Forca (isola)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Forca
Marinkovac
Cro20.jpg
Il porto di Lesina con le isolette Gozze, San Girolamo e Forca
Geografia fisica
Localizzazionemare Adriatico
Coordinate43°09′50″N 16°25′22″E / 43.163889°N 16.422778°E43.163889; 16.422778Coordinate: 43°09′50″N 16°25′22″E / 43.163889°N 16.422778°E43.163889; 16.422778
ArcipelagoIsole Spalmadori
Superficie0,681[1] km²
Sviluppo costiero6,34[1] km
Altitudine massima47,2[2] m s.l.m.
Geografia politica
StatoCroazia Croazia
RegioneRegione spalatino-dalmata
ComuneLesina
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
Forca
Forca
voci di isole della Croazia presenti su Wikipedia

Forca[3][4] o Marincovaz[5] (in croato: Marinkovac) è uno degli isolotti delle isole Spalmadori, un piccolo arcipelago della Croazia situato a sud-ovest dell'isola di Lesina, nel mare Adriatico. Amministrativamente appartiene al comune di Lesina[6], nella regione spalatino-dalmata.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Forca, uno degli isolotti più orientali del gruppo delle Spalmadori, si trova di fronte al porto di Lesina; ha una forma molto irregolare e un'ampia baia che si apre a sud-est: valle Santo Stefano[4] (Stipanska uvala); la sua punta meridionale si chiama punta Rasagna[4] (Rasnik). Ha una superficie di 0,681 km²[1], uno sviluppo costiero di 6,34 km[1] e un'altezza massima di 47,2 m. Sull'isola si trova il piccolo villaggio di Zdrilca che non è abitato permanentemente. È possibile l'approdo nel canale Ždrilica, sul lato nord-ovest, che separa Forca dagli isolotti Borovaz e Planicovaz.

Isolotti adiacenti:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l Duplančić, pp. 12-30.
  2. ^ a b c d e (HR) Mappa topografica della Croazia 1:25000, su preglednik.arkod.hr. URL consultato il 26 gennaio 2017.
  3. ^ a b c Rizzi, p. 324.
  4. ^ a b c d e f g h Alberi, pp. 1350-1351.
  5. ^ a b c d Marieni, p. 317.
  6. ^ a b c (HR) Državni program [Programma Nazionale] (a cura di), Pregled, položaj i raspored malih, povremeno nastanjenih i nenastanjenih otoka i otočića [Analisi, posizione e schema di isolotti e piccole isole, periodicamente abitati e disabitati] (PDF), su razvoj.gov.hr, 2012, p. 31. URL consultato il 14 gennaio 2017.
  7. ^ a b Natale Vadori, Italia Illyrica sive glossarium italicorum exonymorum Illyriae, Moesiae Traciaeque ovvero glossario degli esonimi italiani di Illiria, Mesia e Tracia, 2012, San Vito al Tagliamento (PN), Ellerani, p. 508, ISBN 978-88-85339293.
  8. ^ Alberi, p. 1301.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Cartografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]