The History of Middle-earth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la storia del mondo creato da Tolkien, vedi Storia di Arda.
The History of Middle-earth

The History of Middle-earth (La storia della Terra di Mezzo, abbreviato in HoMe) è una serie di dodici volumi (più uno di indici), che contengono ed analizzano molti scritti di J.R.R. Tolkien su Valinor e sulla Terra di Mezzo.

Il progetto, portato a termine dal terzo figlio di Tolkien, Christopher, è una raccolta di testi scritti dall'autore de Il Signore degli Anelli, e mai pubblicati prima. Molto del materiale contenuto consiste in versioni più antiche di storie e personaggi già presenti nelle opere dello scrittore, ma sono presenti anche scritti del tutto nuovi, come saggi (per esempio quello sulle lingue contenuto nel quinto tomo della serie The Lost Road and Other Writings) o poemi. Questi volumi, per la maggior parte editi soltanto in lingua inglese (i primi due sono stati tradotti in italia come Racconti ritrovati e Racconti perduti) tra il 1983 ed il 1996, sono estremamente dettagliati, si soffermano spesso sull'evoluzione di trame anche marginali, e sono stati rimaneggiati da Christopher, ai quali ha spesso aggiunto commenti e puntualizzazioni, per permettere una migliore leggibilità (alcuni risalgono agli anni venti). Nonostante l'enorme quantità di scritti contenuti, vi sono ancora molti testi inediti, conservati in forma manoscritta nelle biblioteche della Oxford University (la Bodleiana) e della Marquette University, oltre a quelli detenuti dai privati (come la Elvish Linguistic Fellowship).

I volumi[modifica | modifica sorgente]

I primi cinque libri della History contengono versioni primitive della storia de Il Silmarillion e testi relativi. I libri dal sesto al nono contengono scritti relativi allo sviluppo de Il Signore degli Anelli, e precisamente il nono tratta della storia di Númenor. Nei libri decimo ed undicesimo si torna a parlare del Silmarillion, e vi sono inclusi gli Annali del Beleriand e gli Annali di Aman. Il dodicesimo libro, infine, tratta dello sviluppo delle Appendici al Signore degli Anelli, e contiene gli scritti degli ultimi anni di vita di Tolkien.

  1. The Book of Lost Tales vol. 1 (Racconti ritrovati) (1983)
  2. The Book of Lost Tales vol. 2 (Racconti perduti) (1984)
  3. The Lays of Beleriand (1985)
  4. The Shaping of Middle-earth (1986)
  5. The Lost Road and Other Writings (1987)
  6. The Return of the Shadow (The History of The Lord of the Rings vol. 1) (1988)
  7. The Treason of Isengard (The History of The Lord of the Rings vol. 2) (1989)
  8. The War of the Ring (The History of The Lord of the Rings vol. 3) (1990)
  9. Sauron Defeated (The History of The Lord of the Rings vol. 4) (1992)
  10. Morgoth's Ring (1993)
  11. The War of the Jewels (1994)
  12. The Peoples of Middle-earth (1996)

Un indice generale fu pubblicato sei anni dopo il completamento dell'opera, col nome The History of Middle-earth: Index (2002).

Le traduzioni[modifica | modifica sorgente]

La pubblicazione in Italia si fermò nel 1984 col secondo volume (Racconti perduti): infatti pare che Christopher Tolkien, che conosce molto bene l'italiano, inorridì alla traduzione del terzo volume (The Lays of Beleriand) propostagli dalla Rusconi, ponendo un veto sulla pubblicazione italiana della serie.[senza fonte] Le uniche traduzioni della HoMe dall'inglese sono quella spagnola, conclusa da tempo, e quella francese ancora in corso: il quinto volume (La Route perdue) è uscito in ottobre 2008 e il sesto volume è in lavorazione.

Note[modifica | modifica sorgente]


Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien