Dol Amroth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dol Amroth
Emblema di Dol Amroth
Emblema di Dol Amroth
Tipo Città
Ideatore John Ronald Reuel Tolkien
Appare in Il Signore degli Anelli
Caratteristiche immaginarie
Pianeta Arda
Continente Terra di Mezzo
Stato Gondor
Regione Belfalas
Razze Uomini

Dol Amroth è un luogo di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien. È presente nel suo romanzo Il Signore degli Anelli.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Dol Amroth era una città sulla costa meridionale di Gondor, capitale del feudo di Belfalas e famosa per i propri potenti cavalieri, "i cavalieri azzurri", fu fondata dal mezzelfo Galador, che ne divenne il primo signore. Essa costituiva uno dei principali centri di potere di Gondor, insieme a Minas Tirith ed al porto di Pelargir, ed era collocata su una penisola al cui estremo c'era una cittadella con probabilmente una torre bianca. Il suo simbolo era un cigno d'argento. Il nome deriva dalla leggenda per cui il corpo del re elfico Amroth, naufragato in pieno mare, finì nella baia di Belfalas, dove si trova Dol Amroth.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Essa era retta da un principe, uomo di stirpe númenoreana. Il titolo era stato concesso da Elendil ad un nobile Dúnedain che risiedeva a Belfalas, probabilmente, da prima della Caduta. La casata riconosceva l'autorità del sovrano di Minas Tirith. Nel corso della Guerra dell'Anello, il principe Imrahil combatté per difendere la capitale di Gondor e contingenti della regione furono anche impiegati da re Aragorn nel corso dell'attacco al Nero Cancello di Mordor.

La stirpe di Dol Amroth era sorta dal matrimonio tra il Principe Imrazor e l'elfa Mithrellas (al tempo della fuga di Amroth da Lorien), da cui nacque Galador, il primo della stirpe, e un'altra figlia, e vantava una purezza di lignaggio seconda, forse, solo a quella dei Re di Gondor. Si imparentò anche con la famiglia dei Sovrintendenti di Gondor con il matrimonio tra la dama Finduilas e sire Denethor. Successivamente una dama di Dol Amroth sposò il re Éomer di Rohan.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di tolkien