Amrod

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amrod
Universo Arda
Lingua orig. Inglese
Soprannome Pityafinwë, Ambarussa
Autore John Ronald Reuel Tolkien
Specie Elfo
Sesso Maschio
Etnia Noldor

Amrod è un personaggio di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien. È gemello più grande di Amras, ed entrambi sono figli di Fëanor; dalla madre Nerdanel ereditarono i capelli rossi che li caratterizzano, in contrasto con quelli neri del padre.

Il nome paterno di Amrod in Quenya è Pityafinwë, "Piccolo Finwë", appunto, mentre il nome materno è Ambarussa, "Testa rugginosa", riferito al colore dei suoi capelli. Anche il nome materno del fratello Amras era, originariamente, Ambarussa, e nonostante la madre lo cambiò in seguito alle proteste del padre, i due gemelli continuarono a chiamarsi e ad essere chiamati "Ambarussa".

Amrod divenne, con il fratello, un abile cacciatore, e si spingeva spesso a sud, nella Marca di Maedhros. Sopravvisse a molte delle Guerre dei Gioielli, ma infine venne ucciso nell'attacco alla gente di Eärendil alle Bocche del Sirion.

Altre versioni[modifica | modifica sorgente]

Nel Silmarillion Amrod appare molto poco, e tutte le volte assieme al fratello Amras, ma in scritti più tardi (raccolti nella History of Middle-earth), Tolkien decise di far morire Amras nell'incendo delle navi che Fëanor appiccò a Losgar. Per questa ragione è canonico considerare più giusta la soluzione più tarda, e considerare Amras come se non fosse più assieme al fratello tutte le volte che ci viene nominato dopo lo sbarco di Fëanor nella Terra di Mezzo.

La Casa di Fëanor[modifica | modifica sorgente]

Finwë
Míriel
Mahtan
Fëanor
Nerdanel
Maedhros
Celegorm
Curufin
Amras
Maglor
Caranthir
Amrod
Celebrimbor

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]


Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien