Olwë

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Olwë
Universo Arda
Lingua orig. Inglese
Autore John Ronald Reuel Tolkien
Specie Elfo
Sesso Maschio
Etnia Teleri
Parenti

Olwë è un personaggio di Arda, l'universo immaginario fantasy creato da J.R.R. Tolkien. È il Re dei Teleri di Aman, e fratello più giovane di Elwë (Thingol), Signore dei Sindar. Nei Racconti incompiuti si nomina un terzo fratello, Elmo, che però sembra un'aggiunta posteriore utile solo a spiegare la parentela di Celeborn con Thingol.

Elwë e Olwë erano entrambi Signori del terzo clan degli Elfi, i Teleri, e insieme condussero il loro popolo dal Cuiviénen nell'Ovest. Ma durante una lunga attesa nel Beleriand, Elwë scomparve. Dopo anni di ricerca, Olwë divenne impaziente, e partì con la gran parte dei Teleri in direzione di Valinor, a causa dell'insistenza del Vala Ulmo.

Olwë divenne Signore dell'isola di Tol Eressëa, sulla quale i Teleri costruirono molte città, e crebbero in numero. Quando finalmente giunsero in Eldamar alcuni secoli più tardi, Olwë fu fatto Re di Alqualondë. Sua figlia, Eärwen sposò Finarfin, figlio di Finwë e più tardi Re dei Noldor in Valinor, e così i loro figli, quando questi tornarono nella Terra di Mezzo, poterono rivendicare una parentela con Thingol.
Oltre a Eärwen, Olwë ebbe molti figli.

La Casa di Olwë[modifica | modifica sorgente]

Melian
Elwë
Olwë
Elmo [1]
Lúthien
Beren
Eärwen
Finarfin
figli
Dior
Finrod
Angrod [2]
Aegnor
Galadriel

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Elmo appare solo nei Racconti incompiuti, come nonno di Celeborn
  2. ^ Padre di Orodreth


Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien