Pro Evolution Soccer 5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pro Evolution Soccer 5
PES5.jpg
Sviluppo Konami
Pubblicazione Konami
Serie Pro Evolution Soccer
Data di pubblicazione Giappone 4 agosto 2005
Europa 2 ottobre 2005
Stati Uniti 7 febbraio 2006
Genere Calcio
Modalità di gioco Giocatore singolo, multiplayer
Piattaforma PlayStation 2, Xbox, Microsoft Windows, PlayStation Portable
Supporto DVD
Periferiche di input Memory card, gamepad
Preceduto da Pro Evolution Soccer 4
Seguito da Pro Evolution Soccer 6

Pro Evolution Soccer 5 (in Giappone Winning Eleven 9, in America settentrionale World Soccer: Winning Eleven 9), spesso abbreviato in PES 5, è un videogioco a tema calcistico, quinto capitolo della serie Pro Evolution Soccer.

I testimonial del videogioco sono i calciatori Thierry Henry, John Terry e Gianluigi Buffon e l'arbitro Pierluigi Collina. Le tecniche di gioco di PES 5 sono migliorate rispetto a quelle dei precedenti PES.[senza fonte]

Nuove caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto al predecessore Pro Evolution Soccer 4, sono state migliorate e rese più realistiche le meccaniche di gioco, così come è stata migliorata la grafica (in particolare la riproduzione dei volti dei calciatori) e l'intelligenza artificiale degli arbitri.[1]

Inoltre sono state aggiunti due nuovi club originali: Chelsea e Arsenal.

Un'importante innovazione consiste nella compatibilità con un'altra piattaforma Sony, la PSP. Collegando infatti una PSP alla PlayStation 2 attraverso un cavo USB è per la prima volta possibile copiare il file opzioni del gioco dall'una all'altra piattaforma.

Il Campionato Master, modalità tra le più rilevanti del videogioco, non ha ricevuto profondi cambiamenti, eccezion fatta per qualche ritocco estetico e una maggior attenzione allo sviluppo delle abilità dei calciatori giovani. I club presenti sono pressoché gli stessi della versione precedente, con l'aggiunta delle licenze ufficiali di Rangers, Porto, Dinamo Kiev, Galatasaray, Celtic, Djurgårdens IF e Rosenborg, oltre che di Arsenal e Chelsea.

Squadre di club[modifica | modifica wikitesto]

Campionati con licenza[modifica | modifica wikitesto]

Italia Serie A
19 squadre con licenza (Ascoli, ChievoVerona, Empoli, Fiorentina, Inter, Juventus, Lazio, Lecce, Livorno, Messina, Milan, Palermo, Parma, Reggina, Roma, Sampdoria, Siena, Treviso, Udinese), 1 squadra senza licenza (Teste di Moro/Cagliari), lega con licenza;
Paesi Bassi Eredivisie
18 squadre con licenza (Ajax, AZ Alkmaar, Den Haag, Heerenveen, Heracles, Feyenoord, Groningen, NAC Breda, N.E.C., PSV Eindhoven, Roosendaal, Roda, Sparta Rotterdam, Twente, Utrecht, Vitesse, Waalwijk, Willem II), lega con licenza;
Spagna Liga
20 squadre con licenza (Alavés, Athletic Bilbao, Atlético Madrid, Barcellona, Cádiz, Celta Vigo, Deportivo La Coruña, Espanyol, Getafe, Maiorca, Málaga, Osasuna, Racing Santander, Real Betis, Real Madrid, Real Sociedad, Real Zaragoza, Siviglia, Valencia, Villarreal), lega con licenza;

Campionati senza licenza[modifica | modifica wikitesto]

Inghilterra FA Premier League
2 squadre con licenza (Arsenal, Chelsea), 18 squadre senza licenza (East London/West Ham United, Lancashire Athletic/Wigan Athletic, Lancashire/Blackburn Rovers, Man Blue/Manchester City, Man Red/Manchester United, Merseyside Blue/Everton, Merseyside Red/Liverpool, Middlebrook/Bolton Wanderers, North East London/Tottenham Hotspur, Pompy/Portsmouth, South East London Reds/Charlton Athletic, Teesside/Middlesbrough, Tyneside/Newcastle United, Wearside/Sunderland, West London White/Fulham, West Midlands City/Birmingham City, West Midlands Stripes/West Bromwich Albion, West Midlands Village/Aston Villa), lega senza licenza.
Germania Bundesliga
18 squadre senza licenza (Alm/Arminia Bielefeld, Autostadt/Wolfsburg, Domstadt/Köln, Fohlen/Borussia Mönchengladbach, Franken/Norimberga, Hanseaten/Amburgo, Hauptstadt/Hertha Berlino, Isar/Bayern Monaco, Karneval/Magonza 05, Neckar/Stoccarda, Niedersachsen/Hannover 96, Pfalz/Kaiserslautern, Rhein/Bayer Leverkusen, Rhein-Main/Eintracht Francoforte, Ruhr/Schalke 04, Stahlstadt/Duisburg, Weser/Werder Brema, Westfalen/Borussia Dortmund), lega senza licenza.
Francia Ligue 1
20 squadre senza licenza (Alpes Maritimes/Nice, Alsace/Strasburgo, Aquitaine/Bordeaux, Aube/Troyes, Azur/Monaco, Bouches du Rhone/Olympique Marsiglia, Bourgogne/Auxerre, Bretagne/Rennes, Corse Sud/Ajaccio, Franche-Comté/Sochaux, Garonne/Tolosa, Ile de France/Paris Saint-Germain, Loire Océan/Nantes, Meurthe-et-Moselle/Nancy, Moselle/Metz, Nord/Lens, Rhone/Lione, Pas de Calais/Lilla, Sarthe/Le Mans, Somesterrine/Saint-Étienne), lega senza licenza.

Altre squadre con licenza[modifica | modifica wikitesto]

Altre squadre senza licenza[modifica | modifica wikitesto]

Altre squadre[modifica | modifica wikitesto]

I due seguenti club fittizi si trovano nel campionato "Altre Leghe B".

  • PES United
  • WE United

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pro Evolution Soccer 5, GameStar.it, 15 dicembre 2005. URL consultato il 4 gennaio 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]