Bossoglina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bossoglina
comune
(HR) Marina
Bossoglina – Veduta
Localizzazione
Stato Croazia Croazia
Regione HRV Split-Dalmatia County COA.svg Spalatino-dalmata
Amministrazione
Sindaco Milivoj Vranješ
Territorio
Coordinate 43°30′48″N 16°06′33″E / 43.513333°N 16.109167°E43.513333; 16.109167 (Bossoglina)Coordinate: 43°30′48″N 16°06′33″E / 43.513333°N 16.109167°E43.513333; 16.109167 (Bossoglina)
Altitudine m s.l.m.
Superficie 108,8 km²
Abitanti 4 597 (31-03-2011, Censimento 2011)
Densità 42,25 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 21222
Prefisso 021
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
Bossoglina
Bossoglina
Sito istituzionale

Bossoglina[1][2] (in croato Marina, in italiano anche Bossiglina[3], desueto, menzionato col nome di Bosiolina dal XIII secolo[4]) è un comune di 4.597 abitanti nella Regione spalatino-dalmata, in Croazia.

Il villaggio di Bossoglina è circondato da mura del XV-XVI secolo con una torre rinascimentale, che prima dell'interramento del canale, avvenuto agli inizi del XX secolo, si trovava su una piccola isola. La torre, assieme ad una porta con lo stemma, sono i resti visibili del castello del predio Drid, antico feudo del vescovado di Traù[5].

Località[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Bossoglina è suddiviso in 15 frazioni (naselja)[6] di seguito elencate. Tra parentesi il nome in lingua italiana, generalmente desueto.

  • Blizna Donja (Blisna[3] inferiore)
  • Blizna Gornja (Blisna[3] superiore)
  • Bossoglina - Marina
  • Dograde
  • Gustirna (Cisterna[7])
  • Mitlo
  • Najevi
  • Poljica (Poglizza[8])
  • Pozorac (Posoraz[7])
  • Rastovac (Rastovaz[9])
  • Sevid
  • Svinca (Svinzi[10])
  • Vinišće (Mandoler[11])
  • Vinovac (Vinovaz[3])
  • Vrsine (Verscine[12])

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 847-853.
  2. ^ indicazione bilingue Bossoglina, Marina nel comune di Traù, Trogir in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  3. ^ a b c d Bossiglina con Blisna, Mitlo e Vinovaz in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto II di Traù, pp. 303-304
  4. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 850.
  5. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 850-851.
  6. ^ Frazioni della Regione spalatino-dalmata
  7. ^ a b Cisterna e Posoraz in Comune BOSSIGLINA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 - catasto austriaco francheschino
  8. ^ Poglizza in Comune BOSSIGLINA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 - catasto austriaco francheschino
  9. ^ Rastovaz in Comune BOSSIGLINA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 - catasto austriaco francheschino
  10. ^ Svinzi in Comune BOSSIGLINA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 - catasto austriaco francheschino
  11. ^ Mandoler (Vinjišće) nella mappa zoomabile di : "I. Solta" (1908) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 32 - KOL XIV"
  12. ^ Verscine in Comune BOSSIGLINA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 - catasto austriaco francheschino

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Venezia Giulia e Dalmazia Portale Venezia Giulia e Dalmazia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Venezia Giulia e Dalmazia