Serie A 1932-1933

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie A 1932-1933
Competizione Serie A
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 33ª (4ª di Serie A)
Organizzatore Direttorio Divisioni Superiori
Date dal 18 settembre 1932
al 29 giugno 1933
Luogo Italia Italia
Partecipanti 18
Risultati
Vincitore Juventus Juventus
(5º titolo)
Retrocessioni Bari Bari
Pro Patria Pro Patria
Statistiche
Miglior marcatore Italia Felice Borel (29)
Incontri disputati 306
Gol segnati 941 (3,08 per incontro)
Juventus 1932-33.jpg
I bianconeri al terzo titolo consecutivo
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1931-1932 1933-1934 Right arrow.svg

La Serie A 1932-1933 fu il massimo livello della trentatreesima edizione del campionato italiano di calcio e la quarta giocata con la formula del girone unico.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Felice Borel della Juventus, miglior marcatore del torneo all'età di 19 anni.

Durante la campagna acquisti, la Juventus si limitò a ringiovanire l'attacco col brasiliano Sernagiotto[1], mentre il Bologna puntò sull'uruguaiano Occhiuzzi[2] e il Napoli strappò Ferraris II alla Pro Vercelli. Grande fermento intorno all'Ambrosiana, che con l'insediamento di Ferdinando Pozzani aveva acquisito la nuova denominazione di Ambrosiana-Inter, e che non nascondeva le proprie ambizioni: rinnovò ampiamente la propria rosa, con gli affermati Ceresoli, Ballerio, Mihalich e, a far coppia con Meazza, il cannoniere Levratto; sulla panchina fu richiamato Weisz[1]. Il Torino rimpiazzò Baloncieri arretrando Libonatti e schierando subito il promettente Busoni titolare.

Il campionato[modifica | modifica wikitesto]

La partenza non fu felice per la Juventus, che cadde al debutto ad Alessandria e inciampò ancora sul campo del Napoli di Sallustro due settimane dopo. Piazzando però nove vittorie consecutive, i bianconeri si imposero sulle avversarie, arrivando al 18 dicembre con tre punti di vantaggio sul Napoli, che nel mese precedente aveva tentato la prima fuga, staccando Genova e Torino[1]. Sul finire del girone d'andata la Juventus fu avvicinata da Ambrosiana e Bologna, coi petroniani che chiusero il diciassettimo turno a due punti dalla capolista. Sul fondo si era ormai ristretta a tre squadre la lotta per la salvezza, con Bari, Casale e Pro Patria, mentre il debuttante Palermo (che fino al 1930 militava in Serie C) e il redivivo Padova si erano resi autori di un valido girone d'andata.

Nel girone di ritorno il cammino della Juventus verso il suo terzo scudetto consecutivo non conobbe soste[1]: una nuova striscia di cinque vittorie positive aveva ormai staccato la squadra torinese dal Bologna, penalizzato peraltro da un grave infortunio che lo privò di Occhiuzzi[2]. Ad occupare la seconda posizione fu così l'Ambrosiana, già in netto ritardo sui bianconeri: dal 21 maggio, i punti che dividevano prima e seconda classificate erano sei. Il 16 giugno la Juventus batté per 3-0 il Milan e conquistò matematicamente il terzo titolo consecutivo; alle fine vantò un distacco di otto punti dai nerazzurri milanesi. Sul trono dei cannonieri, peraltro, si piazzò il giovanissimo Felice Borel, con 29 reti e una considerevole media di 1,035 gol a partita[3].

Ad avere la meglio in zona salvezza fu il Casale, che già a fine maggio aveva staccato le altre contendenti; il Bari tentò una timida rimonta, ma la vanificò crollando inaspettatamente a Busto Arsizio, l'ultima giornata, contro la già condannata Pro Patria[1].

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Profili[modifica | modifica wikitesto]

Club Rosa Città Stadio stagione 1931-1932
Soccer Jersey Grey.png Alessandria dettagli Alessandria Campo del Littorio 7ª in Serie A
Soccer Jersey Azure-Black (stripes).png Ambrosiana-Inter dettagli Milano Arena Civica 6ª in Serie A
Soccer Jersey White-Red (borders).png Bari dettagli Bari Campo degli Sports 16º in Serie A
Soccer Jersey Red-Blue (quarters).png Bologna dettagli Bologna Stadio del Littoriale 2º in Serie A
Soccer Jersey Black-White (star).png Casale dettagli Casale Monferrato Stadio Natale Palli 12º in Serie A
Jersey violet.svg Fiorentina dettagli Firenze Stadio Giovanni Berta 4ª in Serie A
Soccer Jersey Red-Blue (half).png Genova 1893 dettagli Genova Campo Marassi 11º in Serie A
Soccer Jersey White-Black (stripes).png Juventus dettagli Torino Stadio di Corso Marsiglia Campione d'Italia
Soccer Jersey Sky-White (borders).png Lazio dettagli Roma Stadio Nazionale del PNF 3ª in Serie A
Soccer Jersey Red-Black (stripes).png Milan dettagli Milano Campo San Siro 5º in Serie A
Soccer Jersey Azure.png Napoli dettagli Napoli Stadio Giorgio Ascarelli 9º in Serie A
Soccer Jersey White-Red (borders).png Padova dettagli Padova Stadio Silvio Appiani 2º in Serie B
Soccer Jersey Pink-Black (borders).png Palermo dettagli Palermo Stadio del Littorio 1º in Serie B
Soccer Jersey Blue-White (horizontal stripes).png Pro Patria dettagli Busto Arsizio Stadium 10ª in Serie A
Jersey white.svg Pro Vercelli dettagli Vercelli Stadio Leonida Robbiano 15ª in Serie A
Soccer Jersey Roma Red-Yellow (borders).png Roma dettagli Roma Campo Testaccio 3ª in Serie A
Soccer Jersey Maroon.png Torino dettagli Torino Stadio Filadelfia 8º in Serie A
Soccer Jersey Red-White (borders).png Triestina dettagli Trieste Campo del Littorio 14ª in Serie A

Squadra campione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Foot-Ball Club Juventus 1932-1933.
Formazione tipo[2] Giocatori (presenze)[4]
Italia Gianpiero Combi (34)
Italia Virginio Rosetta (31)
Italia Umberto Caligaris (32)
Italia Mario Varglien (33)
Italia Luis Monti (33)
Italia Luigi Bertolini (31)
Italia Renato Cesarini (15)
Italia Giovanni Ferrari (33)
Italia Raimundo Orsi (32)
Italia Pietro Sernagiotto (24)
Italia Felice Borel (28)
Altri giocatori: Mario Ferrero (2), Duilio Santagostino (1), Mario Genta (1), Giovanni Varglien (17), Federico Munerati (13), Giovanni Vecchina (9) Francesco Imberti (2).

Allenatori e primatisti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Allenatore Calciatore più presente[5] Cannoniere[5]
Alessandria[6] Ungheria Ferenc Molnár (1ª-12ª)
Svizzera Heinrich Bachmann (12ª-34ª)
Italia Oreste Barale (34) Italia Renato Cattaneo (10)
Ambrosiana-Inter[7] Ungheria Árpád Weisz Italia Luigi Allemandi,
Italia Giuseppe Ballerio,
Italia Carlo Ceresoli,
Italia Virgilio Felice Levratto (33)
Italia Giuseppe Meazza (20)
Bari[8] Ungheria Ernest Erbstein (1ª-6ª)
Ungheria Lászlo Barr (7ª-34ª)
Italia Lorenzo Paradiso,
Italia Antonio Perduca,
Italia Giuseppe Valenti (34)
Italia Alfredo Marchionneschi (8)
Bologna[2] Ungheria József Nagy (1ª-25ª)
Brasile Achille Gama (26ª-34ª)
Italia Mario Gianni,
Italia Eraldo Monzeglio (34)
Italia Angelo Schiavio (28)
Casale Italia Angelo Mattea (1ª-21ª)
Italia Secondo Siviardo (22ª-34ª)
Italia Mario Autelli (32) Italia Mario Celoria (11)
Fiorentina[9] Austria Hermann Felsner Italia Bruno Ballante,
Italia Renato Vignolini (34)
Uruguay Pedro Petrone (12)
Genova 1893 Austria Karl Rumbold Italia Pietro Ferrari (34) Italia Juan Esposto (15)
Juventus[1] Italia Carlo Carcano Italia Gianpiero Combi (34) Italia Felice Borel (II) (29)
Lazio Austria Karl Stürmer Brasile Enzio Enrique Serafini (33) Brasile João Fantoni (I) (10)
Milan[10] Ungheria József Bánás Italia Luigi Perversi (34) Italia Mario Romani (19)
Napoli[11] Inghilterra William Garbutt Italia Emanuele Boltri,
Italia Enrico Colombari,
Italia Paulo Innocenti,
Italia Antonio Vojak (I) (34)
Italia Antonio Vojak (I) (22)
Padova[12] Ungheria János Vanicsek Italia Giordano Corsi,
Italia Alfredo Foni,
Italia Mario Perazzolo (34)
Italia Gioacchino Bettini (I),
Italia Aldo Spivach (9)
Palermo[13] Ungheria Gyula Feldmann Italia Gennaro Santillo (33) Italia Giovanni Chiecchi (III) (8)
Pro Patria[14] Italia Leopoldo Conti Italia Benedetto Stella (33) Italia Italo Rossi (I) (10)
Pro Vercelli Italia Guido Ara Italia Luigi Casalino (33) Italia Silvio Piola (11)
Roma[15] Ungheria Janos Baar (1ª-6ª)
Ungheria Lajos Nems Kovács (7ª-34ª)
Italia Guido Masetti (34) Italia Raffaele Costantino (15)
Torino Austria Franz Hänsel (1ª-28ª)
Italia Augusto Rangone (29ª-34ª)
Italia Julio Libonatti (32) Italia Giovanni Busoni (18)
Triestina[12] Italia Mario Grassi (1ª-4ª)
Ungheria Károly Csapkay (5ª-34ª)
Italia Nereo Rocco (33) Italia Carlo Rosa (9)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Scudetto.svg 1. Juventus Juventus 54 34 25 4 5 83 23 +60
2. Ambrosiana-Inter Ambrosiana-Inter 46 34 19 8 7 80 53 +27
3. Bologna Bologna 42 34 15 12 7 69 33 +36
3. Napoli Napoli 42 34 18 6 10 64 38 +26
5. Roma Roma 39 34 14 11 9 58 35 +23
5. Fiorentina Fiorentina 39 34 16 7 11 48 38 +10
7. Torino Torino 36 34 14 8 12 65 54 +11
8. Genova 1893 Genova 1893 34 34 13 8 13 58 60 -2
8. Triestina Triestina 34 34 14 6 14 41 56 -15
10. Lazio Lazio 33 34 12 9 13 42 44 -2
11. Milan Milan 32 34 11 10 13 57 62 -5
12. Pro Vercelli Pro Vercelli 29 34 13 3 18 42 58 -16
12. Palermo Palermo 29 34 11 7 16 28 58 -30
14. Padova Padova 28 34 8 12 14 43 55 -12
14. Alessandria Alessandria 28 34 10 8 16 42 60 -18
16. Casale Casale 24 34 9 6 19 35 75 -40
1downarrow red.svg 17. Bari Bari 22 34 8 6 20 40 68 -28
1downarrow red.svg 18. Pro Patria Pro Patria 21 34 8 5 21 46 71 -25

Legenda:

         Campione d'Italia 1932-1933 e qualificata in Coppa Mitropa 1933
         Qualificata in Coppa Mitropa 1933
         Retrocesse in Serie B 1933-34

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Era in vigore il pari merito.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

  Ale Amb Bar Bol Cas Fio Gen Juv Laz Mil Nap Pad Pal PPa PVe Rom Tor Tri
Alessandria –––– 2-3 1-0 2-0 1-1 0-3 3-1 3-2 0-1 0-2 3-2 4-1 0-0 1-0 0-0 2-2 1-1 4-1
Ambrosiana 1-0 –––– 5-1 1-1 4-2 3-1 0-2 2-2 1-2 5-4 3-5 3-2 5-1 6-2 3-0 3-2 5-1 2-1
Bari 1-2 2-3 –––– 1-1 3-3 1-0 4-2 0-4 2-3 2-2 2-4 1-0 1-1 2-0 2-0 0-2 3-1 2-1
Bologna 4-0 2-1 3-0 –––– 7-0 1-1 0-0 1-2 4-1 2-2 3-1 1-0 3-0 6-1 2-0 2-2 1-1 5-0
Casale 0-0 2-2 5-1 3-4 –––– 1-0 2-3 1-2 1-0 0-0 1-0 1-0 2-1 3-2 0-1 1-1 1-0 2-0
Fiorentina 3-1 0-0 1-0 1-0 3-0 –––– 2-0 1-0 3-1 5-1 1-0 2-2 1-0 1-0 2-0 0-0 0-1 0-1
Genova 1893 2-3 2-2 3-1 1-0 2-0 2-4 –––– 3-2 2-1 2-2 2-2 1-1 7-2 1-1 0-2 2-1 2-0 4-0
Juventus 3-0 3-0 2-0 2-2 6-0 5-0 4-1 –––– 4-0 3-0 3-0 3-1 5-0 2-0 4-2 1-0 2-1 6-1
Lazio 6-0 0-0 0-0 0-2 1-0 0-0 0-0 1-0 –––– 2-0 0-1 4-0 1-1 2-1 2-1 2-1 0-0 1-2
Milan 3-3 1-3 2-0 0-3 3-0 2-2 4-2 1-1 0-0 –––– 0-3 6-2 2-1 5-0 2-1 2-1 4-3 2-2
Napoli 4-1 3-0 2-0 2-1 4-0 2-1 3-0 1-0 3-1 0-1 –––– 1-1 5-0 2-1 3-0 1-2 1-1 2-0
Padova 2-1 1-1 1-2 0-0 2-1 1-1 3-0 1-1 1-1 2-1 2-2 –––– 3-0 4-1 2-1 1-1 3-1 0-1
Palermo 1-1 0-2 1-0 0-0 1-0 1-3 1-1 0-2 2-1 1-0 1-0 3-0 –––– 2-1 1-1 0-2 1-0 1-0
Pro Patria 2-1 0-0 2-1 3-3 5-1 1-2 3-4 0-2 2-3 3-1 2-0 1-0 2-3 –––– 1-0 1-3 1-1 1-2
Pro Vercelli 3-2 2-4 4-2 1-3 2-1 1-0 1-0 0-2 1-1 2-1 2-1 3-1 2-0 0-2 –––– 3-1 2-3 3-2
Roma 1-0 0-1 1-0 0-0 2-0 4-2 1-3 0-1 3-1 4-0 1-1 1-1 3-0 1-1 2-0 –––– 7-1 4-0
Torino 3-0 3-2 6-3 3-2 9-0 3-2 3-0 0-1 4-2 0-0 0-1 4-2 0-1 3-1 4-0 1-1 –––– 1-0
Triestina 1-0 1-4 0-0 1-0 3-0 3-0 2-1 0-1 2-1 2-1 2-2 0-0 2-0 3-2 2-1 1-1 2-2 ––––

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Andata (1ª)
Prima giornata
Ritorno (18ª)
18 set. 3-2 Alessandria-Juventus 0-3 19 feb.
6-2 Ambrosiana-Pro Patria 0-0
2-2 Bari-Milan 0-2
4-0 Genova-Triestina 1-2
3-1 Napoli-Lazio 1-0
0-0 Padova-Bologna 0-1
2-0 Pro Vercelli-Palermo 1-1
2-0 Roma-Casale 1-1
3-2 Torino-Fiorentina 1-0


Andata (3ª)
Terza giornata
Ritorno (20ª)
2 ott. 1-0 Alessandria-Pro Patria 1-2 5 mar.
3-0 Ambrosiana-Pro Vercelli 4-2
1-0 Bari-Fiorentina 0-1
2-0 Genova-Casale 3-2
1-0 Napoli-Juventus 0-3
2-1 Padova-Milan 2-6
0-0 Palermo-Bologna 0-3
4-0 Roma-Triestina 1-1
4-2 Torino-Lazio 0-0


Andata (5ª)
Quinta giornata
Ritorno (22ª)
16 ott. 1-2 Ambrosiana-Lazio 0-0 19 mar.
1-2 Bari-Alessandria 0-1
1-0 Genova-Bologna 0-0
4-0 Napoli-Casale 0-1
3-1 Pro Patria-Milan 0-5
0-2 Pro Vercelli-Juventus 2-4
1-1 Roma-Padova 1-1
0-1 Torino-Palermo 0-1
3-0 Triestina-Fiorentina 1-0


Andata (7ª)
Settima giornata
Ritorno (24ª)
6 nov. 5-4 Ambrosiana-Milan 3-1 9 apr.
0-4 Bari-Juventus 0-2
2-1 Genova-Lazio 0-0
2-1 Napoli-Fiorentina 0-1
1-1 Palermo-Alessandria 0-0
4 nov. 1-0 Pro Patria-Padova 1-4
6 nov. 3-2 Pro Vercelli-Triestina 1-2
0-0 Roma-Bologna 2-2
9-0 Torino-Casale 0-1


Andata (9ª)
Nona giornata
Ritorno (26ª)
20 nov. 1-1 Alessandria-Casale 0-0 23 apr.
1-1 Ambrosiana-Bologna 1-2
2-2 Fiorentina-Padova 1-1
7-2 Genova-Palermo 1-1
4-0 Juventus-Lazio 0-1
1-1 Napoli-Torino 1-0
1-2 Pro Patria-Triestina 2-3
2-1 Pro Vercelli-Milan 1-2
1-0 Roma-Bari 2-0


Andata (11ª)
Undicesima giornata
Ritorno (28ª)
11 dic. 0-2 Alessandria-Milan 3-3 21 mag.
8 dic. 3-2 Ambrosiana-Padova 1-1
11 dic. 3-4 Casale-Bologna 0-7
2-0 Genova-Torino 0-3
6-1 Juventus-Triestina 1-0
2-1 Napoli-Pro Patria 0-2
1-0 Palermo-Bari 1-1
1-1 Pro Vercelli-Lazio 1-2 14 mag.
4-2 Roma-Fiorentina 0-0 21 mag.


Andata (13ª)
Tredicesima giornata
Ritorno (30ª)
8 gen. 5-1 Ambrosiana-Palermo 2-0 28 mag.
2-2 Bologna-Milan 3-0
1-0 Fiorentina-Juventus 0-5
2-2 Genova-Napoli 0-3
1-0 Lazio-Casale 0-1
2-1 Padova-Alessandria 1-4
1-0 Pro Patria-Pro Vercelli 2-0
1-1 Torino-Roma 1-7
0-0 Triestina-Bari 1-2


Andata (15ª)
Quindicesima giornata
Ritorno (32ª)
22 gen. 6-1 Bologna-Pro Patria 3-3 11 giu.
2-0 Casale-Triestina 0-3
1-0 Fiorentina-Palermo 3-1
2-2 Genova-Ambrosiana 2-0
1-1 Milan-Juventus 0-3
3-0 Napoli-Pro Vercelli 1-2
1-1 Padova-Lazio 0-4
1-0 Roma-Alessandria 2-2
6-3 Torino-Bari 1-3


Andata (17ª)
Diciassettesima giornata
Ritorno (34ª)
5 feb. 2-0 Bari-Pro Patria 1-2 25 giu.
5-0 Bologna-Triestina 0-1
3-1 Fiorentina-Lazio 0-0
2-3 Genova-Alessandria 1-3
3-0 Milan-Casale 0-0
3-0 Napoli-Ambrosiana 5-3 29 giu.
0-2 Palermo-Juventus 0-5 15 giu.
2-0 Roma-Pro Vercelli 1-3 25 giu.
8 feb. 4-2 Torino-Padova 1-3
Andata (2ª)
Seconda giornata
Ritorno (19ª)
25 set. 3-0 Bologna-Bari 1-1 26 feb.
2-2 Casale-Ambrosiana 2-4
3-1 Fiorentina-Alessandria 3-0
3-1 Juventus-Padova 1-1
1-1 Lazio-Palermo 1-2
2-1 Milan-Roma 0-4
3-4 Pro Patria-Genova 1-1
2-3 Pro Vercelli-Torino 0-4
2-2 Triestina-Napoli 0-2


Andata (4ª)
Quarta giornata
Ritorno (21ª)
9 ott. 0-0 Alessandria-Pro Vercelli 2-3 12 mar.
1-1 Bologna-Torino 2-3
3-2 Casale-Pro Patria 1-5
0-0 Fiorentina-Ambrosiana 1-3
1-0 Juventus-Roma 1-0
0-0 Lazio-Bari 3-2
0-3 Milan-Napoli 1-0
3-0 Padova-Genova 1-1
1-0 Palermo-Triestina 0-2


Andata (6ª)
Sesta giornata
Ritorno (23ª)
23 ott. 2-3 Alessandria-Ambrosiana 0-1 26 mar.
2-0 Bologna-Pro Vercelli 3-1
5-1 Casale-Bari 3-3
2-0 Fiorentina-Genova 4-2
2-0 Juventus-Pro Patria 2-0
2-1 Lazio-Roma 1-3
2-1 Milan-Palermo 0-1
2-2 Padova-Napoli 1-1
2-2 Triestina-Torino 0-1


Andata (8ª)
Ottava giornata
Ritorno (25ª)
13 nov. 2-4 Bari-Napoli 0-2 17 apr.
1-1 Bologna-Fiorentina 0-1 16 apr.
1-2 Casale-Juventus 0-6
2-1 Lazio-Pro Patria 3-2
4-2 Milan-Genova 2-2
2-1 Padova-Pro Vercelli 1-3
14 nov. 0-2 Palermo-Roma 0-3
13 nov. 3-2 Torino-Ambrosiana 1-5
1-0 Triestina-Alessandria 1-4


Andata (10ª)
Decima giornata
Ritorno (27ª)
4 dic. 4-2 Bari-Genova 1-3 30 apr.
3-1 Bologna-Napoli 1-2
0-1 Casale-Pro Vercelli 1-2
6-0 Lazio-Alessandria 1-0
2-2 Milan-Fiorentina 1-5
27 nov. 0-3 Padova-Palermo 3-0
4 dic. 1-3 Pro Patria-Roma 1-1
0-1 Torino-Juventus 1-2
1-4 Triestina-Ambrosiana 1-2


Andata (12ª)
Dodicesima giornata
Ritorno (29ª)
18 dic. 1-0 Bari-Padova 2-1 25 mag.
4-0 Bologna-Alessandria 0-2
3-0 Fiorentina-Casale 0-1
3-0 Juventus-Ambrosiana 2-2
1-2 Lazio-Triestina 1-2 24 mag.
4-3 Milan-Torino 0-0 25 mag.
1-2 Napoli-Roma 1-1
2-1 Palermo-Pro Patria 3-2
1-0 Pro Vercelli-Genova 2-0


Andata (14ª)
Quattordicesima giornata
Ritorno (31ª)
25 gen. 3-2 Alessandria-Napoli 1-4 4 giu.
15 gen. 2-3 Bari-Ambrosiana 1-5
25 gen. 2-1 Casale-Palermo 0-1
15 gen. 2-2 Juventus-Bologna 2-1
25 gen. 0-0 Milan-Lazio 0-2
2 feb. 1-1 Pro Patria-Torino 1-3
1-0 Pro Vercelli-Fiorentina 0-2
15 gen. 1-3 Roma-Genova 1-2
0-0 Triestina-Padova 1-0


Andata (16ª)
Sedicesima giornata
Ritorno (33ª)
29 gen. 1-1 Alessandria-Torino 0-3 18 giu.
3-2 Ambrosiana-Roma 1-0
4-1 Juventus-Genova 2-3
0-2 Lazio-Bologna 1-4
2-1 Padova-Casale 0-1
1-0 Palermo-Napoli 0-5
1-2 Pro Patria-Fiorentina 0-1
4-2 Pro Vercelli-Bari 0-2
2-1 Triestina-Milan 2-2

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica in divenire[modifica | modifica wikitesto]

[16] 10ª 11ª 12ª 13ª 14ª 15ª 16ª 17ª 18ª 19ª 20ª 21ª 22ª 23ª 24ª 25ª 26ª 27ª 28ª 29ª 30ª 31ª 32ª 33ª 34ª
 
Alessandria 2 2 4 5 7 7 8 8 9 9 9 9 9 11 11 12 14 14 14 14 14 16 16 17 19 20 20 21 23 25 25 26 26 28
Ambrosiana 2 3 5 6 6 8 10 10 11 13 15 15 17 19 20 22 22 23 25 27 29 30 32 34 36 36 38 39 40 42 44 44 46 46
Bari 1 1 3 4 4 4 4 4 4 6 6 8 9 9 9 9 11 11 12 12 12 12 13 13 13 13 13 14 16 18 18 20 22 22
Bologna 1 3 4 5 5 7 8 9 10 12 14 16 17 18 20 22 24 26 27 29 29 30 32 33 33 35 35 37 37 39 39 40 42 42
Casale 0 1 1 3 3 5 5 5 6 6 6 6 6 8 10 10 10 11 11 11 11 13 14 16 16 17 17 17 19 21 21 21 23 24
Fiorentina 0 2 2 3 3 5 5 6 7 8 8 10 12 12 14 16 18 18 20 22 22 22 24 26 28 29 31 32 32 32 34 36 38 39
Genova 1893 2 4 6 6 8 8 10 10 12 12 14 14 15 17 18 18 18 18 19 21 22 23 23 24 25 25 27 27 27 27 29 31 33 33
Juventus 0 2 2 4 6 8 10 12 14 16 18 20 20 21 22 24 26 28 29 31 33 35 37 39 41 41 43 45 46 48 50 52 52 54
Lazio 0 1 1 2 4 6 6 8 8 10 11 11 13 14 15 15 15 15 15 16 18 19 19 20 22 24 26 28 28 28 30 32 32 33
Milan 1 3 3 3 3 5 5 7 7 8 10 12 13 14 15 15 17 19 19 21 23 25 25 25 26 28 28 29 30 30 30 30 31 32
Napoli 2 3 5 7 9 10 12 14 15 15 17 17 18 18 20 20 22 24 26 26 26 26 27 27 29 31 33 33 34 36 38 38 40 42
Padova 1 1 3 5 6 7 7 9 10 12 12 12 14 15 16 18 18 18 19 19 20 21 22 24 24 25 25 26 26 26 28 28 28 30
Palermo 0 1 2 4 6 6 7 7 7 7 9 11 11 11 11 13 13 14 16 16 16 18 20 21 21 23 25 26 28 28 30 30 30 30
Pro Patria 0 0 0 0 2 2 4 4 4 4 4 4 6 7 7 7 7 8 9 11 13 13 13 13 13 13 14 16 16 18 18 19 19 21
Pro Vercelli 2 2 2 3 3 3 5 5 7 9 10 12 12 14 14 16 16 17 17 17 19 19 19 19 21 21 23 23 25 25 25 27 27 29
Roma 2 2 4 4 5 5 6 8 10 12 14 16 17 17 19 19 21 22 24 25 25 26 28 29 31 33 34 35 36 38 38 39 39 39
Torino 2 4 6 7 7 8 10 12 13 13 13 13 14 15 17 18 20 22 24 25 27 27 29 29 29 29 29 31 32 32 34 34 36 36
Triestina 0 1 1 1 3 4 4 6 8 8 8 10 11 12 12 14 14 16 16 17 19 21 21 23 23 25 25 25 27 27 29 31 32 34

Classifiche di rendimento[modifica | modifica wikitesto]

Rendimento andata-ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Andata Ritorno
Juventus 26 Juventus 28
Bologna 24 Ambrosiana 24
Ambrosiana 22 Fiorentina 21
Napoli 22 Napoli 20
Roma 21 Triestina 20
Torino 20 Bologna 18
Padova 18 Roma 18
Fiorentina 18 Lazio 18
Genova 1893 18 Palermo 17
Milan 17 Torino 16
Pro Vercelli 16 Genova 1893 15
Lazio 15 Milan 15
Alessandria 14 Pro Patria 14
Triestina 14 Alessandria 14
Palermo 13 Casale 14
Bari 11 Pro Vercelli 13
Casale 10 Padova 12
Pro Patria 7 Bari 11

Rendimento casa-trasferta[modifica | modifica wikitesto]

Casa Trasferta
Juventus 33 Juventus 21
Napoli 28 Ambrosiana 20
Bologna 27 Bologna 15
Fiorentina 27 Roma 15
Ambrosiana 26 Napoli 14
Torino 26 Fiorentina 12
Triestina 25 Genova 1893 11
Roma 24 Lazio 11
Genova 1893 23 Torino 10
Milan 23 Triestina 9
Pro Vercelli 23 Milan 9
Padova 23 Palermo 7
Lazio 22 Alessandria 7
Palermo 22 Pro Vercelli 6
Casale 22 Padova 5
Alessandria 21 Bari 4
Bari 18 Pro Patria 4
Pro Patria 17 Casale 2

Primati stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Record

  • Maggior numero di vittorie: Juventus (25)
  • Minor numero di sconfitte: Juventus (5)
  • Miglior attacco: Juventus (83 reti fatte)
  • Miglior difesa: Juventus (23 reti subite)
  • Miglior differenza reti: Juventus (+60)
  • Maggior numero di pareggi: Bologna e Padova (12)
  • Minor numero di vittorie: Bari, Padova e Pro Patria (8)
  • Maggior numero di sconfitte: Pro Patria (21)
  • Peggiore attacco: Palermo (28 reti fatte)
  • Peggior difesa: Casale (75 reti subite)
  • Peggior differenza reti: Casale (-40)
  • Partita con più reti: Ambrosiana-Milan 5-4 (7ª giornata) Torino-Casale 9-0 (7ª giornata) e Torino-Bari 6-3 (15ª giornata)
  • Miglior sequenza di partite utili: Juventus (12, dalla 14ª alla 25ª giornata)

Capoliste solitarie

  • dalla 4ª alla 9ª giornata: Napoli
  • dalla 10ª alla 34ª giornata: Juventus

Classifica dei marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso del campionato furono segnati complessivamente 941 gol (di cui 17 su autorete) da 173 diversi giocatori, per una media di 3,07 gol a partita[17]. Un match, Bari-Roma, fu dato vinto agli ospiti (0-2) in seguito a giudizio sportivo. Di seguito, la classifica dei marcatori[16].

Reti Rig. Calciatore Squadra
29 Italia Felice Borel (II) Juventus
28 Italia Angelo Schiavio Bologna
22 Italia Antonio Vojak (I) Napoli
20 Italia Giuseppe Meazza Ambrosiana-Inter
19 Italia Virgilio Felice Levratto Ambrosiana-Inter
19 Italia Mario Romani Milan
Reti Rig. Calciatore Squadra
19 Italia Attila Sallustro Napoli
17 Italia Giovanni Busoni Torino
15 1 Italia Raffaele Costantino Roma
15 Argentina Juan Esposto Genova 1893
15 Italia Gino Rossetti Torino
13 Argentina Attilio Demaría Ambrosiana-Inter

Marcature multiple[modifica | modifica wikitesto]

[16].

Reti Calciatore Incontro Giornata
4 Italia Gino Rossetti Torino-Casale 9-0 7
4 Italia Angelo Schiavio Bologna-Pro Patria 6-1 15

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo F. Chiesa. Il grande romanzo dello scudetto. Seconda puntata: Continua il dominio della Juve, da Calcio 2000, gennaio 2002, pp. 58-77.
  • Fabrizio Melegari (a cura di). Almanacco illustrato del calcio - La storia 1898-2004. Modena, Panini, 2004.
  • Fabrizio Melegari (a cura di). Almanacco illustrato del calcio 2003, Modena, Panini, 2002.
  • Ugo Boccassi, Enrico Dericci, Marcello Marcellini. Alessandria U.S.: 60 anni. Milano, G.E.P., 1973.
  • La Stampa, annate 1932 e 1933.
  • Il Littoriale, annate 1932 e 1933.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]