Toponimi italiani della Dalmazia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Toponimi italiani in Dalmazia)
La Dalmazia vista dal satellite, con i suoi vari confini storici.

Questa è una lista di toponimi italiani nella regione storica della Dalmazia, suddivisa, dopo la dissoluzione della Jugoslavia fra la Croazia, la Bosnia ed Erzegovina (per una minima parte) ed il Montenegro.

I toponimi italiani della Dalmazia sono in parte nati come endonimi: usati cioè dagli abitanti locali e spesso derivanti da un precedente nome dalmata o latino. Un altro gruppo deriva invece da una traslitterazione del corrispondente slavo operata ai tempi della plurisecolare sovranità veneziana. Un terzo gruppo infine nasce in tempi più recenti, con intento irredentista: sia negli anni dieci del XX secolo che durante il fascismo vennero anche pubblicati dei repertori toponomastici dell'Istria e della Dalmazia. All'interno della voce sono riportati tutti i toponimi reperiti, indipendentemente dalla fonte.

La maggior parte dei toponimi delle località principali e di molte località minori è stata utilizzata ufficialmente anche durante la sovranità austroungarica, prima in maniera esclusiva e poi insieme al corrispondente croato. Il processo di affiancamento e poi di sostituzione dei toponimi italiani avvenne a partire dalla seconda metà del XIX secolo, accentuandosi particolarmente fra il 1890 e il 1912. In quest'ultimo anno il governo stabilì che il croato divenisse lingua ufficiale in Dalmazia, relegando l'italiano ad un ruolo marginale. Laddove è stato possibile recuperare il dato, è riportato fra parentesi l'ultimo anno d'uso ufficiale del toponimo italiano. I toponimi italiani di tutte le località principali della Dalmazia - isole comprese - sono rintracciabili in pressoché tutte le pubblicazioni inglesi, tedesche e francesi, fino agli inizi del XX secolo ed oltre.

All'inizio del secolo XXI questi toponimi sono rimasti localmente e sporadicamente in uso in primo luogo nelle zone ove si trovano delle "Comunità degli Italiani" (Cherso, Lussinpiccolo, Veglia, Zara, Spalato, Lesina e Cattaro) e molto più raramente nelle altre zone. È degno di nota - sia pur poco frequente - il loro uso anche nella comunicazione verbale con i turisti della Penisola. Infine, sono ancora utilizzati correntemente in seno alla comunità giuliano-dalmata italofona residente in Italia e in altri Paesi esteri.

Indice

Città maggiori (attualmente superiori a 7.500 abitanti)[modifica | modifica wikitesto]

Per le fonti sul numero di abitanti, vedi in nota[1]

Nome italiano Nome croato/montenegrino Note
Almissa Omiš
Antivari Bar
Bencovazzo o Bencovaz Benkovac
Breno Župa Dubrovačka
Budua Budva
Canali o Val di Canali Konavle
Castelnuovo o Castelnuovo di Cattaro Herceg Novi Il nome italiano venne utilizzato ufficialmente assieme al nome serbo-croato fino al 1918
Cattaro Kotor
Castelli Kaštela
Dernis Drniš
Dulcigno Ulcinj
Imoschi Imotski
Macarsca Makarska
Metcovich o Porto Narenta Metković
Porto Tolero Ploče
Ragusa o Ragusa di Dalmazia Dubrovnik
Salona Solin
Sebenico Šibenik
Signo o Sign Sinj
Spalato Split
Tenin Knin
Teodo Tivat
Trebigne Trebinje
Treglia Trilj
Traù Trogir
Vergoraz o Vergorazza o Vergorazzo Vrgorac
Vodizze Vodice
Zara Zadar Il nome ufficiale fu "Zara", poi "Zara/Zadar" nel periodo austroungarico, tornando solo "Zara" dopo la grande guerra. Divenne infine solo "Zadar" alla fine della seconda guerra mondiale

Montenegro Dalmazia montenegrina[modifica | modifica wikitesto]

Dintorni di Antivari (Bar)[modifica | modifica wikitesto]

Comune o Municipalità di Antivari (Bar)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il comune comprende le seguenti località raccolte in 12 circoscrizioni (mjesna zajednica)

Circoscrizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Antivari I - Bar I
  • Antivari II - Bar II
  • Antivari III - Bar III
  • Antivari IV - Bar IV
  • Antivari V - Bar V
  • Zuccanegra (Šušanj)
  • Antivari Vecchia (Stari Bar)
  • Spizza o Santa Maria degli Ospizi (Sutomore)
  • Mercòvici (Mrkojevići)
  • Cràina (Krajina)
  • Sèstani (Šestan)
  • Zermenizza o Terranera (Crmnica)

Località[modifica | modifica wikitesto]

Dintorni di Budua (Budva)[modifica | modifica wikitesto]

Comune o Municipalità di Budua (Budva)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Budua ha le seguenti località:

Dintorni di Castelnuovo di Cattaro (Herceg Novi)[modifica | modifica wikitesto]

Comune o Municipalità di Castelnuovo di Cattaro (Herceg Novi)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Castelnuovo ha le seguenti località[3] (alcune delle quali nella penisola di Lustizza):

  • Bacoci o Bacozzi (Bakoći)
  • Baossich[4], Bàossich, Porto Squaro (Baošići)
  • Bergulli[5] (Brguli)
  • Bianca[6], San Pietro de Albis (Bijela)
  • Camenari[7] (Kamenari)
  • Càmeno[8] (Kameno)
  • Castelnuovo[9] (Herceg Novi)
  • Clinzi[10] (Klinci)
  • Combùr[11] (Kumbor)
  • Crussevizze[12] (di Bianca) (Bijelske Kruševice) o (Kruševice)
  • Cutti[13] (Kuti)
  • Gionovich[14] o Paxtecum (Đenovići)
  • Giurich[15] o Zurici (Đurići)
  • Igalo o Jgalo[16] (Igalo)
  • Jossizza[7] o Giossizza[7] o anche Porto Padova (Jošica)
  • Gnivizze[17] (Njivice)
  • Lustizza (Luštica)
  • Mardari[18] (Mardari)
  • Megline[19] (Meljine)
  • Mercovi[20] (Mrkovi)
  • Mòides[21] (Mojdež)
  • Mòcrine (Mokrine)
  • Podi[22] (Podi)
  • Porto Rose[23] (Rose)
  • Prievor (Prijevor)
  • Punta d'Ostro o Penisola di Prevlaca (Oštri Rt, Prevlaka)
  • Radovanich[24] (Radovanići)
  • Ratissevina[25] (Ratiševina)
  • Repaj[26] (Repaji)
  • Sassovich[27] o Villa dei Sàssoni (Sasovići)
  • Sant'Irene o Sutorina (Sutorina)
  • Santo Stefano[28] (Sušćepan)
  • Sitnizza (Sitnica)
  • Sliebi[29] o San Niccolò (Žlijebi)
  • Spuglie (Špulje)
  • Sterpo (Strp)
  • Trebesin[30] o Trebéssino (Trebesin)
  • Ubli[31] o Planobaròn o (Ubli)
  • Verbagni (Vrbanj)
  • Villa Patarina (Babunci)
  • Zaberghie[17] o Zabergie[32] (Zabrđe)
  • Zelenica o Selènica (Zelenika)
  • Zuvigne (Žvinje)

Dintorni di Cattaro (Kotor)[modifica | modifica wikitesto]

Comune o Municipalità di Cattaro (Kotor)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Nel complesso il comune di Cattaro comprende le seguenti località:

  • Bratessici o San Niccolò delle Traste (Bratešići)
  • Bunovich o Rubedo (Bunovići)
  • Cana di Cattaro (Han)
  • Castagnizza (Kostanjica)
  • Càttaro (Kotor), sede civica e comunale.
  • Cavach o Vescovà (Kavač)
  • Cheslaz (Knežlaz)
  • Chiavori o Ciavori (Čavori)
  • Colle Damidrana o Forte Vermaz (Pod Vrmac)
  • Colusugni o Cassione (Kolužunj)
  • Covaci (Kovači)
  • Crimovizza o Roppo (Krimovica)
  • Cubassi o Gàrbole (Kubasi)
  • Dobrota o Bonentro o Sant'Eustachio (Dobrota)
  • Dragagli (Dragalj)
  • Drasina o Bonòl(Dražin Vrt)
  • Dub o Pùsido (Dub)
  • Glavati o Glavatti (Glavati)
  • Glavaticich o Montecarpinetto(Glavatičići)
  • Gliuta (Ljuta)
  • Gorovich o Gorre (Gorovići)
  • In Crepis (Pod Krš)
  • Làstua di Zuppa (Lastva Grbaljska)
  • Ledenizze (Ledenice)
  • Lippa (Lipci)
  • Lessevich o Il Prato (Lješevići)
  • Malodò (Malov Do)
  • Mirza (Mirac)
  • Morigno Inferiore (Donji Morinj)
  • Morigno Superiore (Gornji Morinj)
  • Mulla (Muo)
  • Nagliessich o San Nicola in Larùn (Nalježići)
  • Oracovaz Inferiore (Donji Orahovac)
  • Oracovaz Superiore o Santa Veneranda (Gornji Orahovac)
  • Pedemonte di Càttaro (Podbrđe)
  • Pellinovo o San Giorgio (Pelinovo)
  • Perasto (Perast)
  • Perzagno (Prčanj)
  • Pistetto (Pištet)
  • Preradi (Prijeradi)
  • Radanovich o Santa Barbara (Radanovići)
  • Risano (Risan
  • Santa Barbara di Cattaro (Sutvara)
  • Sissici o Sissetti (Šišići)
  • Spigliari o Caravelle (Špiljari)
  • Sueciava (Zvečava)
  • Surana (Šuranj)
  • Traste (Bigova, Bigovo, Trašte)
  • Tresgnizza (Trešnjica)
  • Ucròpezi (Ukropci)
  • Unirine (Unijerina)
  • Visgnieva (Višnjeva)
  • Vranovich o San Cosimano (Vranovići)
  • Zagora o Leno (Zagora)
  • Zalesi Grande o Tat Grande (Veliki Zalazi)
  • Zalesi Piccolo o Montezalesi (Mali Zalazi)

Circoscrizioni o Quartieri o Rioni[modifica | modifica wikitesto]

A sua volta, la frazione di Càttaro è suddivisa nelle seguenti circoscrizioni, quartieri o rioni:

  • Centro Città o Città Vecchia (Stari Grad)
  • Gordicchio o Gurdita (Gurdić)
  • Scagliari o Calme (Škaljari)
  • Scorda o Fiumera (Škurda)

Dintorni di Cettigne (Cetinje, Цетиње)[modifica | modifica wikitesto]

Comune o Municipalità di Cettigne (Cetinje, Цетиње)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Cettigne comprende le seguenti località:

Dintorni di Dulcigno (Ulcinj, Ulqini)[modifica | modifica wikitesto]

Comune o Municipalità di Dulcigno (Ulcinj, Ulqini)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Dulcigno comprende le seguenti località:

  • Ambula (Ambula)
  • Bianco Monte (Bijela Gora)
  • Boiche (Bojke)
  • Braisse (Brajše)
  • Bratizza (Bratica)
  • Caliman (Kaliman)
  • Canneto Alto (Gornji Štoj)
  • Canneto Basso (Donji Štoj)
  • Ciurche (Ćurke)
  • Clenza Inferiore (Donja Klezna)
  • Clenza Superiore (Gornja Klezna)
  • Codra (Kodre)
  • Cossici (Kosići)
  • Cravari (Kravari)
  • Crutta (Kruta, Krute)
  • Darza (Darza)
  • Draghigne (Draginje)
  • Dulcigno (Ulcinj, Ulqini)
  • Frascanello (Fraskanjel)
  • La Colonza (Kolonza)
  • Lescovaz (Leskovac)
  • Lisna (Lisna Bore)
  • Megrech (Međreč)
  • Mide (Mide)
  • Mongioro (Možura)
  • Monte Bria (Briska Gora)
  • Pistula (Pistula)
  • Rastis (Rastiš)
  • Rezzi (Reč),
  • Salci (Salč),
  • San Giorgio (Sveti Đorđe)
  • San Calvino (Sukobin)
  • Santa Croce di Dulcigno (Kruče)
  • Sant'Eligio (Sutjel)
  • Sgagno (Zoganj)
  • Stodra (Štodra)
  • Suacia, Svacia o Soazio (Šas)
  • Vladimiro (Vladimir)

Dintorni di Teodo (Tivat)[modifica | modifica wikitesto]

Comune o Municipalità di Teodo (Tivat)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Teodo ha le seguenti località:

  • Bogdassici (Bogdašići, Богдашићи)
  • Boghissici (Bogišići,Богишићи)
  • Crassici (Krašići, Крашићи)
  • Giurassevici (Đuraševići, Ђурашевићи)
  • Gossici (Gošići, Гошићи)
  • Lastua Inferiore (Donja Lastva, Доња Ластва)
  • Lastua Superiore (Gornja Lastva, Горња Ластва)
  • Lepetane (Lepetani, Лепетани)
  • Mercevaz (Mrčevac, Мрчевац)
  • Milovici (Milovići, Миловићи)
  • Radovici (Radovići, Радовићи), già Cartolle (Krtole)
  • Stolivo Inferiore (Donji Stoliv)
  • Stolivo Superiore o Angosce (Gornji Stoliv)
  • Torre di Lastua (Androvići)
  • Teodo (Tivat, Тиват)

Dalmazia bosniaca - erzegovese[modifica | modifica wikitesto]

Dintorni di Neum (Neum, Неум)[modifica | modifica wikitesto]

Comune di Neum (Neum, Неум)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Neum ha le seguenti località:

  • Babindò (Babin Do)
  • Borutto (Borut)
  • Brestizza (Brestica)
  • Brocianaz (Broćanac)
  • Berstanizza (Brštanica)
  • Cerovizza (Cerovica)
  • Cerovo (Cerovo)
  • Cernoglavo (Crnoglav)
  • Chiscevo (Kiševo)
  • Cotagni (Hotanj Hutovski)
  • Cutovo, Cuttovo (Hutovo)
  • Crasno Superiore (Gornje Hrasno)
  • Dobridò (Dobri Do)
  • Dobrovo (Dobrovo)
  • Drien Inferiore (Donji Drijen)
  • Dubravizza (Dubravica)
  • Dugi (Duži)
  • Glumina (Glumina)
  • Grado, Gradaz (Gradac)
  • Mossevici (Moševići)
  • Neum o Porto Noumense (Neum, Неум)
  • Prapratenizza (Prapratnica)
  • Previs (Previš)
  • Rabrani (Rabrani)
  • Vinine (Vinine)
  • Zelenikovaz (Donji Zelenikovac)
  • Zucovizza (Žukovica)

Regione di Trebigne (Trebinje kanton, Требињска регија)[modifica | modifica wikitesto]

Città di Trebigne (Trebinje, Требиње)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio comunale di Trebigne comprende, oltre al capoluogo, i seguenti centri abitati:

  • Arangelovo (Aranđelovo)
  • Arbanasca (Arbanaška)
  • Baonine (Baonine)
  • Bicovo (Bihovo)
  • Bielaci (Bijelač)
  • Biogrado (Bijograd)
  • Bioci (Bioci)
  • Bodiroghe (Bodiroge)
  • Borilovici (Borilovići)
  • Branidò (Brani Do)
  • Brova (Brova)
  • Budosi (Budoši)
  • Bugovina (Bugovina)
  • Casale Do (Do)
  • Cerovaz o Cerovazzo (Cerovac)
  • Chergnievici (Krnjevići)
  • Cicevo Inferiore (Donje Čičevo)
  • Cicevo Superiore (Gornje Čičevo)
  • Cicina (Cicina)
  • Cicrina (Cicrina)
  • Ciurici (Čvarići)
  • Clicovici (Klikovići)
  • Clobuco (Klobuk)
  • Cocela Inferiore (Donja Kočela)
  • Cocela Superiore (Gornja Kočela)
  • Colmo di Trebigne (Hum)
  • Cognisco (Konjsko)
  • Corlati (Korlati)
  • Cotesi (Kotezi)
  • Covacina (Kovačina)
  • Crai (Kraj)
  • Craicovici (Krajkovići)
  • Creminidò (Kremeni Do)
  • Cucici (Kučići)
  • Cugnia Glavizza (Kunja Glavica)
  • Diclici (Diklići)
  • Dobromani (Dobromani)
  • Dodanovici (Dodanovići)
  • Dolovi (Dolovi)
  • Domassevo (Domaševo)
  • Dracevo (Dračevo)
  • Drasindò (Dražin Do)
  • Driegnani (Drijenjani)
  • Dubliani (Dubljani)
  • Dubociani (Dubočani)
  • Dusi (Duži)
  • Gedici (Đedići)
  • Gerbessi (Grbeši)
  • Gerbici (Grbići)
  • Gercavizzi (Grkavci)
  • Germegliani (Grmljani)
  • Glavinici (Glavinići)
  • Goissina (Gojšina)
  • Gola Glavizza (Gola Glavica)
  • Gomigliani (Gomiljani)
  • Grabo (Grab)
  • Granciarevo Inferiore (Donje Grančarevo)
  • Granciarevo Superiore (Gornje Grančarevo)
  • Iagniaci (Janjač)
  • Iasina (Jazina)
  • Iassen (Jasen)
  • Iassenizza Lugo (Jasenica Lug)
  • Iussici (Jušići)
  • Lapia (Lapja)
  • Lastua (Lastva)
  • Loquizza o Loquizze (Lokvice)
  • Lomaci (Lomači)
  • Lugo (Lug)
  • Lusnizza (Lušnica)
  • Liecova (Ljekova)
  • Liubovo (Ljubovo)
  • Marich Međine (Marić Međine)
  • Mercognici (Mrkonjići)
  • Mergnici (Mrnjići)
  • Mesari (Mesari)
  • Mionici (Mionići)
  • Monte Grande (Velja Gora)
  • Morce (Morče)
  • Mosco (Mosko)
  • Nesviece (Necvijeće)
  • Nicontovici (Nikontovići)
  • Ograde (Ograde)
  • Oraco (Orah)
  • Oracovaz o Oracovazzo Inferiore (Donji Orahovac)
  • Oracovaz o Oracovazzo Superiore (Gonji Orahovac)
  • Orassie Popovo (Orašje Popovo)
  • Orassie Povers (Orašje Površ)
  • Orassie Zubizzi (Orašje Zubci)
  • Paroisca Gniva (Parojska Njiva)
  • Petrovici (Petrovići)
  • Piavizze (Pijavice)
  • Podistrassivizza (Podstrašivica)
  • Podistirovenico (Podštirovnik)
  • Podivori (Podvori)
  • Poglizze Cicevo (Poljice Čičevo)
  • Poglizze Popovo (Poljice Popovo)
  • Ponte Arslanaghicia (Arslanagića Most)
  • Perchigne (Prhinje)
  • Priduorzi (Pridvorci)
  • Rapeti Bobani (Rapti Bobani)
  • Rapeti Zupizzi (Rapti Zupci)
  • Rasovaz o Rasovazzo (Rasovac)
  • Sarani (Šarani)
  • Scocigermo (Skočigrm)
  • Sdrielovici (Ždrijelovići)
  • Sellari (Sedlari)
  • Sgognievo (Zgonjevo)
  • Slano Vecchio (Staro Slano)
  • Struici (Strujići)
  • Scenizza Liubomir (Šćenica Ljubomir)
  • Talesa (Taleža)
  • Todorici (Todorići)
  • Torre Begovich o Begovici (Begović Kula)
  • Trebiovi (Trebijovi)
  • Tuli (Tuli)
  • Tuglie (Tulje)
  • Turani (Turani)
  • Turizza (Turica)
  • Turmenti (Turmenti)
  • Tuerdos (Tvrdoš)
  • Ubla (Ubla)
  • Ugarzi (Ugarci)
  • Uxici (Ukšići)
  • Uviecia (Uvjeća)
  • Veliciani (Veličani)
  • Verbeno Inferiore (Donje Vrbno)
  • Verbeno Superiore (Gornje Vrbno)
  • Villa Bogoievich (Bogojević Selo)
  • Villa Dessin (Desin Selo)
  • Vladussici (Vladušići)
  • Vlasace (Vlasače)
  • Vlasca (Vlaška)
  • Voluiazzo (Volujac)
  • Verpoglie Liubomir (Vrpolje Ljubomir)
  • Verpoglie Zagora (Vrpolje Zagora)
  • Vucia (Vučija)
  • Zacovo (Žakovo)
  • Zagora (Zagora)
  • Zeglievo (Željevo)
  • Zupa (Župa)

Dalmazia croata[modifica | modifica wikitesto]

Contea raguseo-narentana (Dubrovačko-neretvanska Županija)[modifica | modifica wikitesto]

Città e dintorni di Ragusa (Dubrovnik)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio comunale di Ragusa è suddiviso in insediamenti (naselja)[33]:

  • Bercine o Berseziana (Brsečine)
  • Calamotta (Koločep)
  • Cannosa (Trsteno)
  • Cliscevo[34] o Clissei o Clissevo (Kliševo)
  • Crumula (Lozica)
  • Dubravizza o Rovignola (Dubravica)
  • Comolaz[34] o Fermo (Komolac)
  • Fontana del Conte (Knežica)
  • Forte Imperiale (Bosanka)
  • Gionchetto (Šumet)
  • Giubba (Ljubač)
  • San Giorgio (Suđurađ)
  • Gromaccia[34] o Gromazza (Gromača)
  • Mezzo (Lopud)
  • La Carrira o Ciaicovizza (Čajkovica)
  • Malfi (Zaton)
  • Maravignazzo (Mravinjac)
  • Mulino Palata o Chicovizza o Calametto (Čajkovići)
  • Marcevo[34] (Mrčevo)
  • Nuova-Ombla (Nova Mokošica)
  • Obuglieno Inferiore[35][36] (Donje Obuljeno)
  • Obuglieno Superiore[35][36] o San Giacomo (Gornje Obuljeno)
  • Ombla o Moccosizza (Mokošica)
  • Pobriesi o Carrira (Pobrežje)
  • Porto Giuppana (Šipanska Luka)
  • Prievor[35] o Benvegnuda (Prijevor)
  • Ragusa[37] (Dubrovnik), sede civica e comunale.
  • Rosgiatto[35](Rožat)
  • Santo Stefano (Sustjepan)
  • Selva o Osoinigo (Osojnik)
  • Valdinoce (Orašac)
  • Villapetra o Petrovosello[34] (Petrovo Selo)

Circoscrizioni o Quartieri o Rioni[modifica | modifica wikitesto]

A sua volta, la frazione di Ragusa è suddivisa nelle seguenti circoscrizioni o quartieri (gradski kotari)[38]:

  • Centro Città o Città Vecchia (Grad)
  • Borgo Pile o Pile o anche Pille (Pile - Kono)
  • Borgo Plonche, Pianca, Borgo Polotta, Polot o Plocce (Ploče)
  • Comolaz[34] (Komolac)
  • Gravosa (Gruž)
  • Lapad o Lapiduzzo oppure San Martino (Lapad)
  • Montinverno o Montovirna[39] (Montovjerna)
  • Mocoscizza (Mokošica)
  • Palazzo Boninis o Boninovo (Boninovo)
  • San Gemoniano (Gliman)
  • Santa Maria alle Dance (Danče)
  • Tre Cappelle o Gorizza (Gorica)
  • Valfredda (Hladnica)

Città di Curzola (Korčula)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Curzola è suddivisa nelle seguenti frazioni (naselja)[33]:

  • Chiara[40] o Ciara (Čara)
  • Curzola (Korčula), sede comunale
  • Pupnata o Popnatta (Pupnat)
  • Racischie o Raciste[41] (Račišće)
  • Zernova[42] (Žrnovo)

Città di Fort'Opus o anche Forte Opuseo (Opuzen)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Fort'Opus o Forte Opuseo è suddivisa in frazioni (naselja)[33]:

  • Buca Vlacca (Buk Vlaka)
  • Fort'Opus[43] o Forte Opuseo (Opuzen), sede comunale
  • Presinovaz (Pržinovac)

Città di Metcovich o anche Porto Narenta (Metković)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Metcovich è suddivisa in insediamenti (naselja)[33]:

Città di Porto Tolero o Ploccia o Plozza (Ploče)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Porto Tolero è suddivisa in 9 insediamenti (naselja)[33]:

  • Bacina o Baccina (Baćina)
  • Bània (Banja)
  • Comino o Comin[45] (Komin)
  • Perasco Blato o Blatta di Peruzzo (Peračko Blato)
  • Plina o Lago Plina (Plina Jezero)
  • Porto Tolero o Ploccia (Ploče), sede comunale
  • Rogotin o Rottasce (Rogotin)
  • Stascevizza o Stassevizza (Staševica)
  • Sarich Struga (Šarić Struga)

Comune di Blatta (Blato)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Blatta è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Blatta (Blato), sede comunale
  • Potirna (Potirna)

Comune di Breno (Župa dubrovačka)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Breno è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Bergatto Inferiore[34] (Donji Brgat)
  • Bergatto Superiore[34] (Gornji Brgat)
  • Braschina[34] o Brazzana o Sant'Ilario (Brašina)
  • Breno (Srebreno), sede comunale
  • Buici (Buići)
  • Cellopezzi[46] o Calbarusa (Čelopeci)
  • Cibaccia[34] o Cibaccio (Čibača)
  • Cupari[34] o Signolo (Kupari)
  • Grabovaz[34] o Garbozzi (Grbavac)
  • Macosci[34] o Macchi (Makoše)
  • Mandagliena o Santa Maddalena (Mandaljena)
  • Martinovich[34] (Martinovići)
  • Molini di Breno[43] (Mlini)
  • Petrazza o Petraccia[34] (Petrača)
  • Plat[34] o Porto Belleno o Platti, Volzo (Plat)
  • Savreglie[34] o Zaliér (Zavrelje)
  • Soline[34] (Soline)

Comune di Canali o Val di Canali (Konavle, già Konavli o Konavlje)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Canali o Val di Canali è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Brotnizze o Brottignizza (Brotnice)
  • Cilipi o Cilippi (Čilipi)
  • Comai o Comadio (Komaji)
  • Cuna dei Canali o Villa di Canali (Kuna Konavoska)
  • Dervenico o Drùinico (Drvenik)
  • Duba dei Canali o Rupe (Duba Konavoska)
  • Dubraveca o Montequercino (Dubravka)
  • Dunave o Monte Falconaro (Dunave)
  • Giurinici o Nagumano (Đurinići)
  • Gabrilli[47] o San Gabriele (Gabrili)
  • Gruda[48] (Gruda)
  • Giassenizze o Iassenizze (Jasenice)
  • Gliuta (Ljuta)
  • Lovorno o Lavarneo (Lovorno)
  • Micanici o Mianici (Mihanići)
  • Miculici (Mikulići)
  • Mocici o Moccici (Močići)
  • Molonta (Molunat)
  • Paglie Berdo o Spellalauro (Palje Brdo)
  • Plocizze o Planchitta (Pločice)
  • Poglizze o Case del Convento (Poljice)
  • Popovici o Castelconte (Popovići)
  • Priduorie o Palazzo Falcon (Pridvorje)
  • Radovicici (Radovčići)
  • Ragusa Vecchia o Ragusavecchia (Cavtat), sede comunale
  • Stravecia o Stravesa o La Guardia (Stravča)
  • Silieschi o Silesi o Ziliessi (Šilješki)
  • Uscoplie (Uskoplje)
  • Vittaglina (Vitaljina)
  • Vodovaglia (Vodovađa)
  • Zastoglie (Zastolje)
  • Zuecovizza o Gionco (Zvekovica)

Comune di Iagnina o Gianina (Janjina)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Iagnina è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Drace o Villa Drazze o Dracchie (Drače)
  • Iagnina (Janjina), sede comunale
  • Ossobiava o Terrabianca (Osobjava)
  • Popova Porto o Valle Chirico (Popova Luka)
  • Seresser[49] o Sresero o Tirivona (Sreser)

Comune di Lagosta (Lastovo)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Lagosta è diviso in insediamenti (naselja)[33][50]:

  • Cazza (Sušac)
  • Glavato (Glavat)
  • Lagosta (Lastovo), sede comunale
  • Passaduro (Pasadur)
  • Porto Chiave (Zaklopatica)
  • Porto Rosso (Skivena Luka)
  • Ubli (Uble)

Comune di Lombarda (Lumbarda)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Lombarda non è suddiviso in frazioni (naselja)[33].

Comune di Meleda (Mljet)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Meleda è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Babbinopoglie[51], Babinopòglie o Pian di Bàbino o anche Piana della Balia (Babino Polje), sede comunale
  • Blatta di Méleda o Blatto[36] (Blato)
  • Coritta[36] Coritti o Corrita o anche Gorrita (Korita)
  • Cosarizza (Kozarica)
  • Gnìvizze (Njivice)
  • Govegiari[36] (Goveđari)
  • Maranòvici (Maranovići)
  • Occùchie o Camera (Okuklje)
  • Petraia o Poména (Pomena)
  • Porto Chiave (Prožurska Luka)
  • Porto Fontana (Babine Kuće)
  • Porto Loggia (Velika Loza)
  • Porto Mezzo (Sobra)
  • Porto Palazzo (Polače)
  • Progiorra o Prosgiorra[36] o anche Prosùra (Prožura)
  • Ropa o Roppa (Ropa)
  • Saplunara o Sabbionara (Saplunara)
  • Santa Maria di Méleda (Pristanište)
  • Saline (Soline)
  • Tatinizza (Tatinica)

Comune di Pantano o Sasabie o anche Sasciabia (Zažablje)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Pantano è suddiviso in frazioni (naselja)[33] con i seguenti abitanti:

  • Bazula[52] (Badžula)
  • Bieli Viro (Bijeli Vir)
  • Dobragne[53] (Dobranje)
  • Misline[52] (Mislina)
  • Mulino o Mliniste[52] (Mlinište), sede comunale
  • Vidogne[36][52] (Vidonje)

Comune di Poieserie (Pojezerje)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Poieserie è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Brecici o Raotine (Brečići)
  • Dubrave o Rovere dei Morlacchi (Dubrave)
  • Cobigliacia o Cobigliazza (Kobiljača)
  • Otrich-Seozzi (Otrić-Seoci), sede comunale
  • Posla Monte o Posula (Pozla Gora)
  • Prolog Piccolo[54] o Proluogo Piccolo (Mali Prolog)

Comune di Sabbioncello (Orebić)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Sabbioncello è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Banda Inferiore (Donja Banda)
  • Cuciste[55] o Queschio (Kučište)
  • Cunna[56] (Kuna Pelješka)
  • Loviste (Lovište)
  • Nacovagni (Nakovanj)
  • Oscorusno o Sorbola (Oskorušno)
  • Pliavicino (Pijavičino)
  • Podobuce o Abuccia (Podobuče)
  • Potomie (Potomje)
  • Sabbioncello (Orebić), sede comunale: 1.979 ab.
  • Sottomontagna[57] (Podgorje): 171 ab.
  • Stancovich (Stanković): 252 ab.
  • Trestenico (Trstenik): 117 ab.
  • Vigagni o Porto Rosario (Viganj): 283 ab.

Comune di Slano o Litorale Raguseo (Dubrovačko primorje)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Slano o Litorale Raguseo è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Banichi[58] o Bannici (Banići)
  • Cepicuchie[59] o Cepicucce (Čepikuće)
  • Dolli[60] (Doli)
  • Imotizza[61] (Imotica)
  • Crucizza[36] (Kručica)
  • Lissaz[62] (Lisac)
  • Maicovi (Majkovi)
  • Mravignizza[63] o Maravignazzo (Mravnica)
  • Oslie o Oseglie (Ošlje)
  • Podigora (Podgora)
  • Podimozzo[64] (Podimoć)
  • Slano (Slano), sede comunale
  • Smoccogliani[65] (Smokovljani)
  • Stuppa[66] (Stupa)
  • Stedrizza (Štedrica)
  • Tarnovizza[67] o Ternovizza (Trnovica)
  • Ternova (Trnova)
  • Tozzionigo[68] (Točionik)
  • Toppollo[69] (Topolo)
  • Vissociani[70] (Visočani)

Comune di Sliuno (Slivno)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Sliuno è costituito dai seguenti insediamenti (naselja):

  • Clesto[71] [Torre Nuncovich[72]] o Clesso (Klek)
  • Duba o Porto Galeotto (Duba)
  • Duboca o Il Mandracchio (Duboka)
  • Comarna[72] (Komarna)
  • Cremena[73] [Cramena[72]] (Kremena)
  • Lovorie o Paludi (Lovorje)
  • Lucina (Lučina)
  • Micali o San Michele o Micole (Mihalj)
  • Otocco o Isola (Otok)
  • Pisinovaz o Pisinovazzo (Pižinovac)
  • Podigradina (Podgradina)
  • Porto Blazza[71] o Porto Osio (Blace)
  • Raba (Raba)
  • Sliuno[74] (Slivno)
  • Sliuno Alto o Fra Agostino (Slivno Ravno)
  • Terne (Trn)
  • Tustevaz o Tustevazzo (Tuštevac)
  • Vlaca o Ullacca (Vlaka), sede comunale
  • Zavala o Valle di Clesto (Zavala)

Comune di Smoquizza (Smokvica)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Smoquizza non è suddiviso in frazioni[33].

Comune di Stagno o Stagno Grande (Ston) o Veliki Ston[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Stagno è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Boglienovich[75] o Boglienovici (Boljenovići)
  • Briesta[34][43] o Brista (Brijesta)
  • Brozze[34] (Broce)
  • Cesvinizza[34] o Cesenizza o Terrenuove (Česvinica)
  • Cosso[34] (Tomislavovac[43])
  • Donciagne[34] o Danciagna (Dančanje)
  • Duba[34] o Duba di Stagno (Duba Stonska)
  • Dubrava[34] Dubrava di Stagno o Montesiccardo (Dubrava)
  • Giuliana[34][43] (Žuljana)
  • Hodiglie[34] o Codiglie (Hodilje)
  • Luca o Porto di Stagno (Luka)
  • Metochia (Metohija)
  • Putnicovich o Putnicovichi[34] Le Ciabane (Putniković)
  • Saberghie[34] (Zabrđe)
  • Saton di Dolli[34] (Zaton Doli)
  • Sparagovich[34] o Castelsparagovici (Sparagovići)
  • Stagno o Stagno Grande (Ston), sede comunale
  • Stagno Piccolo[34][43] (Mali Ston)
  • Zamaslina o Stagno Vecchio, o Olivi di Ragusa (Zamaslina)

Comune di Torre di Norino o Norino Torre (Kula Norinska)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Torre di Norino è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Borovizzi o Buraie Maggiore (Borovci)
  • Chervavaz o Chervavazzo o Cravagna della Narenta (Krvavac)
  • Chervavaz II o Chervavazzo II (Krvavac II)
  • Desne (Desne)
  • Matievici (Matijevići)
  • Momici (Momići)
  • Podruinizza o La Ruinizza (Podrujnica)
  • Villa Nova (Nova Sela)
  • Torre di Norino (Kula Norinska)

Comune di Trappano (Trpanj)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Trappano comprende i seguenti insediamenti (naselja)[76]

  • Fassòla[77] (Duba Pelješka)
  • Tarpanni o Trappano[78] (Trpanj), sede comunale
  • Vrucizza Inferiore[50] (Donja Vrućica)
  • Vrucizza Superiore[50] (Gornja Vrućica)

Comune di Vallegrande (Vela Luka)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Vallegrande non è suddiviso in frazioni[33].

Contea di Sebenico e Tenin (Šibensko-kninska Županija)[modifica | modifica wikitesto]

Città e dintorni di Sebenico (Šibenik)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Sebenico è costituita anche da insediamenti (naselja)[79]:

  • Boraia o Borroia (Boraja)
  • Bergnizza o Bragna (Brnjica)
  • Brodarizza o Salinecca (Brodarica)
  • Campo d'Abbasso[80](Donje polje)
  • Castell'Andreis[81] (Jadrtovac)
  • Capri[80] (o Capri di Dalmazia, Caprie[82]) (Kaprije)
  • Crappano[34] (Krapanj)
  • Ciurglievo (Čvrljevo)
  • Cognevrata o Cognorata (Konjevrate)
  • Danilo o San Daniele (Danilo)
  • Danilo Biragni o San Daniele Biragno (Danilo Biranj)
  • Danilo Craglizze o San Daniele Reale (Danilo Kraljice)
  • Dubrava di Sebenico (Dubrava kod Šibenika)
  • Goris (Goriš)
  • Gradina (Gradina)
  • Grebastizza o Grebaschia (Grebaštica)
  • Lepenizza (Lepenica)
  • Losovaz o Loggiovano o Losovazzo (Lozovac)
  • Marvenizze (Mravnice)
  • Percovich o Sperluschie (Perković)
  • Podine o Podina (Podine)
  • Radonich o Radignolo (Radonić)
  • Raslina o Rasolini o San Michele (Raslina)
  • Sebenico (Šibenik), sede civica e comunale
  • Slarino (Zlarin)
  • Sitno Inferiore (Sitno Donje)
  • Slivno di Sebenico o Slivia (Slivno)
  • Verpoglie[34] (Vrpolje)
  • Versno o Ursino (Vrsno)
  • Zaborich o Zaborici o Porto Caciol o Porto Cazziol (Žaborić)
  • Zaton o Zatton (Zaton)
  • Zuri (Žirje)

Circoscrizioni o Quartieri o Rioni[modifica | modifica wikitesto]

A sua volta, la frazione di Sebenico è suddivisa nelle seguenti circoscrizioni, quartieri o rioni:

  • Centro Città o Città Vecchia (Grad)
  • Baldacchino (Baldekin)
  • I Frati (Klobušac)
  • Le Meterisse (Meterize)
  • Maggiorìa (Mažurica)
  • San Francesco (Pušac)
  • San Rocco (Rokić)
  • Santa Croce (Križ)
  • Santa Maddalena (Mandalina)
  • San Vito (Vidici)
  • Terra Nera (Crnica)
  • Terre Bianche (Bioci)
  • Vescovà (Skopinac)

Città di Dernis (Drniš)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio cittadino e comunale è suddiviso in frazioni (naselje):

  • Badagni (Badanj)
  • Biocich (Biočić)
  • Bogatich (Bogatić)
  • Bristane (Brištane)
  • Cadina Glavizza[83] Magno di Dernis o Sinozio (Kadina Glavica)
  • Cagnane[84] o Cagnana (Kanjane)
  • Caocine o Caucia o Coasine o Cauzzina (Kaočine)
  • Caralich (Karalić)
  • Cliuch o Cluzzi (Ključ)
  • Crische (Kričke)
  • Dernis (Drniš)
  • Drinovizzi o Drinovozzi o Dorno (Drinovci)
  • Lisgnago o Lisniac o Lisniaco o Lisgnacco (Lišnjak)
  • Miocich (Miočić)
  • Noscalico o Norzi (Nos Kalik)
  • Parcici / Parčić (Parcich[84])
  • Pocrovenico o Pocroniga o Pocronico (Pokrovnik)
  • Radonich o Radignolo (Radonić)
  • Sedramich (Sedramić)
  • Siverich o Sivericchio (Siverić)
  • Siritovizzi (Širitovci)
  • Sticovo o Sustaga o Sticoda (Štikovo)
  • Tepliu[85] o Tepluo (Tepljuh)
  • Terbugne o Tribuie[85] (Trbunje)
  • Velussich o Velissa (Velušić)
  • Villa Pacovo o Campo dell'Impiccato o Paucesello o Paucosello o Pacovo Sello (Pakovo Selo)
  • Villa Granaria o Zitinich (Žitnić)

Città di Tenin (Knin)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Tenin è suddivisa in frazioni (naselja)[86]:

  • Covacich[87] o Capitùl o Capitolo (Kovačić)
  • Gliubaz[35] (Ljubač)
  • Golubich o Villa dei Colombi (Golubić)
  • Ocestovo o Chiesto o Villa delle Pecorelle (Očestovo)
  • Plavno o Plauno (Plavno)
  • Podcogne[88] o Montecavallo(Potkonje)
  • Poglie di Tenin o Kninscopoglie[35] o Campo di Tenin (Kninsko Polje)
  • Polazza[89] o Palazzo Romano (Polača)
  • Radiglievaz[36] o Radigliana (Radljevac)
  • Stermizza[36] (Strmica)
  • Tenin (Knin), sede comunale
  • Verpoglie[90] Verpoglie di Tenin (Vrpolje)
  • Zagrovich o Guardiavecchia (Žagrović)

Città di Scardona (Skradin)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Scardona è composta dalle seguenti località:

  • Bachimieo (Plastovo)
  • Brebério[91][92] o Brebéra (Bribir) (dal toponimo latino Breberia o Varvaria)
  • Campo di Scardona (Skradinsko polje)
  • Carraia o Ichievo (Ićevo)
  • Chércovich (Krković)
  • Convento d'Ostro o Bratiscovizzi o Bratiscovzi[93] (Bratiškovci)
  • Gorizze (Gorice)
  • Graciaz di Scardona o Paludo di Scardona (Gračac)
  • Làgevaz (Lađevci)
  • Lugo di Procleano o Dubravizza (Dubravice)
  • Medara o Megiare (Međari)
  • Piramatozzi o Promotuzzi o Vigarona (Piramatovci)
  • Poglie di Scardona (Skradinsko Polje)
  • Rupe Sant'Antonio (Rupe)
  • San Bartolo di Sdrappàn o San Bartolo di Sdrappagno (Ždrapanj)
  • San Giovanni in Pena (Bićine)
  • Scardona (Skradin)
  • Sòncovich (Sonković)
  • Vazzani o Vecchiana (Vaćani) (dal toponimo latino Acianum)
  • Vellaglava (Velika Glava)
  • Zassich o Zaxich (Žažvić)
  • Zizzovara (Cicvare)

Città di Vodizze (Vodice)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Vodizze è diviso in insediamenti[94] (naselja):

  • Campagna (Njivice)
  • Cista Grande o Pelazza Maggiore (Čista Velika)
  • Cista Piccola o Pelazza Minore (Čista Mala)
  • Gacelesi o Gaccelesi (Gačelezi)
  • Grabovizzi o Grabouzi (Grabovci)
  • Luca[43] (Prvić Luka)
  • Porto Carobér (Rogač)
  • Sepurine[43] (Prvić Šepurine)
  • Sirma[95] o Porto Battifér (Srima)
  • Vodizze[96] (Vodice)

Comune di Bilizze (Bilice)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Bilizze non è suddiviso in frazioni[86].

Comune di Vescovia o Biscupia o Piscopia o Campo delle Cinque Chiese (Biskupija)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Biscupia è suddiviso in frazioni (naselja)[86]:

  • Vescovia o Biscupia o Piscopia di Tenin (Biskupija)
  • Marcovaz o Marcovazzo (Markovac)
  • Orlich[97] (Orlić)
  • Ramegliane o Ramgliane[98] o Ramiane (Ramljane)
  • Rigiane[99] (Riđane)
  • Usdoglie[100] (Uzdolje)
  • Svierinaz o Svierinaz o Sferenzo di Tenin (Zvjerinac)
  • Verbenico[101] (Vrbnik)

Comune di Capocesto (Primošten)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Capocesto è suddiviso in frazioni (naselja)[86]:

  • Capocesto (Primošten)
  • Capocesto Burgni (Primošten Burnji)
  • Cruscevo (Kruševo)
  • Siroche o Sirocca (Široke)
  • Vadagli o Vadaglio (Vadalj)
  • Vesaz o Vesazzo (Vezac)

Comune di Civigliane o Cigliane o Cividale di Dalmazia (Civljane)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Civigliane è suddiviso in frazioni (naselja):

Comune di Chievo o Felavonia (Kijevo)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Chievo non è suddiviso in frazioni[86].

Comune di Chistagne (Kistanje / Кистање)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Chistagne è suddiviso in frazioni (naselja)[86]:

  • Biovicinosello o Biocinosello[102](Biovičino Selo)
  • Cacagni (Kakanj)
  • Chergnieuve o Corgneù o Cargneve (Krnjeuve)
  • Chistagne (Kistanje)
  • Colassaz (Kolašac)
  • Geversche (Đevrske)
  • Gossich o Gossici (Gošić)
  • Ivossevizzi o Ivosseuzzi (Ivoševci)
  • Nunich o Nunnici (Nunić)
  • Parcici o Parcich (Parčić)
  • Smerdeglie o Lentischeto (Smrdelje)
  • Varivode (Varivode)
  • Villa Modrino (Modrino Selo)
  • Zecevo o Ottavada (Zečevo)

Comune di Ervenico (Ervenik)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Ervenico è composta dai seguenti insediamenti (naselja)[86]:

  • Ervenico (Ervenik), sede comunale
  • Mocro Poglie o Campopaludo (Mokro Polje)
  • Oton o Otton (Oton)
  • Pagene (Pađene)
  • Raducich (Radučić)

Comune di Morter-Incoronate o Mortero (Murter-Kornati)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Morter-Incoronate è composta dalle seguenti località (naselja):

Comune di Slosella (Pirovac)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Slosella, o Pirovazzo (Pirovac già Zlosela), è suddiviso in frazioni (naselja)[86]:

  • Casich, Casicchio, Cazzichi o Panara (Kašić)
  • Slosella o Pirovazzo (Pirovac già Zlosela)
  • Puticiagne o Putizagna o Puttizzana (Putičanje)

Comune di Promina o Promona (Promina)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Promina, o anche Promona, è suddiviso nelle seguenti frazioni (naselja):

  • Bobodol (Bobodol)
  • Boghetich (Bogetić)
  • Citluco (Čitluk)
  • Liubotich o Villa degli Amori (Ljubotić)
  • Lucar o Lùccari (Lukar)
  • Matasse (Matase)
  • Meratovo o Martovo (Mratovo)
  • Oclai (Oklaj)
  • Pugliane o Archi Romani (Puljane)
  • Rasvoge o Rasuagge (Razvođe)
  • Suconovizzi (Suknovci)[86]

Comune di Rogosnizza (Rogoznica)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Rogosnizza, o anche Ragosnizza, è suddiviso in frazioni (naselja)[86]:

  • Devornizza o Le Castella (Dvornica)
  • Giarebigniacco (Jarebinjak)
  • Losnizze o Porto San Niccolò o San Niccolò della Rogosnizza (Ložnice)
  • Oglavizzi o Galussi (Oglavci)
  • Podglavizza o Caciòl (Podglavica)
  • Podorliaco o Podorgliacco (Podorljak)
  • Rasagni o Capofigo o Porto Moaro (Ražanj)
  • Rogosnizza[34] o Ragosnizza[103] o Rogosnizza di Sebenico (Rogoznica)
  • Sapina Dozza o Santa Maria di Lenigo (Sapina Doca)
  • Zecevo di Rogosnizza o Punta Levrera (Zečevo Rogozničko)

Comune di Rusich o Russich (Ružić)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Rusich o Russich è suddiviso in frazioni (naselja):

  • Baglizzi o Balci (Baljci)
  • Ciavoglave o Montepuntido (Čavoglave)
  • Cliache o Clacche (Kljake)
  • Gradazzo o Gradaz (Gradac)[86], sede comunale
  • Mirlovich Poglie (Mirlović Polje)
  • Monsegi o Mosech o Monsecco (Moseć)
  • Otavizze o Ottavizze (Otavice)
  • Rusich o Russich (Ružić)
  • Umlianovich o Umiglianovich o Umliano (Umljanović)

Comune di Stretto (Tisno / Tijesno)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Stretto è suddiviso in frazioni[86]:

  • Bettina[104] (Betina)
  • Daslina o Valle dei Veranzio (Dazlina)
  • Dubrava di Stretto o San Giovanni di Sebenico (Dubrava kod Tisna)
  • Gessera[105] o Geserà[106] (Jezera)
  • Prossica o Porto Fengo (Prosika)
  • Stretto o Stretto di Lozze (Tisno)

Comune di Trebocconi (Tribunj)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Trebocconi non è suddiviso in frazioni[86]

Comune di Unessich (Unešić)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Unessich è suddiviso in frazioni (naselja)[86]:

  • Cevriglievo o Zerlevo o Zuerglievo (Čvrljevo)
  • Coperno o Coparno (Koprno)
  • Liubostigne o Lubostine (Ljubostinje)
  • Mirlovich Zagora (Mirlović Zagora)
  • Nevesto (Nevest)
  • Ostrogassizza (Ostrogašica)
  • Planiane (Plagnane) Inferiore (Donje Planjane)
  • Planiane (Plagnane) Superiore (Gornje Planjane)
  • Podumizzi o Moni (Podumci)
  • Unessich o Ugnessich (Unešić)
  • Utore Inferiore (Donje Utore)
  • Utore Superiore (Gornje Utore)
  • Vinovo Inferiore o Vinò Inferiore (Donje Vinovo)
  • Vinovo Superiore o Vinò Superiore (Gornje Vinovo)
  • Vissoca o Vissocca (Visoka)
  • Zera (Cera)

Contea Spalatino-dalmata (Splitsko-dalmatinska Županija)[modifica | modifica wikitesto]

Città e dintorni di Spalato (Split)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio comunale di Spalato è suddiviso in frazioni o insediamenti (naselja):

Circoscrizioni o Quartieri o Rioni[modifica | modifica wikitesto]

A sua volta, la frazione città di Spalato è suddivisa nelle seguenti 28 circoscrizioni o quartieri (gradski kotari)[112]:

Città di Almissa (Omiš)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Almissa è costituita da insediamenti (naselja)[115]:

  • Almissa (Omiš)
  • Almissa Piccola (Stanići)
  • Ballerini o Porto San Marco (Pisak)
  • Borac o Borizza o San Francesco (Borak)
  • Blato di Cettina o Blatta della Cétina (Blato na Cetini)
  • Castello dei Morlacchi (Podgrađe)
  • Cellena (Čelina)
  • Císola (Čišla)
  • Costagne[116] o Castagna (Kostanje)
  • Cucicchie (Kučiće)
  • Dolaz Inferiore[117] Bravari (Donji Dolac)
  • Dolaz Superiore o Bravari Superiore (Gornji Dolac)
  • Dúbrava (Dubrava)
  • Gattà (Gata)
  • Loqua o Rappa - (La) Rogosnizza di Almissa (Lokva - Rogoznica)
  • Marussich o Santa Maria (Marušići)
  • Mimizza o Porto San Francesco (Mimice)
  • Naclizze (Naklice)
  • Nova Sela o Novasella (Novasella)
  • Orti di Almissa (Zakučac)
  • Ostervizza[118] o Ostrovizza di Gattà (Ostrvica)
  • Podaspiglia (Podašpilje)
  • Putacco (Putišići)
  • Seozza (Seoca)
  • Seriane o Sriane (Srijane)
  • Sfinischie (Svinišće)
  • Smologna (Smolonje)
  • Suesagne (Zvečanje)
  • Tarbusi o Tarnbusi[119] (Trnbusi)
  • Trusa o Túgari (Tugare)
  • Visecchio (Slime)

Città di Castelli o Baia dei Castelli o Sette Castelli (Kaštela)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Castelli è suddivisa in sette frazioni (naselja)[111]:

Città di Cittavecchia o Cittavecchia di Lesina, nel vernacolare "Paiz" (Stari Grad)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Cittavecchia è costituito da 6 insediamenti (naselja):

  • Cittavecchia di Lésina (Stari Grad)
  • Castelbianchini (Rudina)
  • Selza di Cittavecchia (Selca Kod Starog Grada)
  • Sfirza (Svirče)
  • Val Sant'Anna (Dol)
  • Verbagno (Vrbanj)

Città di Comisa (Komiža)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Comisa è diviso in insediamenti, tra cui anche isole, (naselja):

Città di Imoschi (Imotski)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Imoschi è suddivisa nelle seguenti frazioni (naselja):

  • Glavina Inferiore (Glavina Donja)
  • Glavina Superiore (Glavina Gornja)
  • Imoschi o Aimota (Imotski)
  • Valle Meduidovicia (Medvidovića Draga)[111].
  • Vignani Inferiore (Donji Vinjani)
  • Vignani Superiore (Gornji Vinjani)

Città di Lesina (Hvar)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Lèsina è diviso in insediamenti (naselja):

  • Brusie[123] (Brusje)
  • Grabie Grande[123] (Velo Grablje)
  • Grabie Piccolo[123] (Malo Grablje)
  • Lesina[43][123] (Hvar)
  • Milna di Lésina (Milna)
  • Santa Domenica[43] (Sveta Nedjelja)
  • Zarachie[123] (Zaraće)

Città di Lissa (Vis)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Lissa comprende i seguenti insediamenti (naselja):

Città di Macarsca (Makarska)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Macarsca comprende gli insediamenti (naselja):

  • Macarsca (Makarska)
  • Grande Berdo o Monte, o Vellobarda (Veliko Brdo)[111]

Città di Salona (Solin)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Salona è oggi suddivisa nelle seguenti frazioni (naselja) di[111]:

  • Blazza (Blaca)
  • Cùccine (Kučine)
  • Maravinze (Mravince)
  • Nonese (Ninčevići)
  • Rupettina (Rupotina)
  • Salona (Solin), sede comunale
  • San Caio (Sveti Kajo)
  • Vragnizza (Vranjic)

Nel passato, in una pubblicazione del 1892 riportata da Giuseppe Modrich[126], il municipio di Salona era costituito da 9 insediamenti (naselja):

  • Blancusa (Bilankuša)
  • Cùccine al Calluder o Molini (Kučine)
  • Iapirco (Japirko)
  • Maravinzi (Mravinci)
  • Nonese (Ninčevići)
  • Rupettina (Rupotina)
  • Salona (Solin)
  • San Caio (Sveti Kajo)
  • Venezia Piccola o Vragnizza (Vranjic)

Città di San Pietro della Brazza (Supetar)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di San Pietro della Brazza è costituito da seguenti insediamenti (naselja):

Città di Signo (Sinj)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Signo è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Città di Traù (Trogir)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Traù è diviso in insediamenti (naselja)[111]:

Città di Treglia o Treglia della Cettina (Trilj)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Treglia è suddivisa nelle seguenti frazioni (naselja)[111] di:

  • Bisco[131] o Bisso (Bisko)
  • Budimir[34] o Budimiro (Budimir)
  • Camensco o Roccavenier (Kamensko)
  • Ciacevina o Zazzina o Zazuina (Čačvina)
  • Ciaporizze o Chiapporizza (Čaporice)
  • Cosciute o Cossute (Košute)
  • Crivodol o Crividoli o Valtorta (Krivodol)
  • Gardun[34] o Villa Gardun (Gardun)
  • Grab[34] o Palù di Treglia (Grab)
  • Iabuca o Giabuca o Castelgrimani (Jabuka)
  • Liuto (Ljut)
  • Novasella[132] o Novavilla di Treglia (Nova Sela)
  • Podi[34] (Podi)
  • Rose (Rože)
  • Strisirepo o San Rocco dei Morlacchi (Strizirep)
  • Starmendolaz[34] o Starmendolazzo (Strmendolac)
  • Tiarizza o Tiarizze[34] (Tijarica)
  • Treglia o Treglia della Cettina (Trilj)
  • Ugliane o Ugliani[133] (Ugljane)
  • Vedrine[34] (Vedrine)
  • Velich o Vellici (Velić)
  • Vinine[34] (Vinine)
  • Voinich di Signo o Voinici di Signo (Vojnić Sinjski)
  • Vostane[34] o Voschiane (Voštane)
  • Vrabaz[34] o Vrabazzo (Vrabač)
  • Verpoglie[34] (Vrpolje)

Città di Vergoraz o Vergorazzo o Verdogratti (Vrgorac)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Vergoraz è divisa nesi seguenti insediamenti (naselja):

  • Bania (''Banja)
  • Clienaco o Clegna (Kljenak)
  • Cosizza[34] [o Cozizza[134]] (Kozica)
  • Cotese o Koteze[135](Kotezi)
  • Cutaz[136] (Kutac)
  • Dragliane[137] (Dragljane)
  • Drasevitici (Draževitići)
  • Dussina[138] (Dusina)
  • Gnive Lunga (Duge Njive)
  • Grande Prologo o Proluogo Grande (Veliki Prolog)
  • Mijazza o Miazza (Mijaca)
  • Orra[34] (Orah)
  • Podiprologo o Montecastello (Podprolog)
  • Poglizza di Cosizza o Casina Nuova (Poljica Kozička)
  • Prapatenizze (Prapatnice)
  • Rascane o Raschiane (Rašćane)
  • Ravicia o Raucchia o Rapsa (Ravča)
  • Stilli[125](Stilja)
  • Ullacca[125] (Kokorići)
  • Umeciani o Sanobereto (Umčani)
  • Vina (Vina)
  • Visnizza o Visgnizza (Višnjica)
  • Vlacca (Vlaka)
  • Vergoraz o Vergorazzo (Vrgorac)
  • Zavoiane o Zavojane[34] o Savoiane (Zavojane)

Città di Verlicca (Vrlika)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Verlicca[139][140] è suddivisa nelle seguenti frazioni (naselja)[111]:

  • Cogliane[34] o Cagliana (Koljane)
  • Cossore[34] (Kosore)
  • Gariaco o Gariak[34] o Gorizza dei Morlacchi (Garjak)
  • Gesevich[34] o Preme o Pruni (Ježević)
  • Maovizze[34] (Maovice)
  • Ottissich[34] o Forte Mocenigo (Otišić)
  • Podossoje[34] o Podossoie (Podosoje)
  • Vinalich[34] o Vignole (Vinalić)
  • Verlicca[34] (Vrlika)

Comune di Bascavoda o Bestonio o Fontana di Bestonio (Baška Voda)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Bascavoda, in passato anche Bestonio o Fontana di Bestonio, è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Bergamet o Bergametto (Prgomet)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Bergamet è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Bergamet o Bergametto (Prgomet)
  • Boganovici (Bogdanovići)
  • Labin o Albona di Trau (Labin)
  • Sitno (Sitno)
  • Troloque o Trestagni (Trolokve)

Comune di Bossoglina (Marina)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Bossoglina, o anche Basiliana o Bossiglina, è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Blisna[34] Inferiore o Billisna (Blizna Donja)
  • Blisna[34] Superiore o Billisna (Blizna Gornja)
  • Bossoglina[123] (Marina)
  • Dograde o Duecastelli (Dograde)
  • Cisterna[144] (Gustirna)
  • Mandoler[145] o Vinischie (Vinišće)
  • Mitlo[34] o Midolo (Mitlo)
  • Naievi o Mul Alto (Najevi)
  • Poglizza[146] o San Luca di Ranisticio (Poljica)
  • Posoraz[109] (Pozorac)
  • Rastovaz[147] o Bluschie o Bluzzi o Rastovazzo (Rastovac)
  • Sevido o San Vito dei Traurini o Montelaghetto (Sevid)
  • Svinzi[148] o Suinzi (Svinca)
  • Verscine[149] o Versine o Versina (Vrsine)
  • Vinovaz[34] o Vinona (Vinovac)

Comune di Brella (Brela)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Brella, o Brelle, è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Brella Inferiore[150] o Brelle Inferiore[151] (Donja Brela)
  • Brella Superiore[152] o Brelle Superiore[43] (Gornja Brela)

Brella Inferiore viene menzionata per la prima volta nel X secolo da Costantino Porfirogenito nell'opera De administrando imperio, col nome greco di Beroyllia (in latino Berullia)[153]

Comune di Cerchio (Okrug)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Cerchio (secondo la vecchia grafia Ocruch) comprende i due centri abitati di:

  • Okrug Donji (Cerchio Inferiore[154]), sede comunale
  • Okrug Gornji (Cerchio Superiore)

Comune di Cista d'Imoschi o Provè (Cista Provo)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Cista d'Imoschi è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Arzanò[155] (Aržano)
  • Biorine o Rovine di Albi (Biorine)[156]
  • Cista d'Imoschi o Provè (Cista Provo)
  • Cista Grande[157] (Cista Velika)
  • Dobragne[158] (Dobranje)
  • Svibo o Montevipera (Svib)

Comune di Clissa (Klis)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Clissa è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Brestane o Berstanovo (Brštanovo)
  • Brocianaz o Brocianazzo (Veliki Broćanac)
  • Clissa (Klis)
  • Dugobabe o Vecchialunga (Dugobabe)
  • Coinsco[159] o Cognisco (Konjsko)
  • Corusce o Corù -Mezzodi\-Tramontana (Korušce)
  • Nisco o Nisso (Nisko)
  • Prugovo o Brecchia (Prugovo)
  • Vucevizza o Uccevizza (Vučevica)

Comune di Dismo o Dizmo (Dicmo)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Dizmo[140][160] (nel passato Dismo[161]) è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Crai[162] (Kraj), sede comunale
  • Crusvar o Crùsvari (Krušvar)
  • Erzano[163] (Ercegovci)
  • Ossoie (Osoje)
  • Prissoie[164] (Prisoje)
  • Siciane o Sizzane (Sičane)
  • Susci o Villa Santa (Sušci)

Comune di Duare (Zadvarje)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Duare[140][165][166][167] non è suddiviso in frazioni[111].

Comune di Dugopoglie o Villachiudi (Dugopolje)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Dugopoglie è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Ervazze o Ervazza (Hrvace)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Ervazze[170][171][172] (in italiano nota anche come Ervazza[140][173][174][175] o Ervaze[176] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Bittelich Inferiore (Donji Bitelić)
  • Bittelich Superiore[177] (Gornji Bitelić)
  • Ervazze o Ervazza (Hrvace)
  • Dabar (Dabar)
  • Lacataz o Lacatazzo (Laktac)
  • Maglicovo (Maljkovo)
  • Musterich[178] (Rumin)
  • Potrauglie[179] o Potravie o Pòtaga (Potravlje)
  • Satrich[179] (Satrić)
  • Vucipoglie[179] (Vučipolje)
  • Zassioco (Zasiok)

Comune di Gelsa (Jelsa)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Gelsa[180][181][182] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Grado o Gernochia (Gradac)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Grado[195][196] o Porto Grado,[senza fonte] anche Grado di Labinezza[senza fonte], in passato Gradaz[140][197] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Gudel o Piedibablie (Podbablje)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Gudel è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Cherscevani (Hršćevani)
  • Drum o Drum di Gudel (Drum), sede comunale
  • Grubine (Grubine)
  • Ivanbegovina (Ivanbegovina)
  • Ponte Camen o Ponte di Pietra (Kamenmost)
  • Valtorta o Crivodol o Valle di Crivo (Krivodol)
  • Gudel Inferiore (Podbablje Gornje)
  • Poglizza[202] (Poljica)

Comune di Lechievizza o Forte Nani (Lećevica)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Lechievizza[203][204] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Cladgnizze[34] o Cladenizze (Kladnjice)
  • Divoevich[34] (Divojevići)
  • Lechievizza[34] o Lecchievizza o Forte Nani (Lećevica)
  • Radossich[34] o Radossi (Radošić)

Comune di Milnà o Milona (Milna)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Milnà[205][206] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Bobovischie[207] (Bobovišća)
  • Porto di Bobovischie[208] (Bobovišća na Moru)
  • Losischie[207] (Ložišća)
  • Milnà[206] (Milna)
  • Podicume (Podhume)

Comune di Muci o Mucci Superiore o Much (Muć)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Muci o Much[209][210] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Bracevich o Bracevizza (Bračević)
  • Crivaz o Zrivaz (Crivac)
  • Ghisdavaz o Il Pùtaco (Gizdavac)
  • Milessina Grande (Velika Milešina)
  • Milessina Piccola (Mala Milešina)
  • Muci o Much Inferiore o Mucci Inferiore (Donji Muć)
  • Muci o Much Superiore o Mucci Superiore (Gornji Muć)
  • Neorich o Neorici o Sfimana (Neorić)
  • Ogorie Inferiore (Donje Ogorje)
  • Ogorie Superiore (Gornje Ogorje)
  • Postigne Inferiore (Donje Postinje)
  • Postigne Superiore (Gornje Postinje)
  • Pribude o Brobodel (Pribude)
  • Radunich (Radunić)
  • Ramliane o Ramiane o Ramignana (Ramljane)
  • Sutina (Sutina)
  • Zelovo o Castello di Sfila (Zelovo)

Comune di Neresi (Nerežišća)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Neresi[211][212][213] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Cumaz Inferiore o Umazzo Inferiore (Donji Humac)
  • Dracevizza (Dračevica)
  • Neresi (Nerežišća)

Comune di Otocco o Isola alla Cettina (Otok)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Otocco o di Otoco, o anche Isola, è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Corita o Coritta (Korita)
  • Gala o Galla (Gala)
  • Otocco od Otoco o Isola alla Cettina (Otok)
  • Overglia (Ovrlja)
  • Ruda (Ruda)
  • Udovicich o Torre Udovicici (Udovičić)

Comune di Paludo (Lokvičići)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Paludo è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Berinovaz (Berinovac)
  • Paludo (Lokvičići)
  • Poboi (Poboji)
  • Val Dolicia Inferiore (Dolića Draga Donja)
  • Val Dolicia Superiore (Dolića Draga Gornja)

Comune di Podigora o Piemonte Dalmata o Piedimonte in Dalmazia (Podgora)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Podgora è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Drasnizze (Drašnice)
  • Igrane Inferiore o Igrane[214] (Igrane)
  • Igrane Superiore (Gornje Igrane)
  • Podigora o Piemonte Dalmata o Piedimonte in Dalmazia (Podgora)
  • Zivogosce o Svogoschia o Svogoscia (Živogošće)

Comune di Postire (Postira)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Postire[215] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Postrana (Podstrana)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Postrana[217] non è suddiviso in frazioni[111], ma in quartieri di[218]:

  • Gerbovaz[219] o Garbozzi (Grbavac)
  • Gherglievaz[220] o Porto Croce (Grljevac)
  • Miglievaz (Miljevac)
  • Postrana Superiore o Postrana[221] o Montecroce di Postrana (Gornja Podstrana)
  • San Martino[221]Monte Grosso[222] (Sv. Martin – Mutogras)
  • Strosanaz I[223] (Strožanac I)
  • Strosanaz II[223](Strožanac II)

Comune di Primorschi-Dollaz o Vallari (Primorski Dolac)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Primorschi-Dollaz[224] non è suddiviso in frazioni[111].

Comune di Prolosaz o Villa Franceschi (Proložac)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Prolosaz[225][226] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Postragne (Postranje)
  • Prolosaz Inferiore o Villa Franceschi Inferiore (Donji Proložac)
  • Prolosaz Superiore o Villa Franceschi Superiore (Gornji Proložac)
  • Ricizze[227] (Ričice)
  • Sumet o La Selve (Šumet)

Comune di Pucischie (Pučišća)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Pucischie[228][229][230] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Humazzo Superiore[231] o Umazzo Superiore (Gornji Humac)
  • Prasnizze[232] (Pražnica)
  • Pucischie (Pučišća)

Comune di Punta Lunga (Dugi Rat)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Punta Lunga[233][234] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Runovici o Novanio (Runovići)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Runovici, anticamente Novanio[237] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Podosse[238] (Podosoje)
  • Novanio (Runović)
  • Sliuno (Slivno)

Comune di San Giorgio di Lésina (Sućuraj)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di San Giorgio di Lésina è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di San Giovanni della Brazza (Sutivan)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di San Giovanni della Brazza non è suddiviso in frazioni[111]

Comune di San Lorenzo Dalmata o San Lorenzo in Dalmazia (Lovreć)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di San Lorenzo Dalmata è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Dobrince (Dobrinče)
  • San Lorenzo Dalmata (Lovreć)
  • Opana[239] o Opanzi (Opanci)
  • Pian Orsaro o Medovedolaz o Medolza, Meduedolza (Medovdolac)
  • Studenze[240] (Studenci)

Comune di Seghetto (Seget)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Seghetto[241][242] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Brisul[243] (Bristivica)
  • Lubituizza o Santa Caterina[244] (Ljubitovica)
  • Prapatnizza[245] o Filigara o Pianamerlina di Traù (Prapatnica)
  • Seghetto Inferiore o Seghetto[43] (Seget Donji)
  • Seghetto Superiore (Seget Gornji)
  • Vragnizza[246] (Seget Vranjica)

Comune di Selza o Selza della Brazza (Selca)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Selza[247], o Selza della Brazza, è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Sestano (Šestanovac)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Sestano[251] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Smiauzzi o Smiavizzi o Molini Franceschi (Zmijavci)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Smiauzzi o Smiavizzi non è suddiviso in frazioni[111]

Comune di Solta (Šolta)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Solta[140][256] comprende i seguenti insediamenti (naselja):

  • Carobér[43] / Porto Carober[43] (Rogač)
  • Grocote o Villa Grohote[257] (Grohote)
  • Oliveto[43] / Porto Oliveto[43] (Maslinica)
  • Porto Sordo[43] (Nečujam)
  • Stomosca[258] (Stomorska)
  • Villa Inferiore[43] (Donje Selo)
  • Villa Media[43] (Srednje Selo)
  • Villa Superiore[259][260] (Gornje Selo)

Comune di Tucepi (Tučepi)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Tucepi[261], Tucepa[262] o Laurento[263], più raramente anche San Giorgio, non è suddiviso in frazioni[111]

Comune di Vallo della Brazza (Bol)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Vallo della Brazza è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Zagost o Zagolda (Zagvozd)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Zagost[264] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Villa Biocova o Biocovo (Biokovsko Selo)
  • Cristatise[265] o La Valazza (Krstatice)
  • Rastovaz o San Michele (Rastovac)
  • Rascane Superiore o Raschiane Superiore (Rašćane Gornje)
  • Zagost o Zagolda, o Zagosta (Zagvozd)
  • Zupa o Zuppa (Župa)
  • Zupa o Zuppa Centrale (Župa Srednja)

Contea Zaratina (Zadarska Županija)[modifica | modifica wikitesto]

Città e dintorni di Zara (Zadar)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Zara è composto dai seguenti insediamenti (naselja)[266]:

Circoscrizioni o Quartieri o Rioni[modifica | modifica wikitesto]

La città di Zara è costituita dalle seguenti circoscrizioni:

Città di Bencovazzo (Benkovac)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Bencovazzo comprende, con il capoluogo, i seguenti insediamenti:

  • Acquabona (Dobra Voda)
  • Asseria o Roccabegna dei Morlacchi (Podgrađe)
  • Bencovazzo o Bencovaz[34] (Bencovac), sede comunale
  • Bielina o Bieline (Bjelina)
  • Bigliane Inferiore[268][269] (Donje Biljane)
  • Bigliane Superiore[34] (Gornje Biljane)
  • Bergud[34] o Bergudi (Brgud)
  • Buccovich[34] o Montebugo o Bucovizza o Bucucchio (Buković)
  • Bulich[34] (Bulić)
  • Brusca[34] o Peagno (Bruška)
  • Carino Inferiore (Donji Karin)
  • Cascich Inferiore (Donji Kašić)
  • Ceragne Inferiore (Donje Ceranje)
  • Ceragne Superiore (Gornje Ceranje)
  • Colarina o Collarina (Kolarina)
  • Corlat[34] o Corlato (Korlat)
  • Coslovaz[34] o Coslovazzo (Kožlovac)
  • Islam Greco[270] (Islam Grčki)
  • Lepuri Inferiore (Donji Lepuri)
  • Lisane di Tigno o Lissana di Tigno o Acque di Calbona (Lišane Tinjske)
  • Lissicich[34] o Malprecche (Lisičić)
  • Medivigge o Medvigge[34] o Meduiggi (Medviđa)
  • Miragne (Miranje)
  • Nadin[34]] (latino: Nedinum) o Nadino oppure Nedino (Nadin)
  • Perussich di Bencovazzo[34] o Castelbegna (Perušić Benkovački)
  • Piedilugo o Podlugh[34] o Piediluco (Podlug)
  • Popovici o Bagidaone (Popovići)
  • Pristegh[271] o Fristeg o Brisighe dei Morlacchi (Pristeg)
  • Provich[34] o Le Ville (Prović)
  • Radoscinuzzi o Radossi (Radošinovci)
  • Rastevich[34] (Raštević)
  • Rodaglizze[34] o Rodalizza (Rodaljice)
  • Smilcich[34] o Timeto di Zara o Smilce (Smilčić)
  • Torre Atlagich o Torre Atlaga (Kula Atlagić)
  • Sopot[34] o Soppotti o Picchetto (Šopot)
  • Tign[272] o Tigno (Tinj)
  • Villa di Bencovazzo (Benkovačko Selo)
  • Vuscich o Vussici(Vukšić)
  • Zagrado o Castello (Zagrad)
  • Zapusiane o Pozzana (Zapužane)

Città di Nona (Nin)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Nona è suddivisa in frazioni (naselja)[273]:

  • Casale di Nona (Ninski Stanovi)
  • Garbe (Grbe)
  • Gerava o Serava o Molini della Fiumara (Žerava)
  • Nona (Nin), sede comunale
  • Poglizza di Nona (Poljica-Brig)
  • Zaton (Zaton)

Città di Obbrovazzo o Obrovazzo (Obrovac)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamente e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Obbrovazzo o Obrovazzo è suddiviso in frazioni (naselja)

  • Belicciana o Bilissane (Bilišane)
  • Boghettini o Cuccarìa o Boghetinigo (Bogatnik)
  • Carino o Carino di Sopra, Corino Alto o Caria (Gornji Karin)
  • Castelverde o Villavecchia nella Bucovizza (Zelengrad)
  • Castel di Zegara o Castelzègari (Kaštel Žegarski)
  • Comasizza (Komazeci)
  • Cruppa (Krupa)
  • Cruscevo o Crussevo (Kruševo)
  • Molini di Zermagna (Nadvoda)
  • Moscòvici o Muscovzi (Muškovci)
  • Obbrovazzo o Obrovazzo (Obrovac), sede comunale
  • Villa dei Colombi (Golubić)

Città di Pago (Pag)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Pago è diviso in insediamenti[274]

  • Bosciana o Bossana (Bošana)
  • Dignisca[275] (Dinjiška)
  • Gorizia[271] o Gorizza (Gorica)
  • Miscovizzi (Miškovci)
  • Pago[269] (Pag), sede comunale
  • Porto Simon[271] (Šimuni)
  • Smoquizza di Pago (Smokvica)
  • Ulasich[271] o Vlassici (Vlašići)
  • Val Cassione[269] (Košljun)
  • Vecchia Villa (Stara Vas)
  • Vercici (Vrčići)

Città di Zaravecchia o Alba Marittima (Biograd na Moru)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

La città di Zaravecchia è costituita da un solo[276] insediamento (naselje):

Comune di Bibigne o Bibbigne o ant. Argimbusi (Bibinje)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Bibigne[140][277][278] non è suddiviso in frazioni[273]

Comune di Brevilacqua (Privlaka)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Brevilacqua[279] [280][281][282][283][284] non è suddiviso in frazioni[273]

Comune di Calle (Kali)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Calle[285][286][287] (o anticamente anche Cale[288] non è suddiviso in frazioni[273]

Comune di Colane (Kolan)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Colane[289] o Collane[290] o (in croato Kolan, già Kolane[291]) è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

Comune di Cuclizza (Kukljica)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Cuclizza[293] (in croato Kukljica[293], o anche Cuchizza[294] non è suddiviso in frazioni[273], ma comprende:

Comune di Gallovaz o Galovazzo o Giglia (Galovac)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Gallovaz[296]) è un comune della Croazia della regione zaratina. Al censimento del 2001 possedeva una popolazione di 1.190 abitanti.[297] non è suddiviso in frazioni[273]

Comune di Giasenizze o Giassenizza (Jasenice)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Giasenizze[298] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Giasenizze[34] o Giassenizza (Jasenice)
  • Rovagnisca o Ravagnasca (Rovanjska)
  • Zatton[34] (Zaton Obrovački)

Comune di Graciaz (Gračac)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Graciaz[299] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Begluzzi (Begluci)
  • Brotegna (Brotnja)
  • Brùvano (Bruvno)
  • Calderma[300] (Kaldrma)
  • Cerovaz (Cerovac)
  • Chiani (Kijani)
  • Come (Kom)
  • Cunovaz di Cupirovo (Kunovac Kupirovački)
  • Cupirovo (Kupirovo)
  • Dabasnizza (Dabašnica)
  • Deringai (Deringaj)
  • Drenovaz di Osredazzi (Drenovac Osredački)
  • Dubochi Valle (Duboki Dol)
  • Dugopoglie (Dugopolje)
  • Fonte Zermagna (Zrmanja Vrelo)
  • Glogovo (Glogovo)
  • Grabe (Grab)
  • Graciaz (Graciaz)
  • Gubacevo Poglie (Gubavčevo Polje)
  • Masini (Mazin)
  • Nadavrelo (Nadvrelo)
  • Netecca (Neteka)
  • Omessizza (Omsica)
  • Osredazzi (Osredci)
  • Otrich (Otrić)
  • Palanca (Palanka)
  • Popina Grande (Velika Popina)
  • Pribudich (Pribudić)
  • Perglievo (Prljevo)
  • Rasticevo (Rastičevo)
  • Rudopoglie di Brùvano (Rudopolje Bruvanjsko)
  • Serbe (Srb)
  • Suvaia (Suvaja)
  • Tiscovaz di Licca (Tiškovac Lički)
  • Tomingai (Tomingaj)
  • Vucipoglie (Vučipolje)
  • Zaclopaz (Zaklopac)
  • Zermagna[301] (Zrmanja)

Comune di Lissane (Lišane Ostrovičke)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Lissane d'Ostrovizza o Lissane[302][303] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Alveria[304](Dobropoljci)
  • Lissane d'Ostrovizza o Lissane (Lišane Ostrovičke)
  • Ostrovizza[305] (Ostrovica)

Comune di Novegradi o Cittanuova (Novigrad)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Novegradi[284][306][307], anche Cittanuova, è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Novegradi (Novigrad)
  • Pagliuvo o Pagliù (Paljuv)
  • Pridraga o Predrosi (Pridraga)

Comune di Oltre (Preko)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Oltre[308][309][310] è diviso in 8 insediamenti (naselja)[311]:

Comune di Ortopula o San Giorgio della Paclenizza o Castelvecchio (Starigrad-Paklenica)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Ortopula[312][313][314] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

Comune di Pacostiane (Pakoštane)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Pacostiane[318] (o Poschiane,[50] è diviso in insediamenti (naselja)[50][319]:

Comune di Pasman (Pašman)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Pasman, o anche Pasmano[321] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Bagno[322] (Banj)
  • Dobrapogliana[323] (Dobropoljana)
  • Merliane[36] (Mrljane)
  • Neviane[36] (Neviđane)
  • Paese (Kraj)
  • Pasman (Pašman), compreso Pasmano Piccolo (Mali Pašman) e Barattiòl (Barotul))
  • Sdrelaz[36] o Sdrelazzo (Ždrelac)

Comune di Pogliana o Polliana (Povljana)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Pogliana[284][324] non è suddiviso in frazioni.[273]

Comune di Polazza o Palazzo Bardona (Polača)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Polazza[36][140] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Cacama o Caghidona (Kakma)
  • Iagodegna Inferiore o Giagogna Inferiore o Giacogna (Donja Jagodnja)
  • Iagodegna Superiore o Giagogna Superiore (Gornja Jagodnja)
  • Polazza o Palazzo Bardona (Polača), sede comunale

Comune di Polisano (Poličnik)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Polisano[325], o Polisseno[326] (altre varianti in italiano: Polisanio[325], Polissana[325], Polisane[325], Polissani[325] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Brissevo[327] (Briševo)
  • Dracevaz di Nona o Dracevaz[328] o Draccoazze o Villa Spino (Dračevac Ninski)
  • Lovinaz o Castelleone (Lovinac)
  • Murvizza[327][329] (Murvica)
  • Polisano (Poličnik), sede comunale
  • Rupagli (Rupalj)
  • Suovare[329] o Sovare o Zaccovara (Suhovare)
  • Vissociane o Vissochiane (Visočane)

Comune di Possedaria (Posedarje)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Possedaria[330] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Castel Venier (Vinjerac)
  • Islam Latino (Islam Latinski)
  • Possedaria (Posedarje), sede comunale
  • Slivenizza (Slivnica)

Comune di Puntadura (Vir)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Puntadura[283][284][331][332] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Puntadura (Vir), sede comunale
  • Santa Caterina (Lozice)
  • Torre di Puntadura (Torovi)

Comune di Rasanze o Rassanze (Ražanac)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Rasanze[333][334] è diviso in 8 insediamenti[335] (naselja):

  • Chernesa o Cernesa (Krneza)
  • Gliuba[336] o Giuba (Ljubač)
  • Jovich[52] o Giovici (Jovići)
  • Pediversie (Podvršje)
  • Radovin (Radovin)
  • Rasanze o Rassanze (Ražanac)
  • Retina (Rtina)
  • Stanzia di Gliuba o La Mola (Ljubački Stanovi)

Comune di Sale (Sali)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Sale è suddiviso in frazioni (naselje):

Comune di San Cassiano (Sukošan)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di San Cassiano[343][344][345] è suddiviso in 4 frazioni (naselja)[273]:

  • Debegliacco o Casali Maggiori (Debeljak)
  • Glavizza (Glavica)
  • Gorizza[36][140] (Gorica)
  • San Cassiano o San Cassiano del Contado (Sukošan), sede comunale

Comune di Santi Filippo e Giacomo (Sveti Filip i Jakov)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Santi Filippo e Giacomo[346] (in croato Sveti Filip i Jakov) è un comune della Croazia della regione zaratina. Al censimento del 2001 possedeva una popolazione di 4.482 abitanti.[347] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

Comune di Scabergne o Calbona di Zara (Škabrnja)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Scabrigna o Scabergne[356][357][358][359][360] o Scabrigna[361][362] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

Comune di Stancovazzo (Stankovac) o (Stankovci)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Stancovazzo[363][364][365][366][367] in croato Stankovci, già Stankovac[368] (in passato italianizzato in Stancovaz[369] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Bagnevaz[370] o Bagneuzzi (Banjevci)
  • Billa Vlacca o Alba dei Morlacchi (Bila Vlaka)
  • Budac o Terragna (Budak)
  • Cerglienico o Cerlenico (Crljenik)
  • Morpolazza[34] (Morpolača)
  • Stancovazzo o Stancovaz[34] (Stankovci)
  • Velim o Vellin (Velim)

Comune di Tuconio o Tucconio o Ticconio o Cotunno (Tkon)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Tuconio[371][372][373][374] non è suddiviso in frazioni[273].

Comune di Verchè (Vrsi)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Verchè[284][375][376] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

Comune di Zemonico (Zemunik Donji)[modifica | modifica wikitesto]

Insediamenti e località[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Zemonico Inferiore[378] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Smocovich[379] o San Cipriano del Figo (Smoković)
  • Zemonico, già Zemonico Inferiore[269] (Zemunik Donji), sede comunale
  • Zemonico Superiore[269] (Zemunik Gornji)

Altre località (A-G)[modifica | modifica wikitesto]

Altre località (H-P)[modifica | modifica wikitesto]

Altre località (Q-Z)[modifica | modifica wikitesto]

  • Sant'Angelo Anđelići (due località con lo stesso nome)

Isole maggiori[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Obognano (Obonjan)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Arbe (Rab)[modifica | modifica wikitesto]

Isola Asinello (Ilovik)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Brazza (Brač)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Bua (Čiovo)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Busi (Biševo)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Calamotta (Koločep)[modifica | modifica wikitesto]

Isola Calva, Isola Nuda, Golli (Goli Otok)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Canidole Grande (Vele Srakane)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Canidole Piccola (Male Srakane)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Capri o Caprie (Kaprije)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Cherso (Cres)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Curbabella (Kurba Vela)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Curzola (Korčula)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Eso, Decio (Iž)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Fighèr Grande (Vela Smokvica)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Forca (Marinkovac)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Giuppana (Šipan)[modifica | modifica wikitesto]

Isola Incoronata (Kornati)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Isto (Ist)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Làgosta o anche Àgusta (Lastovo)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Laudara (Lavdara)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Laussa (Lavsa)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Lesina (Hvar)[modifica | modifica wikitesto]

Dintorni di Lesina (Hvar) - capoluogo dell'isola[modifica | modifica wikitesto]

Dintorni di Cittavecchia (Starigrad)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Lissa (Vis)[modifica | modifica wikitesto]

Isola Lovernata (Levrnaka)[modifica | modifica wikitesto]

Isola Lunga o Isola Grossa (Dugi Otok)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Lussino (Lošinj)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Maon (Maun)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Melada (Molat)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Mèleda (Mljet)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Mortèr (Murter)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Pago (Pag)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Pasmano (Pašman)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Pervicchio (Prvić)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Peschiera (Piškera)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Plauno (Plavnik)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Premuda (Premuda)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Provicchio (Prvić, Krk)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Puntadura (Vir)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Rava (Rava)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Rivani (Rivanj)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di San Gregorio (Grgur)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Sànsego (Susak)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Scarda (Škarda)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Scherda (Škrda)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Selve (Silba)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Sestrugni (Sestrunj)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Sisagno, Zizzano, Zizano (Žižanj)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Sit (Sit)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Slarino, Zlarina, Zlarino, Zlarin, Ziarin (Zlarin)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Solta (Šolta)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Spalmadora (Sveti Klement)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Sferenzi Suiràn, Sfirtegòn, Zverinac[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Torcola (Šćedro)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Ugliano (Ugljan)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Unie (Unije)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Veglia (Krk)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Vergada (Vrgada)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Petrara (Vrnik)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Zirona Grande (Veli Drvenik)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Zirona Piccola (Mali Drvenik)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Zuri (Žirje)[modifica | modifica wikitesto]

Isola di Zut (Žut)[modifica | modifica wikitesto]

Isole minori (A-G)[modifica | modifica wikitesto]

Isole minori (H-P)[modifica | modifica wikitesto]

Isole minori (Q-Z)[modifica | modifica wikitesto]

Fiumi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] I risultati del censimento croato del 2001, dal sito dell'Ufficio Centrale di Statistica della Repubblica di Croazia
  2. ^ Cattun in:Villaggio CATTUN in Dalmazia Circolo di Cattaro 1838 - catasto austriaco franceschino
  3. ^ Statuto della città di Castelnuovo, Articolo (Član) 6
  4. ^ "Comune Baossich, Circolo di Cattaro, Distretto censuario di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" - catasto austriaco franceschino
  5. ^ "Comune Bergulli, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmata" - catasto austriaco franceschino
  6. ^ "Comune Bianca, Circolo di Cattaro, Distretto censuario di Castelnuovo, Provincia Dalmata" - catasto austriaco franceschino
  7. ^ a b c Josizza (Giosizza) e Camenari in: "Villaggio Jossizza (Giossizza), in Dalmazia Circolo di Cattaro, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, provincia Dalmazia" - catasto austriaco franceschino
  8. ^ "Comune Cameno, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" - catasto austriaco franceschino
  9. ^ Castelnuovo e Topla in: "Comune Topla con la rinchiusa di Castelnuovo, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmata" - catasto austriaco franceschino
  10. ^ Klinzi in: "Villaggio Porto Rose, in Dalmazia Circolo di Cattaro, 1837" - catasto austriaco franceschino
  11. ^ Combur in: "Villaggio Combur, in Dalmazia Circolo di Cattaro, 1837" - catasto austriaco franceschino
  12. ^ "Comune Crussevizze, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Casteln(u)ovo, Provincia Dalmazia" - catasto austriaco franceschino
  13. ^ "Comune Cutti, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo" - catasto austriaco franceschino
  14. ^ Gionovich in: "Villaggio Gionovich, in Dalmazia Circolo di Cattaro, 1838" - catasto austriaco franceschino
  15. ^ Giurich in: "Villaggio Costagnizza col rinchiuso Giurich, in Dalmazia Circolo di Cattaro, 1837" - catasto austriaco franceschino
  16. ^ Jgalo in: "Comune Topla con la rinchiusa di Castelnuovo, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmata" - catasto austriaco franceschino
  17. ^ a b Gnivizze e Zaberghie in: "Das Fürstentum Zrnagora oder Montenegro", H. KIEPERT’S neue Karte von MONTENEGRO, 1862
  18. ^ Mardari in: "Comune Bergulli, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmata" - catasto austriaco franceschino
  19. ^ Megline e Sassovich in: "Comune Sassovich, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" - catasto austriaco franceschino
  20. ^ "Comune Mercovi, Circolo Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" - catasto austriaco franceschino
  21. ^ "Comune Moides, Circolo Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" - catasto austriaco franceschino
  22. ^ "Comune Podi, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Casteln(u)ovo, Provincia Dalmazia" - catasto austriaco franceschino
  23. ^ "Villaggio Porto Rose, in Dalmazia Circolo di Cattaro, 1837" - catasto austriaco franceschino
  24. ^ "Comune Radovanich, Circolo Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmata" - catasto austriaco franceschino
  25. ^ "Comune Ratissevina, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" - catasto austriaco franceschino
  26. ^ Repaj in: "Villaggio Crussevizze, in Dalmazia, Circolo di Cattaro, 1837" - catasto austriaco franceschino
  27. ^ "Comune Sassovich, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" - catasto austriaco franceschino
  28. ^ S. Stefano in: "Comune Trebesin, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" - catasto austriaco franceschino
  29. ^ Sliebi in: "Comune Sliebi, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" - catasto austriaco franceschino
  30. ^ "Comune Trebesin, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" - catasto austriaco franceschino
  31. ^ "Comune Ubli, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Risano" - catasto austriaco franceschino
  32. ^ "Comune Zabergie, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo" - catasto austriaco franceschino
  33. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t Frazioni della Regione raguseo-narentana
  34. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at au av aw ax ay az ba bb bc bd be bf bg bh bi bj bk bl bm bn bo bp bq br bs bt bu bv bw bx by bz ca cb cc cd ce cf cg ch ci cj ck cl cm cn co cp cq cr Comolaz, Petrovosello nel comune di Ombla; Cliscevo, Gromaccia, Marcevo nel comune di Malfi in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto I di Ragusa, p. 308
  35. ^ a b c d e f Catasto austriaco
  36. ^ a b c d e f g h i j k l m n o [2]
  37. ^ a b c d e f g RAGUSA (Dubrovnik) con I. CALAMOTTA (KOLOČEP) e S. Stefano, assieme a V. S. MARTINO (LAPAD) e i quartieri di Plocce, PILLE, nella mappa ingrandibile di : "Ragusa" (1910) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 35 - KOL XVIII"]
  38. ^ gradski kotari in Članak 66 (Articolo 66) dello Statuto della Città di Ragusa, Aprile 2013, in lingua croata
  39. ^ Montovirna in Borgo GRAVOSA, in Dalmazia Circolo di Ragusa, 1837 – catasto austriaco franceschino
  40. ^ [3]
  41. ^ a b Cfr. a p. 295 in Istituto Idrografico della Marina Portolano del Mediterraneo, volume 6, Adriatico Orientale (edizione 1994, nuova tiratura febbraio 2002), Genova. (Pubblicazione annessa alla cartografia ufficiale dello Stato - legge 2 febbraio 1960, n. 68).
  42. ^ Catasto austriaco
  43. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w Luca (Prvić Luka) e Sepurine (Šepurina) nella mappa zoomabile di : "Zuri (Žirije)" (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 31 - KOL XIII"
  44. ^ [4]
  45. ^ a b [5]
  46. ^ [6]
  47. ^ Villaggio GABRILLI, in Dalmazia Circolo di Ragusa - catasto austriaco franceschino
  48. ^ Davide Rodogno, Il nuovo ordine mediterraneo, Bollati Boringhieri, Torino 2003, p. 499, ISBN 8833914321.
  49. ^ [7]
  50. ^ a b c d e f g h nomi italiani presenti in: ”Dalmazia meridionale”, Dario Alberi – Dalmazia – Storia, Arte, Cultura, LINT, dicembre 2008
  51. ^ [8]
  52. ^ a b c d e f g Misline, Mliniste e Vidogne in: Allegato alla Mappa Originale di Vidogne - catasto austriaco franceschino
  53. ^ [9]
  54. ^ [10]
  55. ^ [11]
  56. ^ [12]
  57. ^ [13]
  58. ^ Catasto austriaco franceschino
  59. ^ [14]
  60. ^ [15]
  61. ^ [16]
  62. ^ [17]
  63. ^ [18]
  64. ^ [19]
  65. ^ [20]
  66. ^ [21]
  67. ^ [22]
  68. ^ [23]
  69. ^ [24]
  70. ^ [25]
  71. ^ a b Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1381.
  72. ^ a b c Cramena, Forte Smerdan, Torre Nuncovich, Val Comarna, M.te Ulaco in: Quadro d'unione della Carta di Cabottaggio del Mare Adriatico, Foglio XI, Istituto Geografico Militare, Milano, 1822-1824 - in: Mappae Antiquae. Liber Amicorum Günter Schilder, 2006, pp. 465-478
  73. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1382.
  74. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1383.
  75. ^ frazioni in Stagno città: Boglienovich, Brozze, Cesvinizza, Donciagne, Duba, Saberghie, Sparagovich e Stagno-piccolo; frazioni in Jagnina: Briesta, Cosso, Dubrava, Giuliana, Putnicovichi; frazioni in Lissaz: Saton di Dolli; in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto III di Slano, p. 309
  76. ^ Statuto del comune (articolo 3), trpanj.hr. URL consultato il 27 gennaio 2013.
  77. ^ Indice alfabetio ITALIANO-CROATO/SLOVENO dei nomi delle località istriane, linteditoriale.com. URL consultato il 27 gennaio 2013.
  78. ^ Trappano – catasto austriaco franceschino
  79. ^ insediamenti presenti nell'Articolo (Članak) 2 dello Statuto della città di Sebenico in lingua croata
  80. ^ a b indicazioni bilingui Capri - Kaprije nel comune di Zlarin, e Campo d'Abbasso - Donje polje nel comune di Sebenico - Šibenik in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  81. ^ Castell'Andreis - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  82. ^ Caprie, Crappano, Verpoglie in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto III di Sebenico, p. 300
  83. ^ a b Cadina Glavizza – catasto austriaco franceschino
  84. ^ a b Cagnane e Parcich – catasto austriaco franceschino
  85. ^ a b Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 786.
  86. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p Frazioni della Regione di Sebenico e Tenin
  87. ^ [26]
  88. ^ [27]
  89. ^ [28]
  90. ^ [29]
  91. ^ File:GovernatoratoDalmazia.jpg
  92. ^ [30]
  93. ^ Comune BRATISCOVZI, Circolo Zara, Disto Censuao Scardona - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  94. ^ insediamenti presenti nell'Articolo (Članak) 3 (pg. 3) dello Statuto della città di Vodizze in lingua croata
  95. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 746.
  96. ^ a b Vodizze in: Quadro d'unione della Carta di Cabottaggio del Mare Adriatico, Foglio VII, Istituto Geografico Militare, Milano, 1822-1824 - in: Mappae Antiquae. Liber Amicorum Günter Schilder, 2006, pp. 465-478
  97. ^ Usporedno Talijansko-Hrvatsko nazivlje mjestat ("Tabella comparativa italiano-croato dei toponimi") giugno 2000, ISSN 1330-6804 (WC · ACNP).
  98. ^ [31]
  99. ^ [32]
  100. ^ [33]
  101. ^ Cfr. in Gianni Oliva Esuli. Dalle foibe ai campi profughi: la tragedia degli italiani di Istria, Fiume, Dalmazia. Milano, Mondadori, 2011.
  102. ^ RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., p. 299
  103. ^ Ragosnizza - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  104. ^ [34]
  105. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 766.
  106. ^ [35]
  107. ^ Sasso in: Comune SASSO e STROBEZ, Dalmazia Circolo di Spalato, 1831 - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  108. ^ Comune SRIGNINE, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  109. ^ a b Strobez in: Comune SASSO e STROBEZ, Dalmazia Circolo di Spalato, 1831 - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  110. ^ Xernovnizza in: Comune XERNOVNIZZA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  111. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at Frazioni della Regione spalatino-dalmata
  112. ^ GIS Grada Splita Gradski kotari (PDF)
  113. ^ a b c d e Spalato, Borgo Grande, Borgo Luzaz, Borgo Manus, Grippi in: Comune SPALATO, Dalmazia Circolo di Spalato, 1831 - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  114. ^ a b Lovretti, Paludi, Spinuti in: Comune SPALATO, Dalmazia Circolo di Spalato, 1831 - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  115. ^ insediamenti presenti nell'Articolo (Članak) 3 dello Statuto della città di Almissa in lingua croata
  116. ^ Mappa di Costagne – catasto austriaco franceschino
  117. ^ Mappa di Dolaz inferiore - catasto austriaco franceschino
  118. ^ Mappa di Ostervizza nel comune di Xigovoschie – catasto austriaco franceschino
  119. ^ Tarbusi – catasto austriaco franceschino
  120. ^ a b Borrovich e Sfilicich/Sena Glava in “Borgo Comisa, in Dalmazia Circolo di Spalato, 1834” – catasto austriaco franceschino
  121. ^ a b Dubocca/Marincovich in “Borgo Comisa, in Dalmazia Circolo di Spalato, 1834” – catasto austriaco franceschino
  122. ^ Mappa di Còmisa in “Borgo Comisa, in Dalmazia Circolo di Spalato, 1834” – catasto austriaco franceschino
  123. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t indicazioni bilingui Lesina / Hvar, Brusie / Brušje e in nota 1.2 Grabie Grande / Grabje Veliko, Grabie Piccolo / Grabje Malo e in nota 1.3 Zarachie / Zaraće nel comune di Lesina, Hvar in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  124. ^ Porto Chiave e Zenaglava nella mappa zoomabile di : "I. Lissa (Vis)" (1904) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 33 - KOL XIV"
  125. ^ a b c d Dario Alberi – Dalmazia – Storia, Arte, Cultura, LINT, dicembre 2008
  126. ^ Giuseppe Modrich La Dalmazia Romana - Veneta - Moderna Note e Ricordi Di ViaggioL. Roux e C., Torino-Roma, 1892, ristampa in Edizione e introduzione a cura di Monica Nicolardi, Edizioni CISVA 2010, nota a p. 306 online
  127. ^ Guida d'Italia del Touring Club Italiano. Venezia Giulia e Dalmazia, Milano 1934 (XII), p. 185.
  128. ^ Obbrovaz - catasto austriaco franceschino - Archivio di Stato di Spalato
  129. ^ Albania e Xedno nel Comune di Xedno – catasto austriaco franceschino
  130. ^ S. Croce nel Comune di Xedno – catasto austriaco franceschino
  131. ^ Bisco, Budimir, Gardun, Grab, Podi, Starmendolaz, Tiarizze, Vedrine, Vinine, Vostane e Vrabaz in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto III di Sign, p. 304
  132. ^ Novavilla – catasto austriaco franceschino - Archivio di Stato di Spalato
  133. ^ Ugljane (Ugliani) nella mappa ingrandibile di : "Sinj und Spalato" (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 31 - KOL XV"
  134. ^ Mappa di Cozizza – catasto austriaco franceschino
  135. ^ Mappa di Koteze – catasto austriaco franceschino
  136. ^ Mappa di Cutaz – catasto austriaco franceschino
  137. ^ Dario Alberi, Dalmazia, Storia, Arte, Cultura, LINT, 2008
  138. ^ Zavojane, Cosizza,Orra e Dussina in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto IV di Macarsca, p. 305
  139. ^ Verlicca con Gariak, Gesevich, Cogliane, Cossore, Maovizze, Ottissich e Vinalich in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto III di Sign, p. 304 e 305
  140. ^ a b c d e f g h i Usporedno Talijansko-Hrvatsko nazivlje mjestat ("Tabella comparativa italiano/croato dei toponimi") pubblicata su Fontes (ISSN 1330-6804 (WC · ACNP), rivista scientifica croata edita dall'Archivio di Stato), giugno 2000.
  141. ^ Guida d'Italia del Touring Club Italiano. Venezia Giulia e Dalmazia, Milano 1934 (XII), p. 187.
  142. ^ Antica mappa
  143. ^ Antica mappa
  144. ^ Cisterna e Posoraz in Comune BOSSIGLINA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 - catasto austriaco francheschino
  145. ^ Mandoler (Vinjišće) nella mappa zoomabile di : "I. Solta" (1908) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 32 - KOL XIV"
  146. ^ Poglizza in Comune BOSSIGLINA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 - catasto austriaco francheschino
  147. ^ Rastovaz in Comune BOSSIGLINA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 - catasto austriaco francheschino
  148. ^ Svinzi in Comune BOSSIGLINA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 - catasto austriaco francheschino
  149. ^ Verscine in Comune BOSSIGLINA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 - catasto austriaco francheschino
  150. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1168.
  151. ^ Dl Brele (Brelle inf.) e Grn. Brela (Brelle sup.) nella mappa zoomabile di : "Imotski und Macarsca (1909) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - 810 - ZONE 32 - KOL XVI"
  152. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1168-1169.
  153. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1168.
  154. ^ Nella vecchia grafia anche Dogni Ocruch
  155. ^ Cfr. in Memorie della Società geografica italiana, vol. XV a p. 323 e p. 570; in veneto anche Arxanò
  156. ^ Cfr. in Memorie della Società geografica italiana, vol. XV a p. 439.
  157. ^ [36]
  158. ^ [37]
  159. ^ Coinsco - catasto austriaco franceschino - Archivio di Stato di Spalato
  160. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1117.
  161. ^ Memorie della Società geografica italiana, vol. 15, Società geografica italiana, 1916, p. 462.
  162. ^ [38]
  163. ^ [39]
  164. ^ [40]
  165. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1130-1133.
  166. ^ Giuseppe Praga, Storia di Dalmazia, Dall'Oglio, Milano 1981, pp. 201, 204, 208.
  167. ^ Duare in: Blatt 35-43 der Generalkarte von Mitteleuropa 1:200.000 der Franzisco-Josephinischen Landesaufnahme, Österreich-Ungarn, ab 1887
  168. ^ Koprivno (Copriono) nella mappa zoomabile di : "Sinj und Spalato" (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 31 - KOL XV"
  169. ^ “Comune Cotlenizze, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832” – catasto austriaco franceschino
  170. ^ [41]
  171. ^ [42]
  172. ^ [43]
  173. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1115.
  174. ^ [44]
  175. ^ [45]
  176. ^ scritta N 75 Ervaze – catasto austriaco franceschino
  177. ^ Mappa di Bittelich Superiore – catasto austriaco franceschino
  178. ^ Mappa di Musterich e il fiume Cettina – catasto austriaco franceschino
  179. ^ a b c Comune Cens.o di Potrauglie, Provincia Dalmata, Circolo di Spalato, Distretto di Sign, con Satrich, Vucipoglie e il fiume Cettina – catasto austriaco franceschino
  180. ^ Gelsa (Jelsa), Humazzo, Pitavske Blaže (Spiaggia) [presso l'attuale Zavala], nella mappa zoomabile di : "Lesina" (1908) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 33 - KOL XV"
  181. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1318-1325.
  182. ^ Touring Club Italiano, Croazia. Zagabria, Pola e l'Istria. Zara, Spalato e Dubrovnik. Le isole della Dalmazia, Touring Editore, Milano 1998, p. 110.
  183. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1337-1338.
  184. ^ Touring Club Italiano, VENEZIA GIULIA E DALMAZIA, Touring Club Editore, Milano 1934 (XII), p. 198.
  185. ^ a b Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1344.
  186. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1321 e p. 1324.
  187. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1337.
  188. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1343.
  189. ^ Sfirze in: Villaggio SFIRZE e la Località S. Domenica e Jagodna in Dalmazia Circolo di Spalato, 1834 - catasto austriaco franceschino
  190. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1336.
  191. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1345-1349.
  192. ^ Touring Club Italiano, VENEZIA GIULIA E DALMAZIA, Touring Club Editore, Milano 1934 (XII), pp. 197-198.
  193. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1337.
  194. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1325.
  195. ^ Cfr. a p. 274 in Istituto Idrografico della Marina Portolano del Mediterraneo, volume 6, Adriatico Orientale (edizione 1994, nuova tiratura febbraio 2002), Genova. (Pubblicazione annessa alla cartografia ufficiale dello Stato - legge 2 febbraio 1960, n. 68).
  196. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1187.
  197. ^ Mappa di Gradaz – catasto austriaco franceschino
  198. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1183.
  199. ^ Mappa di Darvenik – catasto austriaco franceschino
  200. ^ Mappa di Podazza – catasto austriaco franceschino
  201. ^ Guida d'Italia del Touring Club Italiano. Venezia Giulia e Dalmazia, Milano 1934 (XII), p. 152
  202. ^ [46]
  203. ^ Lechievizza con Cladgnizze, Divoevich e Radossich in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto II di Traù, p. 304
  204. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1070.
  205. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1235-1238.
  206. ^ a b Milnà in “Comune Milnà, Dalmazia Circolo di Spalato, 1833” – catasto austriaco franceschino
  207. ^ a b Bobovischie e Losischie in “Allegati di doppia scala alla Mappa Originale di Bobovischie” – catasto austriaco franceschino
  208. ^ Porto di Bobovischie in “Comune Bobovischie, Dalmazia Circolo di Spalato, 1833” – catasto austriaco franceschino
  209. ^ Comune Much sup.re, Circolo di Spalato, Dist.o censuao di Spalato, Provincia Dalmata e l'indicazione Suttina – catasto austriaco franceschino
  210. ^ Comune Much inferiore, Circolo Dist.o cens.o di Spalato, Provincia Dalmata – catasto austriaco franceschino
  211. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1239-1245.
  212. ^ Touring Club Italiano, Croazia. Zagabria e le città d'arte. Istria, Dalmazia e le isole. I grandi parchi nazionali, Touring Editore, Borgaro Torinese (TO) 2004, p. 111.
  213. ^ [47]
  214. ^ [48]
  215. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1247-1251.
  216. ^ Il villaggio di Dol è l'antica Posterna, menzionata per la prima volta nel 1347; il toponimo deriva probabilmente dal latino "pastura" ("pascolo"), vedasi: Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1247.
  217. ^ Postrana, Strosanaz, in Allegato in doppia scala alla Mappa Originale di Postrana in Comune POSTRANA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 – catasto austriaco franceschino
  218. ^ Općina Podstrana - Mjesni odbori
  219. ^ Gerbovaz in: Comune POSTRANA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 – catasto austriaco franceschino
  220. ^ Gherglievaz in Comune POSTRANA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 – catasto austriaco franceschino
  221. ^ a b Postrana e St. Martino in Comune POSTRANA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 – catasto austriaco franceschino
  222. ^ Monte Grosso in Comune POSTRANA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 – catasto austriaco franceschino
  223. ^ a b Strosanaz in Comune POSTRANA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 – catasto austriaco franceschino
  224. ^ Guida d'Italia del Touring Club Italiano. Venezia Giulia e Dalmazia, Milano 1934 (XII), p. 185
  225. ^ Filippo Maria Paladini, Un caos che spaventa: poteri, territori e religioni di frontiera nella Dalmazia della tarda età veneta, Marsilio, 2003.
  226. ^ "Prolosaz"
  227. ^ [49]
  228. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1257-1262.
  229. ^ Duecento poliziotti “invadono” Brazza per un fallimento, in Il Piccolo, 4/05/2012.
  230. ^ Pucischie in: Allegato in doppia Scala alla Mappa Originale di Pucischie - catasto austriaco franceschino
  231. ^ Humazzo Sup.re in: Allegato in doppia scala alla Mappa Originale di Humazzo Sup. - catasto austriaco franceschino
  232. ^ Prasnizze in Allegato in doppia scala alla Mappa originale di Prasnizze - catasto austriaco franceschino
  233. ^ Pt. Lunga nella mappa ingrandibile di: Almissa und S. Pietro della Brazza. (1912) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 32 - KOL XV"
  234. ^ Punta Lunga - Dugi Rat
  235. ^ Duchie in: Comune DUCHIE, Dalmazia Circolo di Spalato, 1833 - catasto austriaco franceschino
  236. ^ Comune JESSENIZZE, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 - catasto austriaco franceschino
  237. ^ [50]
  238. ^ [51]
  239. ^ [52]
  240. ^ [53]
  241. ^ Seghetto (Seget), presso l'attuale Seget Donji, nella mappa zoomabile di: Sebenico und Traù. (1909) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 31 - KOL XIV
  242. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 853-855.
  243. ^ [54]
  244. ^ [55]
  245. ^ Prapatnizza - catasto austriaco franceschino
  246. ^ Vragnizza nel comune di Seghetto - catasto austriaco franceschino
  247. ^ a b c d Selca (Selza), S. Martino (Sutmartin) e Villa nuova (Novoselo) in: Imotski und Macarsca (1909) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 32 - KOL XVI
  248. ^ Povie in Allegato in doppia scala alla Mappa Originale di Povie - catastro austriaco franceschino
  249. ^ S. Martino - catastro austriaco franceschino
  250. ^ Selza in Comune SELZA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1833 - catasto austriaco franceschino
  251. ^ [56]
  252. ^ [57]
  253. ^ [58]
  254. ^ Mappa di Grabrovaz – catasto austriaco franceschino - Archivio di Stato di Spalato
  255. ^ [59]
  256. ^ I. SOLTA, Oliveto (Maslinica) con PORTO OLIVETO, Villa inferiore (Donje Selo), Villa media (Srednje Selo), Carober con PORTO CAROBER (ROGAĆ) e PORTO SORDO (V. NEČUJAM) nella mappa zoomabile di: I. Solta (1908) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 32 - KOL XIV
  257. ^ Villa Grohote - catasto austriaco franceschino
  258. ^ Stomosca in: Comune VILLA SUPERIORE, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 - catasto austriaco franceschino
  259. ^ Gornje polje (Villa sup.), presso l'attuale Gornje Selo, nella mappa zoomabile di: Almissa und S. Pietro Della Brazza. (1912) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 32 - KOL XV
  260. ^ Villa Superiore in: Comune VILLA SUPERIORE, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 - catasto austriaco franceschino
  261. ^ Tucepi in: Villaggio TUCEPI, in Dalmazia Circolo di Spalato, 1835 - catasto austriaco franceschino
  262. ^ [60]
  263. ^ [61]
  264. ^ ucionica - Glossary
  265. ^ [62]
  266. ^ insediamenti (naselja) citati nell'articolo 2 dello Statuto della città di Zara - in lingua croata
  267. ^ a b c d e f Berbuglie, Isto, Melada, Premuda, Selve, Ulbo in: Quadro d'unione della Carta di Cabottaggio del Mare Adriatico, Foglio V, Istituto Geografico Militare, Milano, 1822-1824 - in: Mappae Antiquae. Liber Amicorum Günter Schilder, 2006, pp. 465-478
  268. ^ indicazioni bilingui Bigliane Inferiore, Biljani Donji nel comune di Zara, Zadar in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  269. ^ a b c d e Bigliane Inferiore (Biljani Donji), nella mappa zoomabile di : "Novegradi und Benkovac (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 29 - KOL XIII"
  270. ^ indicazioni bilingui Islam Greco, Islam Grčki nel comune di Novegradi, Novi Grad in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  271. ^ a b c d Pristegh, nel CAPITOLO VI, Campagna e Contado di Zara del: TOPOGRAFIA VENETA OVVERO DESCRIZIONE DELLO STATO VENETO. Secondo le più autentiche relazioni e descrizioni delle Provincie particolari dello Stato marittimo, e di Terra-ferma. TOMO PRIMO. VENEZIA 1787. PRESSO GIAMMARIA BASSAGLIA.
  272. ^ Tign e la chiesa di S. Giovanni (Sv. Ivan) - catasto austriaco franceschino
  273. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y Frazioni della Regione zaratina
  274. ^ Statuto della Città di Pago, Articolo (Članak) 3 - in lingua croata
  275. ^ Dignisca, Gorizia, Porto Simon, Ulasich, Terra Vecchia in: TOPOGRAFIA VENETA OVVERO DESCRIZIONE DELLO STATO VENETO. Secondo le più autentiche relazioni e descrizioni delle Provincie particolari dello Stato marittimo, e di Terra-ferma. TOMO PRIMO. VENEZIA 1787. PRESSO GIAMMARIA BASSAGLIA.
  276. ^ Statut Grada Biograda na Maru (statuto città di Zaravecchia) - Članak 2 (articolo 2) – in lingua croata
  277. ^ Bibigne in Comune BIBIGNE, Dalmazia Circolo di Zara, 1826 – catasto austriaco franceschino
  278. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 495-497.
  279. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 552-555.
  280. ^ Cfr. Brevilacqua nel lemma Puntadura in Nuova Enciclopedia Universale Rizzoli-Larousse, vol XVI, p. 338, Milano, 1994.
  281. ^ Cfr. in Boško Desnica Istorija Kotarskikh uskoka - Vol. I, a p. 337 e a p. 453.
  282. ^ Cfr. all'indice dei toponimi AA.VV. Geoadria, vol. XI, Edizione 1 - P. 152. Geografsko društvo (Società Geografica Croata e Dipartimento di geografia dell'Università di Zara), Zara, 2006.
  283. ^ a b Cfr. in Arturo Biasutti. Per non dimenticare la lingua italiana, Istituto Nautico Cappellini di Livorno, 2005 (archiviato da http://www.nauticocappellinilivorno.it/tutor/24106_glossario_prima-edizione_ver_2.pdf).
  284. ^ a b c d e f Blatt 33-44 der Generalkarte von Mitteleuropa 1:200.000 der Franzisco-Josephinischen Landesaufnahme, Österreich-Ungarn, ab 1887
  285. ^ Calle – catasto austriaco franceschino
  286. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 666-667.
  287. ^ Cfr. in Società geografica italiana, 1916.
  288. ^ a b c indicazione bilingue Cale - Kale nel comune di Zara - Zadar, in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  289. ^ a b Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 427
  290. ^ Collane in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto VII di Pago, p. 302
  291. ^ indicazioni di "Kolane, auch Kolan" nel comune bilingue di Pago - Pag in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  292. ^ V. MANDRIE nella mappa ingrandibile di : "Pago (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 28 - KOL XII"
  293. ^ a b indicazioni bilingui Cuclizza, Kukljica, nel comune di Zara, Zadar in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  294. ^ ”Dalmazia Settentrionale”, Dario Alberi – Dalmazia – Storia, Arte, Cultura, LINT, dicembre 2008
  295. ^ Scoglio Cantaron e le Bisacce in: Quadro d'unione della Carta di Cabottaggio del Mare Adriatico, Foglio VII, Istituto Geografico Militare, Milano, 1822-1824 - in: Mappae Antiquae. Liber Amicorum Günter Schilder, 2006, pp. 465-478
  296. ^ indicazione bilingue Gallovaz, Galovac nel comune di Zara, Zadar, in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  297. ^ Censimento della popolazione 2001 - Galovac, dzs.hr. URL consultato il 10 agosto 2009.
  298. ^ Giasenizze e Zatton in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto II di Obbrovazzo, p. 209-300
  299. ^ Touring Club Italiano|Guida d'Italia - Venezia Giulia e Dalmazia| 1934
  300. ^ [63]
  301. ^ [64]
  302. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 549.
  303. ^ [65]
  304. ^ Cfr. in Memorie della Società geografica italiana, vol. XV a p. 398 e 461.
  305. ^ Cfr. in Memorie della Società geografica italiana, vol. XV a p. 531.
  306. ^ Cfr. a p.4
  307. ^ [66]
  308. ^ indicazioni bilingui Lucoran, Lukoran; Oltre, Preko; Pogliana, Pogliana; S. Eufemia, Sutomišćica; Ugliano, Ugljan nel comune di Zara, Zadar in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  309. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 667-669.
  310. ^ Cfr. Oltre nel lemma Ugliano sulla Nuova Enciclopedia Universale Rizzoli-Larousse, vol XX, p. 224, Milano, 1994.
  311. ^ Statut općine Preko (statuto comune di Oltre) - Članak 2 (articolo 2) – in lingua croata
  312. ^ Cfr. a p. 170 in Istituto Idrografico della Marina Portolano del Mediterraneo, volume 6, Adriatico Orientale (edizione 1994, nuova tiratura febbraio 2002), Genova. (Pubblicazione annessa alla cartografia ufficiale dello Stato - legge 2 febbraio 1960, n. 68).
  313. ^ Alberi, op. cit., p. 229.
  314. ^ Guida d'Italia del Touring Club Italiano. Venezia Giulia e Dalmazia, Milano 1934 (XII), p. 89
  315. ^ Alberi, op. cit., p. 231.
  316. ^ Alberi, op. cit., p. 228.
  317. ^ Guida d'Italia del Touring Club Italiano - Venezia Giulia e Dalmazia. 1934
  318. ^ a b Comune Pacostiane, Circolo di Zara, Distretto Censuario di Zara, Provincia della Dalmazia - catasto austriaco franceschino
  319. ^ Statuto comunale di Pakoštane - in lingua croata
  320. ^ Draghe nel comune di Pacostiane - catasto austriaco franceschino
  321. ^ Mentre Pasmàn è il toponimo italiano più antico, affermatosi durante la dominazione veneziana (ad es. Slovenia, Croazia, Serbia, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Macedonia 1:800.000, Milano, Touring Club Italiano, 2008, ISBN 978-88-365-4654-1.), la forma Pasmàno è comunque diffusa e attestata almeno dai primi decenni del XIX secolo: Giovanni Cattalinich, Storia della Dalmazia, 1834.
  322. ^ [67]
  323. ^ Mappa di Dobrapogliana - catasto austriaco franceschino
  324. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 437-439.
  325. ^ a b c d e Cfr. a p. 293, in Monumenta spectantia historiam Slavorum meridionalium
  326. ^ ucionica - Glossary
  327. ^ a b Brissevo e Murvizza in: MEMORIE PER LA STORIA DELLA DALMAZIA. VOLUME PRIMO. ZARA MDCCCIX. Per Anton-Luigi Battara. ALL'ALTEZZA D'EUGENIO NAPOLEONE DI FRANCIA. VICERE D'ITALIA, PRINCIPE DI VENEZIA, ARCICANCELLIERE DI STATO DELL'IMPERO FRANCESE. Giovanni Kleglianovich Albinoni (1809)
  328. ^ Dracevaz in Allegato alla Mappa Originale di Dracevaz - catasto austriaco franceschino
  329. ^ a b Suovare nel comune di Nona, Nin e Murvizza, Murvica nel comune di Zara, Zadar in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  330. ^ [68]
  331. ^ Cfr. il lemma Puntadura in Nuova Enciclopedia Universale Rizzoli-Larousse, vol XVI, p. 338, Milano, 1994.
  332. ^ Cfr in Atlante Geografico d'Europa, Touring Club Italiano, Milano, 2007
  333. ^ Rasanze e Jovich in Allegato alla Mappa originale di Rasanze – catasto austriaco franceschino
  334. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 228-229.
  335. ^ Statuto comune di Ražanac – in lingua croata
  336. ^ Ljubač (Gliuba) in Blatt 33-44 der Generalkarte von Mitteleuropa 1:200.000 der Franzisco-Josephinischen Landesaufnahme, Österreich-Ungarn, ab 1887
  337. ^ [69]
  338. ^ a b Boxava e Sferinaz in: Allegato alla Mappa Originale di Dragove in doppia Scala – catasto austriaco franceschino
  339. ^ indicazioni bilingue Birbigno - Birbinj, Punte Bianche - Rat Veli e Sauro - Savar nel comune di Sale - Sali, in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  340. ^ Dragove – catasto austriaco franceschino
  341. ^ Soline in Comune PUNTE BIANCHE e Soline, Provincia Dalmata, Circolo di Zara, Disto censuao di Zara – catasto austriaco franceschino
  342. ^ Punte Bianche e Verona in Comune PUNTE BIANCHE e Soline, Provincia Dalmata, Circolo di Zara, Disto censuao di Zara – catasto austriaco franceschino
  343. ^ indicazione bilingue San Cassiano, Sukošan nel comune di Zara, Zadar in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  344. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 556-557.
  345. ^ Andrea Marsanich, Traghetti fermi in Croazia. E strade chiuse, in Il Piccolo, 2 febbraio 2012.
  346. ^ Ufficio turistico di Dernis
  347. ^ Censimento della popolazione 2001 - Sveti Filip i Jakov, dzs.hr. URL consultato il 15 agosto 2009.
  348. ^ Rastane e la chiesa di S. Giorgio e Podversic - catasto austriaco franceschino
  349. ^ indicazioni Podvršlje presso l'attuale Donje Raštane, nella mappa zoomabile di : "Novegradi und Benkovac (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 29 - KOL XIII"
  350. ^ Comune Rastane, Circolo di Zara, Disto censuao di Zara, Provincia Dalmata - catasto austriaco franceschino
  351. ^ Sicovo in Comune Torrette, Circolo di Zara, Disto censuao Zara, Provincia Dalmazia - catasto austriaco franceschino
  352. ^ St. Filippo e Giacomo in Comune St. Filippo e Giacomo, Dalmazia, Distretto di Zara, 1826 - catasto austriaco franceschino
  353. ^ Chermpcina in Comune Torrette, Circolo di Zara, Disto censuao Zara, Provincia Dalmazia - catasto austriaco franceschino
  354. ^ Comune Torrette, Circolo di Zara, Disto censuao Zara, Provincia Dalmazia - catasto austriaco franceschino
  355. ^ attestazione del toponimo italiano nel 1908
  356. ^ Scabergne e Percos in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto I di Zara, p. 298
  357. ^ Scabergne (Škabrnje) nella mappa ingrandibile di: "Novegradi und Benkovac (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 29 - KOL XIII"
  358. ^ Cfr. in Angelo de Benvenuti, Storia di Zara dal 1797 al 1918 vol. II, F.lli Bocca editori, Torino, 1953, p. 126.
  359. ^ Cfr. in AA.VV. Rivista dalmatica, p. 67, Associazione nazionale dalmata di Roma, 1988.
  360. ^ Cfr. Škabrnje (Scabergne) nell'Archivio di Stato di Spalato
  361. ^ Cfr. Scabrignain Vincenzio Antonio Formaleoni, Topografia veneta, ovvero, Descrizione dello stato veneto, 1787.
  362. ^ Cfr. in Filippo Maria Paladini, «Un caos che spaventa» poteri, territori e religioni di frontiera nella Dalmazia della tarda età veneta. p. 502, Marsilio, 2003.
  363. ^ Cfr. in Guglielmo Cevolin, Anche le carte parlano italiano. Fonti giuridiche, censimento e inventariazione della documentazione veneta e italiana presso l'Archivio di Stato di Zara (1921-1944), Vol. I, Bologna 2006, a p. 351 e 389.
  364. ^ Davide Rodogno, Il nuovo ordine mediterraneo, Bollati Boringhieri, Torino 2003, a p. 163 e p. 499. ISBN 8833914321.
  365. ^ Aimone Finestra, Dal fronte jugoslavo alla Val d'Ossola: cronache di guerriglia e guerra civile, 1941-1945, Mursia, Milano, 1995, p. 72. ISBN 9788842518211.
  366. ^ Cfr. in AA.VV. Rivista dalmatica, Associazione nazionale dalmata di Roma, 1984, a p 266.
  367. ^ Cfr. in Giuseppe Principato, Studi geografici in onore di Antonio Renato Toniolo, Università di Bologna. Istituto di geografia, a p. 181
  368. ^ Stankovac, auch Stankovci e Banjevac (attuale Banjevci) in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  369. ^ Stancovaz e Morpolazza in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1827 PER LA DALMAZIA. ZARA Coi tipi di Antonio-Luigi Battare 1829.
  370. ^ Bagnevaz in: VIAGGIO IN DALMAZIA DELL'ABATE ALBERTO FORTIS. VOLUME PRIMO. IN VENEZIA. Presso Alvise Milocco, All'Apolline. MDCCLXXIV (1774)
  371. ^ Cfr. in Istria, Quarnaro, Dalmazia: itinerari : escursioni, sport, divertimenti.
  372. ^ Cfr. in Gianni Bartoli Le deportazioni nella Venezia Giulia, Fiume e Dalmazia a p. 234.
  373. ^ Cfr. in Touring club italiano, Venézia Giúlia e Dalmázia a p. 139.
  374. ^ Cfr. in Memorie della Società geografica italiana, vol. XV a p. 540.
  375. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 510.
  376. ^ Cfr. ne La Voce del popolo - anno 2006, quotidiano italiano dell'Istria e di Fiume e del Quarnero, EDIT
  377. ^ Cfr. ne In più Dalmazia n. 7, de La Voce del popolo - 15 luglio 2006, quotidiano italiano dell'Istria e di Fiume e del Quarnero, EDIT
  378. ^ Zemonico Inferiore (Zemunik Donji), Zemonico Superiore (Zemunik Grn.) nella mappa zoomabile di : "Novegradi und Benkovac (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 29 - KOL XIII"
  379. ^ indicazione bilingue Smocovich, Smoković nel comune di Zara,Zadar, in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  380. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 391
  381. ^ a b Carta di Cabottaggio del Mare Adriatico - mappa n. 5 http://www.mapsandimages.it/eMaps/quadrounione.htm?idQu=1646

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti normative[modifica | modifica wikitesto]


Testi[modifica | modifica wikitesto]

Per la compilazione della voce sono state consultate varie fonti. Di seguito si citano le principali:

  • AA. VV., Die Osterreichisch-Ungarische Monarchie in Wort und Bild. Dalmatien, Druck und Verlag der Kaiserlich-Konigleichen Hof-und Staatsdruckerei, Wien 1892
  • AA. VV., Guida d‘Italia della Consociazione Turistica Italiana. Dalmazia, Consociazione Turistica Italiana 1942
  • Lorenzo Benevenia, Il Comune di Zara nel Medio Evo (dal V al XII secolo), Società Dalmata di Storia Patria, Venezia 2006
  • Lorenzo Benevenia, Frammenti di storia dalmata, Scuola Dalmata dei SS. Giorgio e Trifone, Venezia 2007
  • Alberto Bin, La Repubblica di Venezia e la questione adriatica. 1600 - 1620, Il Veltro, Roma 1992
  • Martin Brumby, Dalmatia, Austrian Stamp Club of Great Britain, Heworth 1997
  • Carta dei confini d‘Italia - Foglio IV - Trieste, Gorizia, Istria, Dalmazia, Touring Club Italiano, Milano 1903
  • Milovan Cemovic, Crna Gora - Montenegro - Feniks u ocima kolecionara 1851-1920, Kasanic, Zagreb 2007
  • Guglielmo Cevolin, Anche le carte parlano italiano. Fonti giuridiche, censimento e inventariazione della documentazione veneta e italiana presso l’Archivio di Stato di Zara (1921-1944), Vol. I, Bologna 2006 (PDF), eurohistoria.eu.
  • Mladen Culic Dalbello - Antonello Razza, Per una storia delle comunità italiane della Dalmazia, Fondazione Scientifico Culturale Maria ed Eugenio Dario Rustia Traine, Trieste 2004
  • Giotto Dainelli, Fiume e Dalmazia UTET, Torino 1925
  • Angelo de Benvenuti, Fortificazioni venete in Dalmazia, Scuola Dalmata dei SS. Giorgio e Trifone, Venezia 2006
  • Bruno Dudan, Il Dominio Veneziano di Levante, Filippi, Venezia 2006
  • F.Heiderich - W.Schmidt, Kozenns Geographisches Atlas fur Mittelschulen, Holzel, Wien 1912
  • Francesco Madirazza, Storia e costituzione dei comuni dalmati. Narodna tiskara, 1911.
  • Luciano Monzali, Italiani di Dalmazia. 1914-1924, Le Lettere, Firenze 2007
  • Guerrino Perselli, I censimenti della popolazione dell‘Istria, con Fiume e Trieste, e di alcune città della Dalmazia tra il 1850 e il 1936, Unione Italiana Fiume - Università Popolare di Trieste, Trieste-Rovigno 1993
  • Tullio Pizzetti, Con la bandiera del protettor San Marco. La marineria della Serenissima nel Settecento e il contributo di Lussino, Campanotto Editore, Pasian di Prato 1999
  • Giuseppe Praga, Storia di Dalmazia, CEDAM, Padova 1954
  • Alberto Rizzi, Guida della Dalmazia. Arte Storia Portolano, Italo Svevo, Trieste 2007
  • Francesco Semi - Vanni Tacconi (cur.), Istria e Dalmazia. Uomini e tempi - Dalmazia, Del Bianco, Udine 1992
  • Zvonimir Suljak - Abdullah Seferovic, Zadar na starim razglednicama, Adamic, Zadar-Rijeka 2005
  • Luigi Tomaz, La galìa chersana. Un'isola e la sua galea per sei secoli nell‘Armata di San Marco, Scuola Dalmata dei SS. Giorgio e Trifone, Venezia 2003

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]