Pieve Albignola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pieve Albignola
comune
Pieve Albignola – Stemma
Pieve Albignola – Veduta
Stazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Pavia-Stemma.png Pavia
Amministrazione
SindacoMassimo Chiesa (lista civica) dal 14/06/2004
Territorio
Coordinate45°04′N 8°58′E / 45.066667°N 8.966667°E45.066667; 8.966667 (Pieve Albignola)Coordinate: 45°04′N 8°58′E / 45.066667°N 8.966667°E45.066667; 8.966667 (Pieve Albignola)
Altitudine85 m s.l.m.
Superficie18,15 km²
Abitanti924[1] (31-12-2010)
Densità50,91 ab./km²
FrazioniCascinotto Mensa
Comuni confinantiCorana, Dorno, Sannazzaro de' Burgondi, Zinasco
Altre informazioni
Cod. postale27030
Prefisso0382
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT018112
Cod. catastaleG635
TargaPV
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitantipievesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Pieve Albignola
Pieve Albignola
Pieve Albignola – Mappa
Posizione del comune di Pieve Albignola nella provincia di Pavia
Sito istituzionale

Pieve Albignola (Piév d'Albignöla in dialetto lomellino[2]) è un comune italiano di 934 abitanti della provincia di Pavia in Lombardia. Si trova nella bassa Lomellina, quasi sul ciglio del terrazzo che domina la valle alluvionale del Po, presso la riva sinistra del fiume, a valle della confluenza dell'Agogna.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio del comune risulta compreso tra i 69 e i 87 metri sul livello del mare.

L'escursione altimetrica complessiva risulta essere pari a 18 metri.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nota fin dal XIII secolo (estimo pavese) come Plebs Albignole ovvero Pieve di Albignola (nel XVIII secolo era scritto erroneamente Pieve d'Albignolo), fece sempre parte della Lomellina, seguendo in particolare le vicende di Sannazzaro de' Burgondi: fu nella squadra (podesteria) di Sannazzaro e quindi nel feudo dei Malaspina di Sannazzaro, fino all'abolizione del feudalesimo nel 1797. Nel 1868 venne unita a Pieve Albignola la frazione Cascinotto Mensa, già di Corana, che fece parte del feudo di Corana della Mensa, signoria della Mensa arcivescovile di Milano.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Pieve Albignola ha fatto registrare nel censimento del 1991 una popolazione pari a 957 abitanti. Nel censimento del 2001 ha fatto registrare una popolazione pari a 919 abitanti, mostrando quindi nel decennio 1991 - 2001 una variazione percentuale di abitanti pari al -3,97%.

Gli abitanti sono distribuiti in 373 nuclei familiari con una media per nucleo familiare di 2,46 componenti. Abitanti censiti[3]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Risultano esistere sul territorio del comune 6 attività industriali con 24 addetti pari al 15,09% della forza lavoro occupata, 19 attività di servizio con 37 addetti pari all'11,95% della forza lavoro occupata, altre 23 attività di servizio con 66 addetti pari al 23,27% della forza lavoro occupata e 9 attività amministrative con 12 addetti pari al 14,47% della forza lavoro occupata

Risultano occupati complessivamente 159 individui, pari al 17,30% del numero complessivo di abitanti del comune.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

I dieci cognomi maggiormente diffusi sono:

  • 17.22% Fusetto
  • 14.76% Marchesi
  • 12.30% Poggi
  • 9.84% Lionello
  • 9.84% Migliorati
  • 9.84% Parisotto
  • 9.84% Turelli
  • 7.38% Chiodin
  • 7.38% Comaschi
  • 7.38% De Paoli

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Torino, UTET, 2006, p. 583.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lombardia