Dior Eluchíl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il Sovrintendente di Gondor durante la Pace Vigile, vedi Sovrintendenti di Gondor durante la Pace Vigile.
Dior
Universo Arda
Lingua orig. Inglese
Soprannome Erede di Elu, Il Ricco, Il Bello, Elfo Nobile
Autore John Ronald Reuel Tolkien
Specie Mezzelfo
Sesso Maschio
Etnia Sindar, Casa di Bëor
Parenti

Dior, detto Il Bello è un personaggio di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R R. Tolkien nell'opera Il Silmarillion. È un Mezzelfo, figlio di Lúthien e Beren.

Altri nomi o soprannomi di Dior: Eluchíl ("Erede di Elu"), Ausir ("Il Ricco") ed Aranel, ("Elfo Nobile"). Il suo nome forse significa "Successore".

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Cercò di restaurare il regno del Doriath, ma invano. Quando alla morte dei genitori ricevette il Silmaril in eredità, i figli di Fëanor gli intimarono di consegnarlo, e, di fronte al rifiuto di Dior, attaccarono il Doriath, e lo distrussero definitivamente.

Ebbe due figli, Eluréd ed Elurín ed una figlia, Elwing (nei Racconti perduti anche Aurhedir); i primi due furono catturati dai servi di Celegorm (ucciso da Dior) ed abbandonati nei boschi, e non furono mai ritrovati. Elwing riuscì a scappare portando con sé il Silmaril.

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien