Solonghello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Solonghello
comune
Solonghello – Stemma Solonghello – Bandiera
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Alessandria-Stemma.png Alessandria
Sindaco Alberto Vaccario (lista civica) dal 14/06/2004
Territorio
Coordinate 45°07′48″N 8°17′03″E / 45.13°N 8.284167°E45.13; 8.284167 (Solonghello)Coordinate: 45°07′48″N 8°17′03″E / 45.13°N 8.284167°E45.13; 8.284167 (Solonghello)
Altitudine 220 m s.l.m.
Superficie 4,92 km²
Abitanti 232[1] (31-12-2010)
Densità 47,15 ab./km²
Frazioni Fabiano
Comuni confinanti Camino, Mombello Monferrato, Pontestura, Serralunga di Crea
Altre informazioni
Cod. postale 15020
Prefisso 0142
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 006164
Cod. catastale I808
Targa AL
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti solonghellesi
Patrono sant'Andrea
Giorno festivo 30 novembre
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Solonghello
Sito istituzionale

Solonghello (Slonghé in piemontese) è un comune di 223 abitanti della provincia di Alessandria.

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Il castello[modifica | modifica sorgente]

L'antica rocca fu eretta nel XII secolo da un vassallo dei marchesi del Monferrato. Ebbe diversi proprietari: i De Catena - De Gabiano, i Rivetta, i Della Sala, i Pezzana, i Corsino. Nel 1522 vennero ospitati nel castello alcuni nobili di Casale che fuggivano dall’infezione di peste che mieteva molte vittime. Subì saccheggi e devastazioni ad opera di Spagnoli ed Alemanni in varie riprese nelle lunghe guerre incentrate sulla cittadella di Casale. Nel ‘700 diventa di proprietà della famiglia Scarampi di Camino, poi passa ai Calvi di Bergolo, infine a Pietro Provera (la cui figlia Ermelinda sposò Achille Lorenzon di Treviso; i due ebbero una figlia, Teresita, che sposò il Conte Alfonso Gaetani D’Oriseo).

Attualmente è proprietà di Pier Vittorio Crova (industriale nel settore orafo, proprietario della Bulgari Manifattura).

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Il forte spopolamento del Comune ha portato ai giorni nostri ad una riduzione ad un quarto della popolazione residente nell'anno 1911

Abitanti censiti[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte