Fabien Barthez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fabien Barthez
Fabien Barthez at OM.jpg
Nome Fabien Alain Barthez
Nazionalità Francia Francia
Altezza 183[1] cm
Peso 78[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 2007 - giocatore
Carriera
Giovanili
1990-1991 Tolosa
Squadre di club1
1991-1992 Tolosa 26 (-34)
1992-1995 O. Marsiglia 106 (-109)
1995-2000 Monaco 143 (-141)
2000-2003 Manchester Utd 92 (-88)
2003-2006 O. Marsiglia 74 (-76)
2006-2007 Nantes 14 (-22)
Nazionale
1994-2006 Francia Francia 87 (-80)
Carriera da allenatore
2010-2012Francia FranciaPortieri
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Oro Francia 1998
Argento Germania 2006
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Belgio-Paesi Bassi 2000
Transparent.png Confederations Cup
Oro Francia 2003
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 agosto 2010

Fabien Alain Barthez (Lavelanet, 28 giugno 1971) è un ex calciatore francese, di ruolo portiere, nonché pilota automobilistico.

Considerato uno dei migliori portieri francesi di sempre,[2][3] con le squadre di club ha conquistato due campionati francesi (1996-1997 e 1999-2000) e una Supercoppa di Francia (1997) con il Monaco, due campionati inglesi (2000-2001 e 2002-2003) con il Manchester Utd, una Champions League (1992-1993) e una Coppa Intertoto (2005) con l'O. Marsiglia. Con i marsigliesi ha vinto anche il titolo nazionale 1992-1993, poi revocato a causa della vicenda VA-OM, e, a seguito della retrocessione a tavolino, il campionato di seconda divisione 1994-1995.

Con la nazionale francese è stato campione del mondo nel 1998 e campione d'Europa nel 2000, oltre ad aver vinto la Confederations Cup 2003; è stato anche finalista del Mondiale 2006.

A livello individuale, è stato eletto miglior portiere del Mondiale 1998[4] e portiere dell'anno IFFHS nel 2000;[5] nella classifica IFFHS ha ottenuto anche un secondo posto, sempre nel 1998, alle spalle di José Luis Chilavert.[6]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trofeo conquistato da Barthez è la Coppa Campioni del 1993 con l'Olympique Marsiglia. Dopo l'esperienza con l'OM, passa al Monaco, con cui vince due titoli nazionali.

Si trasferisce poi al Manchester United, dove conquista per due volte la Premier League prima di tornare nel 2003 al Marsiglia.

Nel 2005 è stato sospeso per 6 mesi dalla federazione francese per uno sputo ad un arbitro marocchino in un'amichevole.

Al termine del Mondiale 2006 decide di ritirarsi dal calcio, salvo poi disputare un'ultima stagione tra i pali del Nantes.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Viene convocato nel 1998, da Aimé Jacquet, per giocare il Mondiale di Francia, vinto dai padroni di casa sconfiggendo 3-0 il Brasile in finale, grazie alla doppietta di Zinédine Zidane e al gol di Emmanuel Petit.[7] Barthez gioca da titolare tutte le partite dei Blues e si impone come il miglior portiere della manifestazione,[4] con soli due gol subiti.

Nel 2000 viene chiamato per disputare il suo secondo Europeo che si gioca in Belgio e Paesi Bassi. Anche questa volta è la Francia a vincere, stavolta in finale contro l'Italia grazie alla regola del golden goal.[8]

Diventata campione del Mondo e d'Europa,[9] la Francia raggiunge il primo posto del Ranking FIFA[10] e si qualifica automaticamente per il Campionato mondiale di calcio 2002 in Giappone e Corea del Sud. Barthez viene convocato per questo mondiale che si concluderà con l'eliminazione dei Bleus al primo turno.[11]

Dopo il deludente mondiale, la squadra francese riesce a trovare la qualificazione per l'Europeo del 2004 in Portogallo e a vincere la Confederations Cup 2003.[12] Barthez viene convocato per gli Europei che si concludono ai quarti di finale contro la Grecia futura campionessa.[13]

Successivamente, Barthez prende parte da titolare al campionato del mondo 2006, in cui la Francia è stata sconfitta in finale ai calci di rigore dall'Italia.[14][15]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 luglio 2010, dopo la nomina di Laurent Blanc come allenatore della nazionale, Barthez entra a far parte del suo staff come collaboratore tecnico per i portieri dei bleus.[1]

Pilota automobilistico[modifica | modifica wikitesto]

Fabien Alain Barthez
Fabien Barthez at OM.jpg
Nazionalità Francia Francia
Altezza 183 cm
Peso 78 kg
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Gran Turismo
Palmarès
Campionato Francese GT 1 titolo
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 26 giugno 2017

Dal 2008 ha preso parte a diverse competizioni motoristiche. Nel 2013 ha vinto il Campionato Francese GT a bordo di una Ferrari 458 Italia GT3[16]. Ha preso parte a tre campionati (2014, 2016 e 2017) della European Le Mans Series, partecipando anche alle 24 ore di Le Mans previste dal calendario della competizione europea.[17]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 giugno 2007.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2000-2001 Inghilterra Manchester United PL 30 -17 FACup+CdL 1+0 -1 UCL 12 -10 CS 1 -2 44 -30
2001-2002 PL 32 -43 FACup+CdL 1+0 -2 UCL 15 -13 CS 1 -2 49 -60
2002-2003 PL 30 -28 FACup+CdL 2+4 -2 + -4 UCL 10 -12 - - - 46 -46
Totale Manchester United 92 -88 8 -9 37 -35 2 -4 139 -136
2003-2004 Francia O. Marsiglia L1 20 -26 CF+CdL 2+0 -3 UCL+CU 0+9 -2 - - - 31 -31
2004-2005 L1 30 -29 CF+CdL 1+1 -3 + -3 - - - - - - 32 -35
2005-2006 L1 24 -21 CF+CdL 3+1 -3 + -1 Int+CU 0+7 -5 - - - 35 -30
Totale O. Marsiglia 74 -76 8 -13 16 -7 - - 98 -96
2006-2007 Francia Nantes L1 14 -22 CF+CdL 5+0 -5 - - - - - - 19 -27
Totale carriera 180 -186 21 -27 53 -42 2 -4 256 -259

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Olympique Marsiglia: 1992-1993
Olympique Marsiglia: 1994-1995
Monaco: 1996-1997, 1999-2000
Monaco: 1997
Manchester United: 2000-2001, 2002-2003

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Olympique Marsiglia: 1992-1993
Olympique Marsiglia: 2005

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Francia 1998
Belgio-Paesi Bassi 2000
Francia 2003

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2000

Pilota automobilistico[modifica | modifica wikitesto]

  • Campionato Francese Gran Turismo: 1
2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (FR) La fiche de Fabien BARTHEZ, su lequipe.fr. URL consultato il 27 ottobre 2015.
  2. ^ Rossano Donnini, Guerin Sportivo, novembre 2013.
  3. ^ (EN) IFFHS' Century Elections - France - Keeper of the Century, su rsssf.com. URL consultato il 27 ottobre 2015.
  4. ^ a b (EN) 1998 FIFA World Cup France, su fifa.com. URL consultato il 15 febbraio 2016.
  5. ^ (EN) IFFHS' World's Best Goalkeeper of the Year 2000, su rsssf.com. URL consultato il 27 ottobre 2015.
  6. ^ (EN) IFFHS' World's Best Goalkeeper of the Year 1998, su rsssf.com. URL consultato il 27 ottobre 2015.
  7. ^ (EN) Francia-Brasile 3-0, su fifa.com, 12 luglio 1998. (archiviato dall'url originale il 21 luglio 2011).
  8. ^ Una sconfitta crudele, su it.uefa.com.
  9. ^ (FR) Vincent Bregevin, Euro 2000: Le doublé français, su eurosport.fr, 17 giugno 2008.
  10. ^ (FR) Classement mondial FIFA/Coca-Cola (mai 2001), su fr.fifa.com, 16 maggio 2001.
  11. ^ (FR) Valérie Gas, La France éliminée, su rfi.fr, 11 giugno 2002.
  12. ^ (FR) Sans Zidane mais avec des surprises, su eurosport.fr, 2 giugno 2003.
  13. ^ Tragedia greca, Francia fuori, su it.archive.uefa.com, 25 giugno 2004. URL consultato il 7 luglio 2012.
  14. ^ Ci incoronano i rigori, su gazzetta.it, 9 luglio 2006.
  15. ^ L'Italia è Campione del mondo. Francia ko dopo i calci di rigore, su repubblica.it, 9 luglio 2006.
  16. ^ (EN) From World Cup winner and Manchester United goalkeeper to motor racing champion in a 200mph Ferrari... here's France legend Fabien Barthez as you've never seen him before, su dailymail.co.uk, 29 ottobre 2013. URL consultato il 26 giugno 2017.
  17. ^ (EN) Fabien Alain Barthez, su driverdb.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN316736993 · ISNI: (EN0000 0004 5095 1402 · BNF: (FRcb148728080 (data)