Sant'Alessio con Vialone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sant'Alessio con Vialone
comune
Sant'Alessio con Vialone – Stemma
Sant'Alessio con Vialone – Veduta
La chiesa parrocchiale
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Pavia-Stemma.png Pavia
Amministrazione
SindacoIvana Maria Cartani' (lista civica) dal 26 maggio 2019
Territorio
Coordinate45°13′N 9°13′E / 45.216667°N 9.216667°E45.216667; 9.216667 (Sant'Alessio con Vialone)Coordinate: 45°13′N 9°13′E / 45.216667°N 9.216667°E45.216667; 9.216667 (Sant'Alessio con Vialone)
Altitudine83 m s.l.m.
Superficie6,56 km²
Abitanti970[1] (31-8-2019)
Densità147,87 ab./km²
FrazioniCa' de' Zetti, Vialone
Comuni confinantiBornasco, Cura Carpignano, Lardirago, Pavia, Roncaro, San Genesio ed Uniti
Altre informazioni
Cod. postale27016
Prefisso0382
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT018141
Cod. catastaleI213
TargaPV
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)[2]
Nome abitantisantalessini
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Sant'Alessio con Vialone
Sant'Alessio con Vialone
Sant'Alessio con Vialone – Mappa
Posizione del comune di Sant'Alessio con Vialone nella provincia di Pavia
Sito istituzionale

Sant'Alessio con Vialone (Sant'Aless in dialetto pavese) è un comune italiano di 970 abitanti della provincia di Pavia in Lombardia. Si trova nel Pavese centrale, alla destra dell'Olona. Presso l'antico Castello si trova il parco faunistico Oasi di Sant'Alessio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Castello di Sant'Alessio

Noto come Sancto Alexjo fin dal XII secolo, appartenne alla nobile famiglia Canepanova di Pavia, cui fu tolto dai Beccaria nel XIV secolo. Un ramo di questa casata prese nome da Sant'Alessio, poi Beccaria di Montebello. Dopo l'estinzione di tale ramo (1629) il paese non fu più infeudato. Faceva parte della Campagna Sottana di Pavia. Nel 1512 fu saccheggiato dagli Svizzeri e nel 1527 dai Francesi. Nel XVIII secolo gli furono aggregati i piccoli comuni di Lossano e Guardabiate. Nel 1841 fu infine aggregato a Sant'Alessio anche il comune di Vialone. Nel 1863 prese il nome di Sant'Alessio con Vialone; nel 1929 fu soppresso e unito a Lardirago, ma nel 1947 riacquistò l'autonomia.

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma del Comune di Sant'Alessio con Vialone è stato concesso con il decreto del presidente della Repubblica del 30 novembre 2005.[3]

«Partito: il primo di cielo, alla effigie di sant'Alessio, il viso, le mani, le gambe di carnagione, barbuto e capelluto di nero, aureolato d'oro, vestito con la tunica di rosso, munita della sacca d'argento a destra, e con il mantello di verde, il Santo mirante il crocifisso d'oro tenuto dalla mano destra, tenente stretto al petto con il braccio sinistro il bordone, al naturale, il Santo calzato di cuoio dello stesso e sostenuto in punta; il secondo di verde, alle due pannocchie di riso, ordinate in palo, d'oro; il tutto sotto il capo di rosso, caricato dalla croce di argento. Ornamenti esteriori da Comune.»

(D.P.R. 30.11.2005)

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Castello di Sant'Alessio, d'impianto medievale[4]

Aree naturalistiche[modifica | modifica wikitesto]

Attorno al Castello si trova un'oasi naturalistico-faunistica all'interno della quale si sono ricreati ambienti tipici non solo della Pianura Padana, bensì anche e delle foreste pluviali, in particolare di quella amazzonica.[4]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2019.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Emblema del Comune di Sant'Alessio con Vialone (Pavia), Governo Italiano, Ufficio Onorificenze e Araldica, 2005. URL consultato il 21 gennaio 2021.
  4. ^ a b Associazione castelli & ville aperti in Lombardia, 2001, p. 22.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN245433193
Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia