Colli Verdi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Colli Verdi
comune
Colli Verdi – Stemma Colli Verdi – Bandiera
Colli Verdi – Veduta
La chiesa parrocchiale di Sant'Antonio abate della frazione Pometo di Ruino
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Pavia-Stemma.png Pavia
Amministrazione
CapoluogoPometo
SindacoSergio Lodigiani (lista civica Insieme per Colli Verdi) dal 26-5-2019
Data di istituzione1-1-2019
Territorio
Coordinate
del capoluogo
44°55′39.29″N 9°16′34.88″E / 44.92758°N 9.276356°E44.92758; 9.276356 (Colli Verdi)
Altitudine526 m s.l.m.
Superficie41,25 km²
Abitanti1 033[1] (31-7-2021)
Densità25,04 ab./km²
FrazioniBozzola, Ca del Matto, Ca del Zerbo, Calghera, Canavera, Canevino, Carmine Passo, Carmine Bivio, Casa Andrini, Casa d'Agosto, Casa Porri, Casa Zanellino, Caseo, Colombara, Costa Trentini, Fontana, Mandasco, Moglio, Mombelli, Montelungo, Montù Berchielli, Pometo (sede comunale), Ruino, Torre degli Alberi, Valverde
Comuni confinantiAlta Val Tidone (PC), Borgoratto Mormorolo, Fortunago, Montalto Pavese, Montecalvo Versiggia, Rocca de' Giorgi, Val di Nizza, Varzi, Volpara, Zavattarello
Altre informazioni
Cod. postale27061
Prefisso0383 (ex comune di Valverde)
0385 (ex comuni di Canevino e Ruino)
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT018193
Cod. catastaleM419
TargaPV
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)[2]
PatronoSant'Antonio abate
Giorno festivo17 gennaio
Cartografia
Colli Verdi – Mappa
Posizione del comune di Colli Verdi nella provincia di Pavia
Sito istituzionale

Colli Verdi (Coi Verd in dialetto oltrepadano[3]) è un comune sparso di 1 033 abitanti della provincia di Pavia in Lombardia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È stato istituito il 1º gennaio 2019 dalla fusione dei comuni di Canevino, Ruino e Valverde[4].

La sede municipale è situata nella località di Pometo, già capoluogo dell'estinto comune di Ruino.

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Blasonatura dello stemma comunale approvata nel 2001 dall'Ufficio Araldico in attesa del Decreto del Presidente della Repubblica:[5]

«Stemma: partito: nel primo, d'argento, a due fasce d'azzurro, attraversate dalla spiga di grano al naturale, nodrita sulla pianura verdeggiante; nel secondo, d'azzurro, alla torre d'oro, murata di nero, merlata di quattro pezzi, finestrata di un pezzo di nero e aperta dello stesso, fondata sulla pianura di verde; al capo d'argento, caricato di un tralcio di vite di verde, posto in fascia, pampinoso di sette, dello stesso, quattro pampini all'insù, tre all'ingiù, questi alternati da due grappoli d'uva al naturale, gambuti di verde, pendenti dal tralcio. Ornamenti esteriori da Comune.»

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[6]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1º gennaio 2019 26 maggio 2019 Salvatore Gengaro Comm. pref. [7]
26 maggio 2019 in carica Sergio Lodigiani lista civica: Insieme per Colli Verdi Sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 luglio 2021 (dato provvisorio).
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Dante Olivieri, Dizionario di toponomastica lombarda, Lampi di stampa.
  4. ^ Il nuovo Comune di Colli Verdi (PV).
  5. ^ Comune di Colli Verdi, Presa d'atto della blasonatura dello stemma e del gonfalone del Comune di Colli Verdi (PV) (PDF), su comune.colliverdi.pv.it, 24 aprile 2021. URL consultato il 24 aprile 2022.
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ Decreto commissariamento Comune di Colli Verdi (PDF), su prefettura.it, 31 dicembre 2018. URL consultato l'8 aprile 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]