PES 2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
PES 2010
PES2010.jpg
Sviluppo Konami
Pubblicazione Konami
Serie PES
Data di pubblicazione PS3, Xbox 360
Europa 22 ottobre 2009
Australia 29 ottobre 2009
Stati Uniti 3 novembre 2009
PC
Europa 22 ottobre 2009
Australia 29 ottobre 2009
Stati Uniti 31 dicembre 2009
PS2
Stati Uniti 3 novembre 2009
Europa 5 novembre 2009
Australia 12 novembre 2009
PSP
Stati Uniti 3 novembre 2009
Europa 6 novembre 2009
Wii
Stati Uniti 3 novembre 2009
Australia 12 novembre 2009
Europa 20 novembre 2009
Genere Calcio
Modalità di gioco Giocatore singolo, multiplayer e on-line
Piattaforma PlayStation 3, Xbox 360, Nintendo Wii, Microsoft Windows, PlayStation 2, PlayStation Portable, Telefono cellulare, iOS
Supporto Blu-ray Disc, DVD, UMD
Periferiche di input Gamepad, Touch Screen, Wiimote, tastiera, mouse
Preceduto da PES 2009
Seguito da PES 2011

PES 2010 (sottotitolato Pro Evolution Soccer e conosciuto in Giappone come World Soccer: Winning Eleven 2010) è un videogioco calcistico prodotto da Konami facente parte della celebre serie di PES. Il gioco è stato annunciato il 7 aprile 2009 e la sua pubblicazione in Europa è avvenuto il 22 ottobre 2009 per le versioni PlayStation 3, Xbox 360 e PC DVD, il 23 ottobre 2009 per la versione PlayStation Portable, il 5 novembre 2009 per PlayStation 2 e il 20 novembre 2009 per Wii.

Lionel Messi è, come in Pro Evolution Soccer 2009, il giocatore testimonial del gioco[1], affiancato da Fernando Torres[2]. Nella versione italiana del gioco Messi è invece affiancato da Alessandro Del Piero[3].

Nuove caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Rispetto alla versione precedente sono stati migliorati l'aspetto grafico e l'IA[4]. Modifiche sostanziali hanno riguardato i calci di rigore con l'implementazione di un nuovo sistema di tiro[4]. Il gameplay è più lento rispetto a quello di Pro Evolution Soccer 2009[5], attribuendo più valore alle strategie e ai passaggi che risulteranno fondamentali per segnare. Il gioco online, basato sul sistema di Pro Evolution Soccer 6, è ospitato sui server Sony per la versione PS3 e sui quelli Xbox live per la versione Xbox 360. Inoltre è scomparso il Konami ID.

La UEFA Champions League è presente sia come singola competizione che nelle modalità "Diventa un mito" e "Campionato Master", mentre la UEFA Europa League solo nelle ultime due modalità; quest'ultima non è presente nell'edizione per PlayStation 2.

Gli arbitri sono dotati di un'intelligenza artificiale migliorata rispetto alla precedenti versioni del gioco[4], specialmente nell'uso della regola del vantaggio.

Telecronisti[modifica | modifica sorgente]

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

PES 2010 contiene 27 canzoni con licenza:

Nazionali presenti[modifica | modifica sorgente]

Europa[modifica | modifica sorgente]

Africa[modifica | modifica sorgente]

Americhe[modifica | modifica sorgente]

Asia/Oceania[modifica | modifica sorgente]

Campionati[modifica | modifica sorgente]

  • Italia Serie A: squadre con licenza, lega senza licenza;

Squadre senza licenza[modifica | modifica sorgente]

Altre squadre con licenza[modifica | modifica sorgente]

Altre squadre di fantasia[modifica | modifica sorgente]

  • Grecia Marchidegna
  • Norvegia Hueropojaza C.F.
  • Romania F.C. Cerchizmajiu
  • Russia Alashergokh F.C.
  • Russia F.C. Kholugavinsk
  • Russia F.K. Ljemorac
  • Russia PFC Ryagzhilograd
  • Svizzera A.S. Punoichongaux
  • Turchia MFK Trnolevoce

Squadre di fantasia[modifica | modifica sorgente]

  • PES United
  • WE United
  • Team A
  • Team B
  • Team C
  • Team D
  • Team E
  • Team F
  • Team G
  • Team H
  • Team I
  • Team J
  • Team K
  • Team L
  • Team M
  • Team N
  • Team O
  • Team P
  • Team Q
  • Team R

Stadi[modifica | modifica sorgente]

Con licenza
# Stadio Nazione Squadra
1 Anfield Inghilterra Inghilterra Liverpool
2 Old Trafford Inghilterra Inghilterra Manchester United
3 Wembley Stadium Inghilterra Inghilterra Inghilterra
4 Camp Nou Spagna Spagna Barcelona
5 Santiago Bernabéu Spagna Spagna Real Madrid
6 Estádio do Dragão Portogallo Portogallo Porto
7 Estádio José Alvalade Portogallo Portogallo Sporting Lisbona
8 Estádio da Luz Portogallo Portogallo Benfica
9 Amsterdam ArenA Paesi Bassi Paesi Bassi Ajax
10 El Monumental Argentina Argentina River Plate
11 Saitama Stadium 2002 Giappone Giappone Urawa Red Diamonds
12 Stade de France Francia Francia Francia
13 Stade Louis II Monaco Monaco AS Monaco
14 Giuseppe Meazza[10] Italia Italia Inter
15 San Siro[10] Italia Italia Milan
16 Stadio Olimpico Italia Italia Roma e Lazio
Senza licenza
# Stadio Nome reale Nazione
1 Konami Stadium - Giappone Giappone
2 Estádio Amazonas Estádio Vivaldo Lima Brasile Brasile
3 Bristol Mary Stadium Veltins-Arena Germania Germania
4 Estadio De Palenque Estadio Azteca Messico Messico
5 Mohamed Lewis Stadium Félix Houphouët-Boigny Costa d'Avorio Costa d'Avorio
6 Ville Marie Stadium Emirates Stadium Inghilterra Inghilterra

La versione per PlayStation 2 presenta ulteriori 10 stadi:

Senza licenza
# PES 2010 Stadio
1 Cuito Cuanavale
2 Blautraum Stadion
3 Amerigo Atlantis
4 Estadio Gran Chaco
5 Nakhon Ratchasima
6 Club House

Aggiornamenti[modifica | modifica sorgente]

Patch[modifica | modifica sorgente]

Patch 1.01

È stata pubblicata il 22 ottobre 2009, data di uscita del gioco. Essa ha aggiunto le 3 seguenti modalità per l'online:

  • Miti
  • Comunità
  • Competizione

Patch 1.02

È stata pubblicata il 17 novembre 2009. L'obiettivo principale della patch è quello di poter mantenere i propri dati di gioco in concomitanza con l'installazione del pacchetto di aggiornamenti ufficiale, uscito il 24 novembre.

Patch 1.03

È stata pubblicata il 21 dicembre 2009 insieme al DLC. Essa rende le impostazioni di formazioni più facili da utilizzare, e aggiunge icone per mostrare lo stato della connettività degli utenti durante le partite online. Tutte le impostazioni di formazione possono quindi essere salvate e memorizzate per essere poi caricate automaticamente, velocizzando quindi le operazioni pre-partita. Le nuove icone di connettività mostreranno l'utente con un'icona grigia, mentre per la connessione degli avversari i colori saranno verde, giallo e rosso con quest'ultimo che rappresenta il peggiore. La patch, inoltre, migliora il match making tra utenti della versione PC-DVD con differenti processori.

DLC[modifica | modifica sorgente]

DLC 1.02

È stato pubblicato il 9 novembre 2009 per aggiornare le rose alla chiusura del mercato estivo ed aggiungere la nuova maglia di casa della Nazionale giapponese. Inoltre ha aggiunto quattro nuove squadre nella modalità Champions League: Atletico Madrid, Olympiakos, Lione e Fiorentina.

DLC 1.03

È stato pubblicato il 21 dicembre 2009 Ïed ha introdotto i seguenti nuovi scarpini:

    • Umbro Speciali
    • Puma v1.10 i
    • Puma v-Konstrukt III
    • Nike CTR360 Maestri
    • Nike Mercurial Vapor superfly (gialle)
    • Nike T90 Laser III (verdi)
    • Nike Tiempo Legend III
    • Adidas Predator X TRX (due nuovi colori)
    • Adidas F50i TuniT (nuovo colore)

Sono stati introdotti anche i seguenti nuovi palloni:

    • Nike Total 90 ASCENTE (nero)
    • Puma Speed Ball
    • Umbro DYNAMIS LSR Pro Ball (nuovo colore)


DLC 1.04

È stato pubblicato il 16 febbraio 2010. Esso aggiorna le rose al mercato invernale fino al 15 gennaio, con aggiustamenti ai parametri dei giocatori in base alle loro prestazioni nella prima parte di stagione, più altre aggiunte relative agli scarpini. Konami dichiara che questo DLC contiene un bug che si verifica quando si tirano calci di punizione con i seguenti giocatori:

DLC 1.05

È stato pubblicato il 19 febbraio 2010 ed ha risolto il bug della versione 1.04.

DLC 1.06

È stato pubblicato il 30 marzo 2010. Esso aggiorna le formazioni e i trasferimenti alla chiusura del mercato invernale, aggiunge nuove scarpe Adidas utilizzate da Lionel Messi, e il pallone Adidas della finale di Champions League 2009-2010 di Madrid.

DLC 1.07

È stato pubblicato l'8 giugno 2010. Questo DLC aggiorna le rose e le divise per le seguenti Nazionali: Giappone, Ghana, Costa D'Avorio, Argentina, Brasile, Irlanda, Italia, Inghilterra, Grecia, Croazia, Svezia, Spagna, Germania, Francia, Olanda, Portogallo, Australia e Corea del Sud.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) PES 2010: Messi E3 Trailer + Screenshots in PESFan.com. URL consultato il 26-05-2010.
  2. ^ (EN) James Orry, Torres signs for PES 2010 in videogamer.com, 23 giugno 2009. URL consultato il 26-05-2010.
  3. ^ PES 2010: Del Piero testimonial in sportmediaset.mediaset.it, 15 settembre 2009. URL consultato il 26-05-2010.
  4. ^ a b c (EN) PES 2010: New Season, All New Game, uk.games.konami-europe.com, 8 aprile 2009. URL consultato il 26-05-2010.
  5. ^ Pro Evolution Soccer 2010, spaziogames.it. URL consultato il 26-05-2010.
  6. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag Calciatori con nomi fittizi.
  7. ^ a b c d Non presente in PES 2009.
  8. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w Nazionale con licenza ufficiale.
  9. ^ Solo nelle versioni per PlayStation 3, XBox 360 e Microsoft Windows del gioco.
  10. ^ a b Gli stadi "San Siro" e "Stadio Giuseppe Meazza", pur essendo il medesimo, vogliono rappresentare separatamente Milan e Inter.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]