Raminghi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Raminghi sono personaggi di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien. I Raminghi comprendono due gruppi segreti ed indipendenti composti dai Dúnedain rimasti nel Nord (Arnor) e nel Sud (Gondor) nella Terza Era. Come i loro antenati númenóreani, essi possedevano qualità normalmente attribuite agli Eldar, come i sensi sviluppati e l'abilità di comprendere il linguaggio degli uccelli e delle bestie. Erano, inoltre, ottimi inseguitori e forti lottatori, poiché il loro compito era quello di difendere le loro aree dagli attacchi delle forze del male.I due gruppi dei Raminghi erano i Raminghi del nord e i Raminghi dell'Ithilien, che non avevano alcun tipo di contatto, tra di loro, fuorché il legame di sangue.

I Raminghi del nord[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Raminghi del nord.
« Dopo Arvedui finì il Regno del Nord (...).Eppure la stirpe dei re continuò nei Capitani dei Dúnedain (...). »
(Il Signore degli Anelli - Appendice A; Annali di Re e Governatori; 3. Eriador, Arnor, e gli eredi d'Isildur)

I Raminghi del nord altro non erano che ciò che rimaneva degli eredi dei re di Arnor. Infatti quando morì Arvedui, ultimo re del Regno del Nord (Arnor), il reame finì, ma la sua stirpe si perpetuò in quella dei Capitani dei Dúnedain, che si tramandarono il titolo fino all'ultimo, il quindicesimo, Aragorn II.

I Raminghi dell'Ithilien[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Raminghi dell'Ithilien.
« (...) discendevano infatti da un popolo che anticamente viveva nell'Ithilien, prima di essere sopraffatto. »
(Il Signore degli Anelli - Le due Torri, quarto capitolo "Erbe aromatiche e stufato di coniglio")

I Raminghi dell'Ithilien venivano scelti da Sire Denethor per diventare "i suoi sicari, incaricati di attraversare in segreto l'Anduin (...), per uccidere gli Orchi e gli altri nemici erranti fra l'Ephel Dúath e il Fiume."; come i loro parenti del Nord discendevano dai Númenóreani.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien