Pedro Sernagiotto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pedro Sernagiotto
Juventus 1931-32.jpg
Sernagiotto (primo da sinistra) nella Juventus della stagione 1931-1932
Dati biografici
Nazionalità Brasile Brasile
Italia Italia
Altezza 153[1] cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1943
Carriera
Squadre di club1
1927-1931 Palestra Italia Palestra Itália 54 (20)
1931-1934 Juventus Juventus 50 (14)
1934-1935 Palestra Italia Palestra Itália 2 (0)
1936-1938 San Paolo San Paolo 66 (13)
1939-1940 Portuguesa Portuguesa  ? (?)
1941-1943 Palmeiras Palmeiras[2] 88 (24)
Nazionale
1930
1934
Brasile Brasile
Italia Italia B
3 (0)
1 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Pedro Sernagiotto (San Paolo, 17 novembre 1908San Paolo, 5 aprile 1965) è stato un calciatore brasiliano naturalizzato italiano, di ruolo centrocampista.

È noto anche con il nome italianizzato Pietro Sernagiotto o con il soprannome brasiliano Ministrinho[3] (ossia "piccolo ministro").

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Crebbe calcisticamente nel Palestra Itália (l'attuale Palmeiras).

Sernagiotto fu acquistato dalla Juventus alla fine del 1930, ma a causa di un accordo sottobanco con il Genoa compiuto in buona fede, fu squalificato per un anno[1] e ritornò a giocare nella stagione 1931-1932. Con il club torinese ha vinto due scudetti nelle stagioni 1932-1933 e 1933-1934.

Dopo aver ottenuto la cittadinanza italiana, ha disputato anche una partita con la selezione B della Nazionale di calcio dell'Italia, il 22 ottobre 1933 a Vercelli contro l'Ungheria, conclusasi con un pareggio per 4-4.[1]

Nel 1934 fece rientro in Brasile, in cui proseguì la sua carriera con il Palestra Itália/Palmeiras fino al 1943, giocando nel frattempo anche con il San Paolo ed il Portuguesa.[4]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Juventus: 1932-1933, 1933-1934
Palmeiras: 1942

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Gli eroi in bianconero: Pietro SERNAGIOTTO
  2. ^ Dal 1941 al 1942 Palestra Itália.
  3. ^ (PT) Scheda di Pedro Sernagiotto sul sito ufficiale del Palmeiras
  4. ^ (PT) Pedro Sernagiotto su Lancepedia.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]