Garbagna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Garbagna
comune
Garbagna – Stemma Garbagna – Bandiera
A piassa da l'urmu, la "piazza dell'olmo" con la chiesa di San Giovanni Battista
A piassa da l'urmu, la "piazza dell'olmo" con la chiesa di San Giovanni Battista
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Alessandria-Stemma.png Alessandria
Sindaco Natalino Ormelli (lista civica) dal 14/06/2004
Territorio
Coordinate 44°46′53″N 8°59′56″E / 44.781389°N 8.998889°E44.781389; 8.998889 (Garbagna)Coordinate: 44°46′53″N 8°59′56″E / 44.781389°N 8.998889°E44.781389; 8.998889 (Garbagna)
Altitudine 287 m s.l.m.
Superficie 20,70 km²
Abitanti 721[1] (31-12-2010)
Densità 34,83 ab./km²
Frazioni Aliani, Bagnara, Bastita, Bettolino, Boschi Inferiori, Boschi Superiori, Ca' dei Bianchi, Ca' dei Castellini, Castelvero, Chiapussaia, Costigliola, Didoli, Mogliazza, Posola, Pragarolo, Ramero, San Gaudenzio, Santa Cristina, San Vito, Torretta, Valle del Forno, Zelassi
Comuni confinanti Avolasca, Borghetto di Borbera, Brignano-Frascata, Casasco, Castellania, Dernice, Sardigliano
Altre informazioni
Cod. postale 15050
Prefisso 0131
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 006079
Cod. catastale D910
Targa AL
Cl. sismica zona 3A (sismicità bassa)
Nome abitanti garbagnoli
Giorno festivo 29 agosto
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Garbagna
Sito istituzionale

Garbagna (Garbagna ('d Lissàndria) in piemontese) è un comune italiano di 721 abitanti della provincia di Alessandria, posto sulle colline tortonesi a destra del torrente Scrivia.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Il territorio comunale fa parte della Comunità Montana Terre del Giarolo.

Clima[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Stazione meteorologica di Garbagna.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Insieme a Grondona e Vargo di Stazzano ha fatto parte dei "Sette feudi imperiali" concessi dall'imperatore Carlo V all'ammiraglio Andrea Doria nel 1568 [ma nel 1568 Andrea Doria era morto da otto anni e Carlo V da dieci!] dopo la fallita congiura di Gian Luigi Fieschi e la conseguente perdita dei loro possessi. Feudo indipendente ed immediato la sua effettiva autonomia è confermata nel 1575. Rimane insieme a Vargo e a Torriglia sotto il governo dei marchesi poi principi (1760) Doria Landi fino all'abolizione dei feudi in Italia del 1797, sebbene già posto sotto la protezione dei Savoia dal 1738.

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[2]

Dialetto[modifica | modifica sorgente]

Recentemente il garbagnolo è stato rianimato grazie alla compagnia teatrale locale. Sotto la direzione di Fantone Nadia, questa compagnia ha già presentato sei commedie tutte in Garbagnolo. L'unicità di questo dialetto è l'uso del partitivo o genitivo sassone. Per esempio la U garbagnola ha un significato tale a un po' o una parte di. Il tortonese e il dialetto ligure infatti sono assenti da quest'aspetto grammaticale.

Santuario della Madonna del Lago[modifica | modifica sorgente]

A due chilometri dal centro abitato sorge il Santuario della Madonna del Lago dove, secondo la tradizione, nel 1341 la Beata Vergine apparve ad una pastorella muta che fu poi miracolata.

Prodotti tipici[modifica | modifica sorgente]

La Ciliegia bella di Garbagna[3] è stata riconosciuta come presidio Slow Food.

Sport[modifica | modifica sorgente]

Calcio[modifica | modifica sorgente]

La principale squadra di calcio della città è G.S. Garbagna Calcio che milita nel girone M piemontese e valdostano di 2ª Categoria.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ scheda della Ciliegia bella di Garbagna

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte