Acido cumarico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'acido cumarico è un acido idrossicinnamico con la struttura dell'acido cinnamico ed un gruppo idrossile sostituente in una posizione dell'anello benzenico. Sono noti tre isomeri di questo acido, corrispondenti a tre possibili posizioni del gruppo idrossile:

L'isomero più abbondante in natura è l'isomero para, motivo per cui quest'ultimo viene spesso chiamato semplicemente "acido cumarico".

Il doppio legame della catena 2-propenoica è tipicamente in configurazione trans e per isomerizzazione trans-cis possono formarsi isomeri cis[1], più suscettibili alla ciclizzazione interna.

L'acido cumarico è in genere sintetizzato dall'idrossilazione dell'acido cinnamico. Con altri acidi idrossicinnamici i suoi esteri con l'acido chinico ossidandosi assumono un colore verde per cui rientrerebbero a nella famiglia degli acidi clorogenici.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) cis-4-coumaric acid, su wikidata.org. URL consultato il 6 maggio 2021.
  2. ^ Marta Gil e Dorota Wianowska, Chlorogenic acids – their properties, occurrence and analysis, in Annales Universitatis Mariae Curie-Sklodowska, sectio AA – Chemia, vol. 72, n. 1, 8 dicembre 2017, p. 61, DOI:10.17951/aa.2017.72.1.61. URL consultato il 29 aprile 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia