Azienda autonoma delle ferrovie del Territorio Libero di Trieste

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Azienda Autonoma delle Ferrovie del Territorio Libero di Trieste
StatoTerritorio Libero di Trieste Territorio Libero di Trieste
Fondazione19 febbraio 1947 a Trieste
Fondata daGoverno alleato del TLT
Chiusura26 ottobre 1954
Sede principaleTrieste
SettoreTrasporto
Prodottitrasporti ferroviari

L'Azienda Autonoma delle Ferrovie del Territorio Libero di Trieste fu l'azienda controllata dal governo alleato del Territorio Libero di Trieste (TLT) che si occupò dell'esercizio dei quasi 86 km delle linee ferroviarie e delle stazioni che si trovarono all'interno del territorio tra il 1947 e il 1954 passate dalle Ferrovie dello Stato all'Allied Military Government of Occupied Territories nel 1945.

Rete[modifica | modifica wikitesto]

L'Azienda Autonoma delle Ferrovie del Territorio Libero di Trieste gestì le seguenti tratte ferroviarie:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 febbraio 1947 è avvenuto il passaggio di gestione dalle Ferrovie dello Stato all'Azienda Autonoma delle Ferrovie del Territorio Libero di Trieste[1].

In seguito al Memorandum di Londra, il 26 ottobre 1954 la gestione delle ferrovie è ritornata alle Ferrovie dello Stato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c FTT - FREE TERRITORY OF TRIESTE, su triesteriviera.tripod.com.
Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti