Cista d'Imoschi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cista d'Imoschi
comune
(HR) Cista Provo
Localizzazione
StatoCroazia Croazia
RegioneHRV Split-Dalmatia County COA.svg Spalatino-dalmata
Territorio
Coordinate43°30′00″N 16°56′00″E / 43.5°N 16.933333°E43.5; 16.933333 (Cista d'Imoschi)Coordinate: 43°30′00″N 16°56′00″E / 43.5°N 16.933333°E43.5; 16.933333 (Cista d'Imoschi)
Altitudine500 m s.l.m.
Superficie98 km²
Abitanti2 377 (31-03-2011, censimento 2011)
Densità24,26 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale21256
Prefisso021
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
Cista d'Imoschi
Cista d'Imoschi
Cista d'Imoschi – Mappa
Localizzazione del comune di Cista d'Imoschi nella regione spalatino-dalmata

Cista d'Imoschi[1][2][3][4] (in croato Cista Provo) è un comune della Regione spalatino-dalmata in Croazia. Al censimento del 2011 possedeva una popolazione di 2.377 abitanti.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Località[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Cista d'Imoschi è suddiviso in 6 frazioni (naselja)[5] di seguito elencate. Tra parentesi il nome in lingua italiana, generalmente desueto.

  • Aržano (Arzanò[1][6][7])
  • Biorine (Biorine[1][8])
  • Cista Provo (Cista d'Imoschi)
  • Cista Velika (Cista Grande[9])
  • Dobranje (Dobragne[10][8])
  • Svib (Svibo)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, 2008, Trebaseleghe (PD), Lint Editoriale, pp. 1137-1142.
  2. ^ Natale Vadori, Italia Illyrica sive glossarium italicorum exonymorum Illyriae, Moesiae Traciaeque ovvero glossario degli esonimi italiani di Illiria, Mesia e Tracia, 2012, San Vito al Tagliamento (PN), Ellerani, p. 411, ISBN 978-88-85339-29-3.
  3. ^ Memorie della Società geografica italiana, vol. 15, Società geografica italiana, 1916, p. 454.
  4. ^ Giovanni Cattalinich, Storia della Dalmazia, libro terzo, Zara, Fratelli Battara, 1835, p. 131.
  5. ^ Frazioni della Regione spalatino-dalmata
  6. ^ Società geografica italiana, pp. 323 e 570.
  7. ^ In veneto anche Arxanò
  8. ^ a b Raccolta delle leggi ed ordinanze dell'anno 1822 per la Dalmazia, Zara, Stamperia governiale, 1824, p. 305.
  9. ^ [1]
  10. ^ Società geografica italiana, p. 461.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]