Oviglio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oviglio
comune
Oviglio – Stemma Oviglio – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Alessandria-Stemma.png Alessandria
Amministrazione
Sindaco Antonio Armano (lista civica) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 44°51′44″N 8°29′20″E / 44.862222°N 8.488889°E44.862222; 8.488889 (Oviglio)Coordinate: 44°51′44″N 8°29′20″E / 44.862222°N 8.488889°E44.862222; 8.488889 (Oviglio)
Altitudine 107 m s.l.m.
Superficie 27,30 km²
Abitanti 1 322[1] (31-12-2010)
Densità 48,42 ab./km²
Frazioni Rampina, Regione Boschi
Comuni confinanti Alessandria, Bergamasco, Borgoratto Alessandrino, Carentino, Castellazzo Bormida, Felizzano, Incisa Scapaccino (AT), Masio, Solero
Altre informazioni
Cod. postale 15026
Prefisso 0131
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 006122
Cod. catastale G199
Targa AL
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti ovigliesi
Patrono San Felice e sant'Agata
Giorno festivo 29 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Oviglio
Sito istituzionale

Oviglio (J'Ovij o J'Oij in piemontese) è un comune di 1.243 abitanti della provincia di Alessandria.

Monumenti[modifica | modifica wikitesto]

Il Castello Reale di Oviglio[modifica | modifica wikitesto]

Castello Medioevale del 1300 che sorge su un precedente edifizio, un castrum con una cinta bastionata e fortificatae che racchiudeva un borgo (borgo medioevale) di cui negli ovigliesi è rimasta la tradizione del nome dato al cosiddetto “borgo di dentro” ossia borgo dentro la cinta fortificata.

Di proprietà di diverse famiglie piemontesi, tra cui i Perboni e Calcamuggi. Prese il nome di Castello Reale, in quanto acquistato da Sua Maestà la regina Maria Cristina di Borbone-Napoli, nata infanta delle Due Sicilie, augusta vedova di Sua Maestà il Re Carlo Felice di Savoia.

I Conti Calcamuggi, durante il loro possesso vi profusero somme ingenti per riadattamenti e sistemazioni, per migliorare il severo aspetto dei due fianchi est e sud, per edificarvi dalle fondamenta la graziosa e artistica entrata ad est e la magnifica torre che la sovrasta, venne ricostruita l'entrata ovest, e restaurato il vasto salone padronale.[2]

A istanza del Ministero della Pubblica Istruzione il Castello Reale di Oviglio venne dichiarato monumento nazionale, pregevole di arte e di storia in data 4 giugno 1908.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Castello Reale di Oviglio.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte