Stephen Hunt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stephen Hunt
Stephen Hunt 2011.jpg
Dati biografici
Nome Stephen Patrick Hunt
Nazionalità Irlanda Irlanda
Altezza 172 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala sinistra
Squadra Ipswich Town Ipswich Town
Carriera
Squadre di club1
1998-2001 Crystal Palace Crystal Palace 3 (0)
2001-2005 Brentford Brentford 136 (25)
2005-2009 Reading Reading 151 (17)
2009-2010 Hull City Hull City 27 (6)
2010-2013 Wolverhampton Wolverhampton 44 (6)
Nazionale
2000
2007-
Irlanda Irlanda U-21
Irlanda Irlanda
1 (0)
39 (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 giugno 2012

Stephen Patrick Hunt (Port Laoise, 1º agosto 1981) è un calciatore irlandese, ala sinistra dell'Ipswich Town. La sua posizione è centrocampista sinistro, anche se può anche giocare come terzino e anche davanti come centrocampista offensivo. In precedenza ha giocato per Brentford, Crystal Palace, Reading e Hull City. Suo fratello minore, Noel, è anche calciatore.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Il 14 ottobre 2006, nell'incontro Reading - Chelsea (0-1), si è scontrato con il portiere dei Blues Petr Čech, causandogli la frattura del cranio.[1]

Il 19 novembre 2008, nella partita amichevole tra Irlanda e Polonia (2-3), Hunt ha segnato il suo primo gol internazionale.[2]

Il 13 agosto 2009 viene acquistato dall'Hull City per una cifra imprecisata (comunque attorno ai 3 milioni di sterline). Hunt ha firmato un contratto quadriennale.[3]

Ha esordito e segnato il 15 agosto alla prima di campionato nella partita persa 2-1 a Londra contro il Chelsea.[4]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Individuale[modifica | modifica sorgente]

  • Calciatore dell'anno dell'Hull City: 1
2009-2010

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Keeper Cech has surgery on skull, BBC Sport.
  2. ^ (EN) Republic of Ireland 2-3 Poland, BBC Sport.
  3. ^ (EN) Hull complete Hunt & Ghilas deals, BBC Sport.
  4. ^ (EN) Chelsea 2-1 Hull, BBC Sport.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]