Bistagno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bistagno
comune
Bistagno – Stemma Bistagno – Bandiera
La stazione di Bistagno
La stazione di Bistagno
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Alessandria-Stemma.png Alessandria
Amministrazione
Sindaco Claudio Zola (lista civica) dal 07/06/2009
Territorio
Coordinate 44°39′40″N 8°22′17″E / 44.661111°N 8.371389°E44.661111; 8.371389 (Bistagno)Coordinate: 44°39′40″N 8°22′17″E / 44.661111°N 8.371389°E44.661111; 8.371389 (Bistagno)
Altitudine 175 m s.l.m.
Superficie 17,65 km²
Abitanti 1 943[1] (30-06-2011)
Densità 110,08 ab./km²
Comuni confinanti Castelletto d'Erro, Melazzo, Monastero Bormida (AT), Montabone (AT), Ponti, Rocchetta Palafea (AT), Sessame (AT), Terzo
Altre informazioni
Cod. postale 15012
Prefisso 0144
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 006017
Cod. catastale A889
Targa AL
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona E, 2 629 GG[2]
Nome abitanti bistagnesi
Patrono San Giovanni Battista
Giorno festivo 24 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Bistagno
Posizione del comune nella provincia di Alessandria
Posizione del comune nella provincia di Alessandria
Sito istituzionale

Bistagno (Bistagn in piemontese) è un comune di 1.943 abitanti della provincia di Alessandria.

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Al centro del paese vi è la gipsoteca Giulio Monteverde che ospita i modelli originali in gesso dello scultore.

Persone legate a Bistagno[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[3]


Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica sorgente]

Strade[modifica | modifica sorgente]

Bistagno è situato lungo la Strada Provinciale 30 di Valle Bormida. È collegato alla provincia di Asti dalla SP 228 - Strada Provinciale Acqui-Alba per Cortemilia.

Ferrovie[modifica | modifica sorgente]

Bistagno è dotato di una stazione ferroviaria, di categoria bronze posta sulla linea ferroviaria Alessandria-San Giuseppe di Cairo. Il servizio ferroviario è gestito da Trenitalia

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 giugno 2011.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte