Volpeglino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Volpeglino
comune
Volpeglino – Stemma
La chiesa dei Santi Cosma e Damiano
La chiesa dei Santi Cosma e Damiano
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Alessandria-Stemma.png Alessandria
Amministrazione
Sindaco Giuseppe Brivio (lista civica) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 44°53′38″N 8°57′38″E / 44.893889°N 8.960556°E44.893889; 8.960556 (Volpeglino)Coordinate: 44°53′38″N 8°57′38″E / 44.893889°N 8.960556°E44.893889; 8.960556 (Volpeglino)
Altitudine 243 m s.l.m.
Superficie 3,25 km²
Abitanti 172[1] (31-12-2010)
Densità 52,92 ab./km²
Comuni confinanti Berzano di Tortona, Casalnoceto, Castellar Guidobono, Monleale, Viguzzolo, Volpedo
Altre informazioni
Cod. postale 15050
Prefisso 0131
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 006189
Cod. catastale M121
Targa AL
Cl. sismica zona 3A (sismicità bassa)
Nome abitanti volpeglinesi
Patrono santi Cosma e Damiano
Giorno festivo 26 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Volpeglino
Sito istituzionale

Volpeglino (Vulpièj in piemontese) è un comune italiano della provincia di Alessandria, in Piemonte, situato sulla sinistra del basso corso del torrente Curone.

La festa patronale si svolge la prima domenica di settembre, in onore di Maria Bambina. La chiesa parrocchiale, dedicata ai Santi Cosma e Damiano, venne eretta in sostituzione della più antica Pieve, dedicata a San Damiano, della quale non rimangono che modestissime tracce.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Antica corte di proprietà dell'Abbazia di San Colombano di Bobbio, compare nella lista delle corti del monastero bobbiese ai tempi di Carlo Magno con il toponimo di Vulpidino.[2][3] Feudo dei Guidobono nel XII secolo, entrò nell'orbita tortonese. Libero comune nel 1245, passò sotto i Visconti che lo concessero in feudo ai Guidobono Cavalchini.

Aggregato al comune di Volpedo nel 1928, ne fu nuovamente staccato nel 1947.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 1889 e il 1934 Volpeglino fu servito dalla tranvia Tortona-Monleale.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Volpeglino è un paese agricolo, specializzato nella coltura della vite da vino e delle fragole, nonché famoso, assieme a Volpedo, per la coltura intensiva del pesco, grazie al contributo, a partire dal 1911, di Antonio Guidobono.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Storia del Comune di Volpeglino
  3. ^ [Mons. Clelio Goggi Storia dei Comuni e delle Parrocchie della diocesi di Tortona - Tipografia "San Lorenzo" - 4ª Edizione - Tortona 2000 - Pag.450-451]
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte