Eluréd ed Elurín

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eluréd ed Elurín
Universo Arda
Lingua orig. Inglese
Autore John Ronald Reuel Tolkien
Specie Mezzelfi
Sesso Maschio
Etnia Edain, Sindar
Data di nascita Prima Era
Parenti

Eluréd ed Elurín sono dei personaggi di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien. Sono due gemelli maschi, figli di Dior Eluchíl (erede di Thingol e figlio di Beren e Lúthien) e di Nimloth del popolo degli Elfi. Come il padre, sono quindi da considerarsi appartenenti alla razza dei Mezzelfi.

Il nome di entrambi fu scelto in ricordo del nobile nonno Elu Thingol (il cui nome alto-elfico era Elwë), Re del Doriath: Eluréd ed Elurín, nella lingua Sindarin, significano rispettivamente Erede di Elu e Rimembranza di Elu. Avevano una sorella di nome Elwing.

La breve vita[modifica | modifica wikitesto]

Ancora piccoli, Eluréd ed Elurín vivevano col padre nelle aule di Menegroth quando queste vennero attaccate e conquistate dai figli di Fëanor. Durante lo scontro Dior restò ucciso, e i gemelli vennero rapiti da Celegorm e Curufin, che li abbandonarono nel bosco a morire. Il maggiore dei figli di Fëanor, Maedhros, si pentì di quel gesto ed andò a cercarli, senza successo.

Secondo quanto si narra ne Il Silmarillion, i gemelli non vennero più ritrovati e quasi certamente perirono; tuttavia le leggende dei Nandor dicono che Eluréd ed Elurín vennero tratti in salvo da bestie ed uccelli della foresta e sopravvissero.

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien