016- West Ham Utd 26 (7)
Nazionale
2006-2007 Francia Francia U-17 3 (0)
2007- Ghana Ghana U-20 12 (4)
2007- Ghana Ghana 75 (14)
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Bronzo Ghana 2008
Argento Angola 2010
Argento Guinea Equatoriale 2015
Transparent.png Mondiali Under-20
Oro Egitto 2009
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 maggio 2017

André Morgan Rami Ayew, noto semplicemente come André Ayew (Seclin, 17 dicembre 1989), è un calciatore ghanese, attaccante o ala del West Ham e della Nazionale ghanese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

André è il figlio di Abedi Pelé, nipote di Kwame Ayew, fratello di Abdul Rahim Ayew e Jordan Ayew. Tutti calciatori professionisti.[1]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un centrocampista veloce ed aggressivo. Sicuro nell'impostazione della manovra ed abile finalizzatore. Col Ghana ha giocato in posizione di trequartista a sinistra e al centro.

Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nato il 17 dicembre 1989 in Francia, Ayew inizia la sua carriera calcistica in Ghana militando nelle formazioni giovanili del Nania, club rappresentativo della capitale Accra. Fa il suo esordio nella Ligue 1 il 15 agosto all'età di 18 anni, nella partita contro il Valenciennes subentrando negli ultimi minuti a M’bami. Successivamente viene ceduto in prestito al Lorient e poi all'Arles-Avignon, quindi dopo un mondiale sopra le righe[3] ritorna al Marsiglia.

Il 27 aprile 2011 grazie alla sua tripletta nella partita vinta per 4 a 2 contro il Nizza, insieme al gol del fratello Jordan, riesce a scavalcare la capolista Lille.[4] Ma nelle ultime giornate il Lille riesce ad aggiudicarsi il titolo di campione di Francia. Tuttavia il 27 luglio 2011, durante la Supercoppa di Francia, l'OM riesce ad aggiudicarsi il titolo dopo una rimonta pazzesca guidata da André, autore ancora di una tripletta (5-4).

Il 28 settembre 2011 mette a segno una doppietta al Velodrome in Champions contro il Borussia Dortmund[5] e si ripete in campionato il 22 ottobre 2011 risulta ancora decisivo con la maglia dell'OM mettendo a segno una doppietta contro l'Ajaccio. Una rete di straordinaria importanza la realizza in Champions League il 22 febbraio 2012, durante gli ottavi di finale, dove grazie al suo gol nei minuti di recupero l'OM riesce a battere l'Inter per 1-0.[6][7][8]

Il 9 giugno 2015 la società annuncia che il contratto in scadenza del calciatore non verrà rinnovato, lasciandolo così svincolato.[9]

Il 10 giugno 2015 viene ingaggiato dallo Swansea City, con cui firma un contratto quadriennale.[10] L'8 agosto seguente, all'esordio con la nuova maglia, segna il suo primo gol con il club gallese, nella partita pareggiata per 2-2 contro il Chelsea a Stamford Bridge.

L'8 agosto 2016 si trasferisce al West Ham per 24 milioni di euro, con cui firma un contratto di quattro anni.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha vinto il Campionato mondiale di calcio Under-20 2009.

Nel 2010 viene convocato per il Mondiale in Sudafrica, dove, pur non andando a segno, fornisce delle ottime prestazioni.[11]

Convocato nel 2014 per il Mondiale in Brasile, va a segno nelle prime due partite, una volta nella sconfitta per 2-1 contro gli Stati Uniti[12] e una volta nel pareggio per 2-2 contro la Germania.[13]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate all'8 maggio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008 Francia Marsiglia L1 9 0 CF+CdL 1+1 0 UCL 4 0 - - - 15 0
2008-2009 Francia Lorient L1 22 3 CF+CdL 2+0 0 - - - - - - 24 3
2009-2010 Francia Arles-Avignon L2 25 4 CF+CdL 1+0 0 - - - - - - 26 4
2010-2011 Francia Marsiglia L1 37 11 CF+CdL 1+4 0+2 UCL 8 0 SF 1 0 51 13
2011-2012 L1 26 8 CF+CdL 2+1 1+0 UCL 9 4 SF 1 3 39 16
2012-2013 L1 35 9 CF+CdL 2+1 0 UCL 7 3 - - - 45 12
2013-2014 L1 25 6 CF+CdL 0+0 0 UCL 4 2 - - - 29 8
2014-2015 L1 28 10 CF+CdL 1+1 1+0 - - - - - - 30 11
Totale Marsiglia 160 44 15 4 32 9 2 3 209 60
2015-2016 Inghilterra Swansea City PL 33 11 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 33 11
Totale 232 63 18 4 32 9 2 3 292 79

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Olympique Marsiglia: 2010-11, 2011-12
Olympique Marsiglia: 2010, 2011

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Egitto 2009
Ruanda 2009

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2011
Guinea Equatoriale 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Profilo su Calciozz.it
  2. ^ (EN) Don Balon’s list of the 100 best young players in the world, thespoiler.co.uk, 2 novembre 2010. URL consultato il 22 novembre 2011.
  3. ^ Mondiali: Andrè Ayew, grinta e tecnica per il “figlio d'arte”
  4. ^ Ayew porta in vetta l'OM, UEFA.com, 27 aprile 2011. URL consultato il 29 aprile 2011.
  5. ^ Marsiglia cinico e felice, UEFA .com, 29 settembre 2011. URL consultato il 23 febbraio 2012.
  6. ^ Valerio Clari, Ayew beffa l'Inter al 93' A San Siro serve un'impresa, La Gazzetta dello Sport, 22 febbraio 2012. URL consultato il 22 febbraio 2012.
  7. ^ Ayew segna al 93': Inter ancora ko, Yahoo! Eurosport Italia, 22 febbraio 2012. URL consultato il 23 febbraio 2012.
  8. ^ Doccia fredda Ayew sull'Inter, UEFA.com, 22 febbraio 2012.
  9. ^ UFFICIALE: Olympique Marsiglia, via a fine contratto Ayew e Gignac - TuttoMercatoWeb.com
  10. ^ UFFICIALE: Swansea, colpo Ayew - TuttoMercatoWeb.com
  11. ^ Ayew Stoccarda su ghanese, Samp e Palermo in agguato Stoccarda su Ayew, Samp e Palermo in agguato , Calciomercato.com.
  12. ^ Ghana-Usa 1-2. Gol di Dempsey, Ayew e Brooks. Per adesso ride Klinsmann, La Gazzetta dello Sport, 17 giugno 2014. URL consultato il 18 giugno 2014.
  13. ^ Mondiali, Germania-Ghana 2-2, Klose record. In gol anche Götze, Ayew e Gyan, gazzetta.it, 21 giugno 2014. URL consultato il 21 giugno 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]