Castello d'Agogna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello d'Agogna
comune
Castello d'Agogna – Stemma
Castello d'Agogna – Veduta
Veduta del castello
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Pavia-Stemma.png Pavia
Amministrazione
SindacoWilliam Grivel (lista civica) dal 10/06/2018
Territorio
Coordinate45°14′N 8°41′E / 45.233333°N 8.683333°E45.233333; 8.683333 (Castello d'Agogna)Coordinate: 45°14′N 8°41′E / 45.233333°N 8.683333°E45.233333; 8.683333 (Castello d'Agogna)
Altitudine106 m s.l.m.
Superficie10,74 km²
Abitanti1 177[1] (30-6-2017)
Densità109,59 ab./km²
Comuni confinantiCeretto Lomellina, Mortara, Olevano di Lomellina, Sant'Angelo Lomellina, Zeme
Altre informazioni
Cod. postale27030
Prefisso0384
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT018039
Cod. catastaleC184
TargaPV
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanticastellanesi
Patronosanta Maria Bambina
Giorno festivo8 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Castello d'Agogna
Castello d'Agogna
Castello d'Agogna – Mappa
Posizione del comune di Castello d'Agogna nella provincia di Pavia
Sito istituzionale

Castello d'Agogna (Casté dla Gogna in dialetto lomellino) è un comune italiano di 1.177 abitanti della provincia di Pavia in Lombardia. Si trova nella Lomellina settentrionale, a breve distanza da Mortara, alla sinistra del fiume Agogna.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Castello d'Agogna appartenne nel medioevo all'Abbazia di Santa Croce di Mortara; nel 1387 venne infeudato ad Antonio Porro, conte di Pollenzo e signore di Robbio, ma ritornò probabilmente poco dopo allo Stato e forse non fu più infeudato, se non nel XVIII secolo, quando i Tarsis ebbero il titolo di Conti di Castel d'Agogna.

Nel 1713 passò con tutta la Lomellina sotto i Savoia, e nel 1859 entrò a far parte della provincia di Pavia.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Castello Isimbardi[modifica | modifica wikitesto]

Sì tratta di un antico fortino del XII secolo, il castello diventa residenza signorile in età rinascimentale dando origine al centro abitato.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La Stazione di Castel d'Agogna, inaugurata nel 1872, era posta lungo la ferrovia Castagnole-Asti-Mortara e fu soppressa nel 2003.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 giugno 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lombardia