Dante Olivieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Dante Olivieri (San Bonifacio, 25 gennaio 1877Milano, 2 gennaio 1964) è stato un filologo, glottologo e linguista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fece gli studi universitari a Padova dove si laureò nel 1900 con tesi su toponimi veneti. È autore di numerose opere di linguistica, onomastica e toponomastica.

È stato Socio Onorario della Deputazione di Storia Patria delle Venezie.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Nomi di popoli e di santi nella toponomastica veneta, Venezia, Visentini, 1901 (estr.) (opera prima)
  • Saggio di una illustrazione generale della toponomastica veneta, Città di Castello, S. Lapi, 1914 (II ed. col tit. Toponomastica veneta, Venezia, Istituto per la collaborazione culturale, 1961)
  • Dizionario di toponomastica lombarda. Nomi di comuni, frazioni, casali, monti, corsi d'acqua ecc. della regione lombarda, studiati in rapporto alla loro origine, Milano, La famiglia meneghina, 1931 (II ed. Milano, Ceschina, 1961)
  • Dizionario etimologico italiano concordato coi dialetti, le lingue straniere e la topo-onomastica, Milano, Ceschina, 1953 (II ed. 1961)
  • Dizionario di toponomastica piemontese, Brescia, Paideia, 1965
Controllo di autorità VIAF: (EN31356473 · LCCN: (ENn2002043153 · SBN: IT\ICCU\RAVV\046454 · ISNI: (EN0000 0001 0884 4687 · BNF: (FRcb110287655 (data) · BAV: ADV10998971
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie