Hull City Association Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hull City A.F.C.
Calcio Football pictogram.svg
Hull City.png
The Tigers ("Le Tigri")
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Arancione e Nero (Strisce).PNG nero-ambra
Simboli Tigre
Dati societari
Città Kingston upon Hull
Paese Inghilterra Inghilterra
Confederazione UEFA
Federazione Flag of England.svg FA
Campionato Premier League
Fondazione 1904
Proprietario Inghilterra Egitto The Allam Family
Presidente Inghilterra Egitto Assem Allam
Allenatore Inghilterra Steve Bruce
Stadio KC Stadium
(25 404 posti)
Sito web www.hullcityafc.premiumtv.co.uk
Palmarès
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

L'Hull City Association Football Club, noto anche come Hull City AFC o più semplicemente Hull City, è una società calcistica inglese della città di Kingston upon Hull, nota più semplicemente come Hull, nella contea dell'East Riding of Yorkshire. Milita in Premier League, la massima divisione del campionato inglese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondazione e primi anni[modifica | modifica wikitesto]

L'Hull City Association Football Club fu fondato nel 1904; i precedenti tentativi di fondare una squadra di calcio erano risultati abbastanza difficili a causa della maggior rilievo che avevano le squadre di rugby della città come l'Hull F.C. e l'Hull Kingston Rovers. La prima partita in assoluto fu un amichevole pareggiata 2-2 con il Notts County davanti a 6000 spettatori, mentre la prima partita ufficiale fu un pareggio per 3-3 con lo Stockton nel turno preliminare di FA Cup, che non superò a causa della sconfittà per 4-1 nel replay. Queste prime partite furono disputate nello stadio dell'Hull F.C. chiamato "the Boulevard". Dopo aver giocato altre 44 amichevoli l'Hull City viene finalmente ammesso al campionato di Second Division per la stagione 1905-1906 disputando le proprie partite nel nuovo stadio "Anlaby Road, nel quale militavano come il Manchester United e il Chelsea ed inoltre anche squadre rivali dello Yorkshire come il Barnsley, il Bradford City e il Leeds United. L'Hull venne sconfitto per 4-1 dal Barnsley nella prima partita di campionato e terminò al 5° la stagione.

L'anno successivo venne costruito un nuovo campo vicino al campo da cricket. Durante la gestione di Ambrogio Langley l'Hull City riuscì a finire costantemente nella parte sinistra della classifica, arrivando vicino alla promozione in First Division nella stagione 1909-1910 con il terzo posto nella Second Division (a causa di un quoziente reti lievemente inferiore al secondo classificato). L'Hull riesce regolarmente a terminare le stagioni in ottime posizioni fino allo scoppio della prima guerra mondiale, ma dopo la guerra in sette stagioni su undici termina nella parte bassa della classifica, concludendo con la retrocessione in Third Division nel 1930, anno in cui però riuscì a raggiungere la semifinale di FA Cup, riuscendo a battere i campioni della Third e Second Division: Plymouth Argyle e Blackpool, eliminando successivamente il Manchester City e nel replay per 1-0 al St James Park il Newcastle United. La semifinale contro l'Arsenal ha avuto luogo presso l'Elland Road di Leeds, la partita terminò 2-2 portando ad un replay a Birmingham nella quale l'Arsenal vinse 1-0.

Metà del 20° secolo[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la Seconda Guerra Mondiale il club si trasferì in un nuovo campo, Boothferry Park. Nella stagione 1948-1949 guidato dall'ex nazionale inglese Raich Carter, l'Hull vinse il campionato di North Third Division. In seguito iniziò un saliscendi tra la Third e la Second Division

L'Hull City ha disputato vari campionati di Third Division e di Fourth Division ottenendo la promozione nel 1959 e 1966. L'Hull divenne anche la prima squadra nel mondo ad uscire in una competizione di coppa ai rigori nella semifinale di Watney Cup il 1 Agosto 1970 contro il Manchester United. Nei primi anni '80 L'Hull militava in Fourth Division con gravi problemi economici che portarono ad un'amministrazione controllata.

Don Robinson divenne il presidente che assunse come manager Colin Appleton che nel 1983 ottenne la promozione con una squadra giovane nella quale militavano giocatori del calibro di Brian Marwood (futuro coach dell'Inghilterra), Steve McClaren, il centravanti Billy Whitehurst e il prolifico cannoniere Les Mutrie. Quando l'Hull City la stagione successiva mancò l'obiettivo stagionale, cioè la promozione, Appleton se ne andò per allenare lo Swansea City.

Declino negli ultimi anni del 20° secolo[modifica | modifica wikitesto]

L'Hull raggiunse la Second Division nella stagione 1984-1985 con il giocatore-manager Bryan Horton, riuscendo a rimanere in questa serie per 6 anni retrocedendo in Third Division nella stagione 1990-1991, quando il manager del club era Terry Dolan. Nella stagione 1991-1992 l'Hull finì al 14° posto, il che significava che avrebbe disputato la stagione successiva la nuova Second Division. Nella prima stagione della nuova seconda serie l'Hull ha evitato un'altra retrocessione e nelle due stagioni successive dando fiducia al tecnico Dolan riuscì ad ottenere due piazzamenti a metà classifica.Difficoltà finanziare ostacolano il progresso della squadra costringendola a cedere due giocatori chiave come Alan Fettis e Dean Windass per evitare gli ordini di liquidazione. Nella stagione 1995-1996 la squadra retrocedette in Third Division.

Nel 1997 il club è stato acquistato dall'ex tennista David Lloyd, che ha licenziato Dolan come manager e lo ha rimpiazzato con Mark Hateley però ottenendo soltanto un 17° posto, rischiando la retrocessione in Football Conference. Nel novembre del 1998 Lloyd ha venduto il club ad una cordata dello Yorkshire mantenendo però la proprietà di Boothferry Park. Hateley venne sostituito dal giocatore veterano Warren Joyce, che ha guidato il club ad una tranquilla salvezza. Nonostante la salvezza Joyce venne sostituito nell'aprile 2000 da Brian Little.

Nonostante i gravi problemi finanziari e di fronte alla possibilità di liquidazione, l'Hull riesce a qualificarsi per i play-off della Third Division nel 2000-2001 perdendo in semifinale contro il Leyton Orient. Intanto il club venne acquistato da Adam Pearson alleviando la precaria situazione finanziara del club.

Gli anni duemila[modifica | modifica wikitesto]

Il nuovo presidente iniettò fondi nel club, permettendo a Little di ricostruire la squadra. L'Hull nella stagione 2001-2002 occupò la zona play-off per gran parte della stagione ma due mesi prima della fine del campionato la squadra scivolò all'11° posto e così Little venne sostituito da Jan Mølby.

L'Hull iniziò la stagione 2002-2003 con una serie di sconfitte così Mølby è stato licenziato nel mese di ottobre con L'Hull che si trovava in quintultima posizione. Peter Taylor viene nominato come nuovo allenatore mentre appena dopo 2 mesi dalla sua nomina l'Hull si trasferisce al nuovo KC Stadium con una capienza di 25.400 posti dopo 56 anni di Boothferry Park. Alla fine della stagione l'Hull termina 13°.

Il grafico mostra il progresso in campionato dalla stagione 1983-1984 al 2012-2013

Nel 2003-2004 l'Hull ottiene la promozione in League One e nella stagione successiva ottiene un'altra promozione in Football League Championship, la serie cadetta inglese. Nella stagione 2005-2006 l'Hull chiude il campionato 18° a 10 punti dalla terzultima e la loro posizione in campionato più alta da 16 anni.

Tuttavia, Taylor ha lasciato il club per diventare l'allenatore del Crystal Palace e viene nominato suo sostituto Phil Parkinson, ma è stato licenziato il 4 dicembre 2006 con la squadra in zona retrocessione, nonostante fossero stati spesi oltre 2 milioni di sterline durante il calciomercato estivo, Phil Brown viene assunto e riesce a portare la squadra al 21° posto ottenendo la salvezza. Nel giugno 2007 Adam Pearson ha ceduto il club ad una cordata guidata da Paul Duffen.

Nella stagione 2007-2008, trascinato dalle 15 reti del giovane attaccante Fraizer Campbell (in prestito dal Manchester United), il club è giunto terzo nella stagione regolare e, superando il Watford nella semifinale dei play-off, ha conquistato l'accesso allo spareggio promozione contro il Bristol City. A Wembley il 24 maggio 2008 ha vinto per 1-0 grazie a Dean Windass ed ha avuto accesso per la prima volta nella sua storia in Premier League. Kingston upon Hull si libera quindi del poco invidiabile record di essere la città europea più popolosa senza squadre che hanno militato nella prima divisione calcistica nazionale.

Nella nuova serie, dopo una prima parte di campionato che l'ha vista sorprendentemente tra le protagoniste dell'alta classifica (pari merito con il Liverpool e il Chelsea e davanti a squadre più blasonate come il Manchester United e l'Arsenal), la squadra ha progressivamente perso terreno, ridimensionando le proprie ambizioni e riuscendo a trovare solo in extremis la salvezza. L'anno successivo ha lottato per salvarsi per tutta la stagione e, in seguito ai risultati negativi, ha licenziato Phil Brown rimpiazzandolo con Iain Dowie. Ad una giornata dalla fine è retrocessa. Nello stesso periodo sono emersi dettagli preoccupanti sulla situazione economica del club, che si è caricato di un monte stipendi troppo alto e quindi pesantemente indebitato[1].

Nel 2009 ha affrontato per la prima volta una squadra italiana: si trattava dell'Atalanta nel Trofeo Bortolotti vinto dai bergamaschi ai rigori dopo che i 90 minuti si erano chiusi sul 2-2.

Il 4 maggio 2013, grazie al pareggio casalingo per 2-2 contro il Cardiff City, le tigri tornano in Premier League dopo 3 anni di assenza.

Il 13 aprile 2014 la vittoria per 5-3 contro lo Sheffield United a Wembley nella semifinale di FA Cup permette all'Hull City di raggiunge per la prima volta nella sua storia la finale della coppa e la qualificazione all'UEFA Europa League. Tuttavia, il 17 maggio seguente, vengono sconfitti nell'ultimo atto dall'Arsenal per 3-2, dopo che erano andati in vantaggio di due reti.

Il 31 luglio 2014 l'Hull ha fatto il suo debutto in una competizione europea nel terzo turno preliminare di UEFA Europa League, con uno 0-0 contro gli slovacchi dell'FK AS Trenčín prima di vincere il ritorno una settimana più tardi con un 2-1. Nel secondo turno dei play-off affrontano la squadra belga del Lokeren perdendo all'andata per 1-0 per un errore del portiere Allan McGregor e vincendo al ritorno per 2-1 ma venendo eliminati a causa del gol segnato in trasferta dalla squadra belga.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • Football League Championship Play-Off
Vincitrice:2007–08
  • Football League One
Seconda:2004–05
  • Football League Third Division
Vincitrice:1965–66
  • Football League Third Division North
Vincitrice:1932–33; 1948–49
  • Arrow Air Anglo-American Cup
1984
2013-2014

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornate al 3 settembre 2014.[2]

N. Ruolo Giocatore
1 Scozia P Allan McGregor
2 Inghilterra D Liam Rosenior
3 Honduras D Maynor Figueroa
4 Irlanda del Nord D Alex Bruce
5 Inghilterra D James Chester
6 Inghilterra D Curtis Davies (capitano)
7 Irlanda C David Meyler
8 Inghilterra C Tom Huddlestone
9 Uruguay A Abel Hernández
10 Scozia C Robert Snodgrass
11 Irlanda C Robert Brady
12 Inghilterra D Harry Maguire
14 Inghilterra C Jake Livermore
N. Ruolo Giocatore Hull City
15 Irlanda D Paul McShane
16 Svizzera P Eldin Jakupović
17 Senegal C Mohamed Diamé
18 Croazia A Nikica Jelavić
21 Inghilterra D Michael Richard Dawson
22 Inghilterra P Steve Harper
24 Nigeria A Sone Aluko
25 Uruguay C Gastón Ramírez
26 Scozia D Andrew Robertson
27 Egitto C Ahmed Al-Muhammadi
29 Irlanda C Stephen Quinn
32 Antigua e Barbuda A Calaum Jahraldo-Martin
34 Francia C Hatem Ben Arfa

Staff Tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 15 agosto 2014

Hull City.png
Staff dell'area tecnica
  • Inghilterra Steve Bruce - Manager
  • Inghilterra Steve Agnew - Assistente Manager
  • Inghilterra Stephen Clemence - Allenatore Riserve
  • Inghilterra Gary Walsh - Allenatore Portieri
  • Inghilterra Will Royall - Preparatore Atletico
  • Inghilterra Neil Mann - Responsabile Settore Giovanile

Giocatori celebri[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Calciatori dello Hull City A.F.C..

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

   

Consulente Tecnico Temporaneo

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi KC Stadium.
L'interno del KC Stadium.

Tra il 1904 ed il 1905, l'Hull City giocò al "The Boulevard". Poi l'Hull costruì un suo stadio personale, l'Anlaby Road, che fu aperto nel 1906. Successivamente negoziarono per un terreno tra Boothferry Road e North Road nel 1929, che fu finanziato dalla FA con un prestito da £3 000.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, l'Anlaby Road fu danneggiato dai Blitz, che costarono alla regione, costi di riparazione che ammontarono a £1 000. L'Hull fu costretto a tornare al Boulevard Ground dal 1944 al 1945 a causa della distruzione dell'Anlaby Road da parte dei bombardamenti tedeschi, e le scarse condizioni del terreno di Boothferry Road.

Visione esterna.

L'Hull proseguì con la costruzione dello stadio sulla Boothferry Road ed il piano fu commissionato. I lavori non cominciarono prima del 1932 a causa di problemi finanziari, la società decise di continuare lo sviluppo dello stadio, ed i lavori ricominciarono nel 1939. Stadio che fu poi aperto col nome di "Boothferry Park" il 31 agosto 1946. Il record di presenze fu di 55.019 spettatori, nella partita contro il Manchester United F.C. giocata al Boothferry Park nel 1949.

Lo stadio dell'Hull City oggi è il Kingston Communications Stadium, anche detto KC Stadium, uno dei più moderni stadi di tutta l'Inghilterra. Inaugurato nel 2002 il KC, ha come beneficiari la squadra di calcio di Kingston upon Hull, per l'appunto l'Hull City, e la squadra locale di rugby, l'Hull FC. Ha una capacità di posti a sedere di 25.404, nell'ottobre 2008, per la visita del Chelsea i tifosi arancio-neri furono ben 24.906, il record della squadra e dello stadio stesso.

Statistiche Generali[modifica | modifica wikitesto]

Top 5 Marcatori
Top 5 Presenze



Statistiche Generali
Giocatore più giovane al debutto
Matthew Edeson, 16 anni e 63 giorni - Hull City vs. Fulham FC - 10 ottobre, 1992.
Miglior Vittoria
11 - 1 vs. Carlisle United, Division 3, 14 gennaio, 1939
Peggior Sconfitta
0 - 8 vs. Wolverhampton Wanderers, Division 2, 4 novembre, 1911



Giocatore dell'Hull City dell'anno[modifica | modifica wikitesto]

Anno Vincitore
2000-2001 Giamaica Ian Goodison
2001-2002 Inghilterra Gary Alexander
2002-2003 Irlanda del Nord Stuart Elliott
2003-2004 Irlanda Damien Delaney
2004-2005 Irlanda del Nord Stuart Elliott
2005-2006 Galles Boaz Myhill
2006-2007 Inghilterra Andy Dawson
2007-2008 Inghilterra Michael Thomas Turner
2008-2009 Inghilterra Michael Thomas Turner
2012-2013 Egitto Ahmed Al-Muhammadi
2013-2014 Inghilterra Curtis Davies

Tifosi[modifica | modifica wikitesto]

Rivalità

Come accordato a tavolino nel 2003, i tifosi del Hull City si considerano i principali rivali del Leeds United, ma ciò non è reciproco. Le ragioni che portarono a ciò furono che una gran parte dei tifosi del Leeds vivevano nella zona di Hull, ed in quel periodo il Leeds giocava in serie più alte rispetto al Hull City. Rivalità che si è incrementata negli ultimi anni con il ritorno in Championship del Hull.

Altri rivali includono vicini di zona di Humber e sono: lo Scunthorpe United e il Grimsby Town. Con la promozione dello Scunthorpe dalla League One, la stagione 2007-08 della Championship vide il ritorno dell'"Humber Derby".

I club con cui le Tigri hanno una rivalità storica sono: lo Sheffield United, rivalità degli anni 70' e anni 80'. Nel 1984 lo Sheffield United guadagnò la promozione a discapito del Hull City grazie ad un solo goal di scarto in classifica, dando ancor più credibilità a questa rivalità del Sud-Est dello Yorkshire.

Per motivi geografici anche il North Ferriby United e il Goole AFC sono classificate come rivali. Lincoln City e York City hanno nominato le Tigri come loro rivali.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'Hull City Rischia Di Diventare Un Altro Portsmouth
  2. ^ (EN) Team Profiles, Hull City A.F.C.. URL consultato il 14 agosto 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]