Montemarzino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Montemarzino
comune
Montemarzino – Stemma Montemarzino – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Alessandria-Stemma.png Alessandria
Amministrazione
Sindaco Claudio Marazzi (lista civica) dal 26/05/2014
Territorio
Coordinate 44°50′57″N 8°59′41″E / 44.849167°N 8.994722°E44.849167; 8.994722 (Montemarzino)Coordinate: 44°50′57″N 8°59′41″E / 44.849167°N 8.994722°E44.849167; 8.994722 (Montemarzino)
Altitudine 448 m s.l.m.
Superficie 9,81 km²
Abitanti 349[1] (31-12-2010)
Densità 35,58 ab./km²
Frazioni Barca, Costa, Reguardia, Roncascinate, Scrimignano, Segagliate, Zebedassi
Comuni confinanti Avolasca, Casasco, Momperone, Monleale, Montegioco, Pozzol Groppo, Volpedo
Altre informazioni
Cod. postale 15050
Prefisso 0131
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 006108
Cod. catastale F562
Targa AL
Cl. sismica zona 3A (sismicità bassa)
Cl. climatica zona E, 2 945 GG[2]
Nome abitanti montemarzinesi
Patrono Giovanni Battista
Giorno festivo 24 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Montemarzino
Sito istituzionale

Montemarzino (Montmarsen in piemontese) è un comune di 366 abitanti della provincia di Alessandria.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Il territorio comunale fa parte della Comunità Montana Valli Curone Grue e Ossona.

Clima[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Stazione meteorologica di Montemarzino.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Antico feudo imperiale dell'Oltrepò pavese, nel 1685 fu concesso al ramo spagnolo degli Spinola, marchesi de los Balbassos, duchi di Severino e Sesto, signori di Casalnoceto, Rosano e Barisonzo. Governato con sistema feudale dai marchesi Paolo Vincenzo detto Ambrogio (1685-99) e da Carlo Filippo Antonio (1699-1721), Ambrogio II Gaetano (1721-1724), nel 1753 Gioacchino cede lo staterello feudale ai Savoia.

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte