Dobrigno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dobrigno
comune
(HR) Dobrinj
Dobrigno – Veduta
Localizzazione
Stato Croazia Croazia
Regione Primorje-Gorski Kotar County coat of arms.png Litoraneo-montana
Amministrazione
Sindaco Neven Komadina
Territorio
Coordinate 45°07′12″N 14°36′00″E / 45.12°N 14.6°E45.12; 14.6 (Dobrigno)Coordinate: 45°07′12″N 14°36′00″E / 45.12°N 14.6°E45.12; 14.6 (Dobrigno)
Altitudine m s.l.m.
Superficie 55 km²
Abitanti 1 970 (2001)
Densità 35,82 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 51514
Prefisso (+385) 051
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
Dobrigno
Dobrigno
Sito istituzionale

Dobrigno[1][2][3] (in croato Dobrinj, in tedesco Dobrauen, in italiano nel 1941 Feliciano[senza fonte]) è un comune di 1.970 abitanti dell'isola di Veglia nella regione litoraneo-montana in Croazia.
Fino al 1918 fece parte del Litorale austriaco. Dopo il trattato di trattato di Rapallo venne ceduto al Regno dei Serbi, Croati e Sloveni assieme a tutta l'isola di Veglia.
Luogo di interesse nel comune di Dobrigno è rappresentato dalla grotta di Biserujka.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Località[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Dobrigno è diviso in 20 insediamenti (naselja)[4] di seguito elencati. Tra parentesi il nome in lingua italiana, spesso desueto.

  • Čižići (Cisicchie)
  • Dobrinj (Dobrigno), sede comunale
  • Dolovo (Dolovo)
  • Gabonjin (Gabogno o Gabaìn)
  • Gostinjac (Gostignazzo)
  • Hlapa (Clapa)
  • Klanice (Clanizze)
  • Klimno (Climino[5] o Clina)
  • Kras (Crasse)
  • Polje (Poglie o Campis)
  • Rasopasno (Rasopasno o Santa Maria di Veglia)
  • Rudine (Rùdina o La Biserica)
  • Soline (Saline[6], Solini o Salina di Veglia)
  • Sužan (Susana)
  • Sveti Ivan Dobrinjski (San Giovanni di Dobrigno[7])
  • Sveti Vid Dobrinjski (San Vito di Dobrigno)
  • Šilo (Sillo[8])
  • Tribulje (Tribuglie)
  • Žestilac (Sestilaz)
  • Županje (Zuppagne)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 329-334.
  2. ^ Cfr. "Dobrigno" sulla versione italiana del sito istituzionale del Comune di Dobrigno.
  3. ^ Primato: lettere e arti d'Italia, vol. 2, Editalia, 1993, p. 7.
  4. ^ Frazioni della Regione litoraneo-montana
  5. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 333.
  6. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 333.
  7. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 331.
  8. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 334.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN316747510