Elise Mertens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elise Mertens
Mertens WM19 (27) (48521957857).jpg
Elise Mertens nel 2019
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 179 cm
Peso 67 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 265 – 140 (65,43%)
Titoli vinti 5 WTA, 11 ITF
Miglior ranking 12ª (26 novembre 2018)
Ranking attuale 24ª (9 settembre 2019)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open SF (2018)
Francia Roland Garros 4T (2018)
Regno Unito Wimbledon 4T (2019)
Stati Uniti US Open QF (2019)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 204 – 91 (69,15%)
Titoli vinti 10 WTA, 13 ITF
Miglior ranking 2ª (9 settembre 2019)
Ranking attuale 2ª (9 settembre 2019)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (2020)
Francia Roland Garros SF (2019)
Regno Unito Wimbledon QF (2019)
Stati Uniti US Open V (2019)
Altri tornei
WTA logo 2010.svg Tour Finals QF (2018)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 1º aprile 2019

Elise Mertens (Lovanio, 17 novembre 1995) è una tennista belga.

In carriera ha vinto cinque tornei WTA in singolare e dieci in doppio. Nei tornei del Grand Slam vanta una semifinale raggiunta agli Australian Open 2018 in singolare, mentre in doppio ha vinto lo US Open 2019 in coppia con Aryna Sabalenka. Ha raggiunto la 12ª posizione del ranking mondiale in singolare l'11 giugno 2018, mentre in doppio si è spinta fino alla 2ª il 9 settembre 2019, dopo aver vinto lo Slam newyorkese.

Non è parente del calciatore belga Dries Mertens né del giocatore di tennis Yannick Mertens.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Elise Mertens è nata a Lovanio, seconda figlia di Liliane Barbe, insegnante, e di Guido Mertens, che costruisce arredamenti per chiese. Non è mai andata a scuola, avendo optato per l'istruzione domiciliare. Ha impugnato la prima racchetta a 4 anni, su consiglio della sorella maggiore Lauren, che è poi diventata pilota di linea per la KLM.[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Juniores[modifica | modifica wikitesto]

Elise ha vinto 11 titoli nel singolare e 14 titoli nel doppio nel circuito ITF in carriera. La sua migliore posizione nel ranking juniores in singolare è stata la numero 7.

Professionismo[modifica | modifica wikitesto]

2015-2016: primo titolo WTA in doppio[modifica | modifica wikitesto]

Elise nelle qualificazioni di Wimbledon 2015

Ha fatto il suo debutto nel tabellone di un torneo Wta alla Copa Colsanitas 2015 nel doppio, in coppia con Nastja Kolar. Nel novembre dello stesso anno raggiunge la finale del WTA 125k Series di Taipei in coppia con la russa Mel'nikova.

Nel 2016 conquista, sempre in doppio, il primo titolo in carriera del circuito maggiore WTA: ad Auckland, in coppia con la connazionale An-Sophie Mestach batte infatti in finale la coppia Kovinić - Strýcová[2]. Debutta anche nei tornei Slam: a Wimbledon, superate le qualificazioni, è iscritta per la prima volta nel doppio insieme a An-Sophie Mestach e cogliendo anche un successo al primo turno contro le americane Falconi e Gibbs; in seguito, sempre passando dalle qualificazioni, partecipa in singolare agli Us Open, perdendo al debutto nel tabellone principale contro la testa di serie numero tre del torneo, la spagnola Muguruza, alla quale riesce a strappare il primo set per 6-2 prima di cedere 0-6, 3-6[3].

2017: un torneo WTA in singolare e due in doppio, terzo turno a Wimbledon in doppio[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 gennaio 2017 vince il suo primo titolo WTA in singolare all'Hobart International dopo essere passata dalle qualificazioni e superando in finale Monica Niculescu col punteggio di 6-3, 6-1[4]. Di rilievo i quarti di finale raggiunti nella prima edizione del torneo di Biel, dove è stata eliminata in tre set dalla Kontaveit.

Ad aprile ha raggiunto la seconda finale in carriera nel WTA International di Istanbul, dove, però, è stata battuta dall'ucraina Elina Svitolina, con lo score di 2-6 4-6; nello stesso torneo ha raggiunto la finale anche in doppio in coppia con la statunitense Nicole Melichar ma anche in questo caso non è riuscita a conquistare il titolo: la coppia è infatti stata sconfitta da Jakupović - Kičenok[5].

Elise a Eastbourne nel 2017

Al Roland Garros conquista le prime vittorie in uno Slam: al primo turno elimina la testa di serie numero 24 Gavrilova, mentre al secondo turno ha la meglio sulla qualificata Hogenkamp per 6-3, 6-4. Viene poi battuta con un netto 6-3, 6-1 al terzo turno da Venus Williams[6]. L'esperta campionessa americana, poi finalista, la estromette anche al primo turno di Wimbledon[7] dove però Elise, in coppia con Demi Schuurs, si spinge per la prima volta fino al terzo turno nel torneo di doppio.

Sempre con l'olandese torna di nuovo a disputare una finale di doppio a Bucarest perdendo però con le atlete di casa Begu-Olaru che si impongono con un doppio 6-3. Sulla terra battuta di Bastad batte al secondo turno la testa di serie numero 5 Suárez Navarro in un combattuto match chiuso 7-5 al terzo set; battuta poi la Krunić, perde in semifinale contro la numero uno del torneo (e sette del mondo) Wozkiacki per 5-7, 6-4, 2-6[8]. Raggiunge la semifinale anche a New Haven dove, superate le semifinali, batte in sequenza Bertens e Kasatkina, gode del forfait della Zhang prima di perdere con la numero due del tabellone Cibulková per 1-6, 3-6; anche in doppio si spinge fino al penultimo turno in coppia con Kristýna Plíšková.

Nei tornei asiatici raggiunge ancora risultati significativi: se a Tokyo raggiunge i quarti in singolare (perdendo contro la McHale[9]) e la semifinale in doppio (con la turca Soylu), la settimana successiva a Guangzhou si aggiudica il trofeo di doppio insieme a Demi Schuurs, battendo in finale le australiane Adamczak e Sanders[10].

2018: due tornei WTA in singolare e in doppio, semifinale agli Australian Open, Top 20 in singolare e Top 30 in doppio[modifica | modifica wikitesto]

La belga inizia la nuova stagione nel migliore dei modi. A Hobart è seconda testa di serie e non delude le aspettative: sconfigge in finale Mihaela Buzărnescu per 6-1 4-6 6-3, vincendo così il suo secondo torneo WTA. Prima dell'atto finale batte in ordine: Kurumi Nara per 6-0 6-4; Beatriz Haddad Maia per 6-4 6-4; Monica Niculescu, la quale si ritira senza scendere in campo; e Heather Watson per 6-4 1-6 6-2. In doppio, come in singolare, vince il torneo, suo quarto in carriera, in coppia con Demi Schuurs. Sconfiggono in ordine: Linette/Barthel per 6-2 6-4; Friedsam/Van Uytvanck per 64-7 6-2 10-8; Sabalenka/Kudermetova per 6-0 5-7 10-7; Kičenok/Ninomiya, teste di serie n°4, per 6-2 6-2. Agli Australian Open continua la serie di match vinti. Qui supera senza molti problemi: Viktória Kužmová (6-2 6-1); Dar'ja Gavrilova, testa di serie n° 23, (7-5 6-3); Alizé Cornet (7-5 6-4); Petra Martić (7-65 7-5); Elina Svitolina, testa di serie n° 4, (6-4 6-0); per poi perdere contro la n° 2 del mondo e futura campionessa, Caroline Wozniacki, per 3-6 62-7. In doppio, sempre in coppia con la Schuurs, esce di scena al secondo turno contro la coppia Dellacqua/Barty per 3-6 5-7.

Al Qatar Total Open è testa di serie n° 15. Dopo aver sconfitto Tímea Babos per 2-6 6-1 6-1, viene sconfitta al secondo turno da Sorana Cîrstea per 5-7 4-6. In doppio, ancora in coppia con l'olandese Schuurs, viene eliminata al terzo turno per 1-6 6-4 13-15 dalla coppia Krejčíková/Siniaková. A Dubai viene eliminata a sorpresa al primo turno da Catherine Bellis con un doppio 3-6.

Al BNP Paribas Open è testa di serie n° 22, ma anche qui viene estromessa a sorpresa al primo turno da Wang Qiang per 6-4 3-6 3-6. In doppio con la Schuurs, si spinge fino al terzo turno dove perde al terzo set per 7-10 dalla coppia Arruabarrena Vecino/Parra Santonja. A Miami non fa meglio venendo eliminata con facilità dall'11º testa di serie, Johanna Konta, per 2-6 1-6. In doppio insieme a Demi Schuurs arriva fino alla semifinale, dove sono costrette ad arrendersi nuovamente alla coppia formata da Siniaková/Krejčíková (6-3 3-6 9-11).

Si presenta a Lugano come testa di serie n° 2. Supera in ordine: Mandy Minella per 6-4 6-1; Markéta Vondroušová per 6-2 5-7 7-5; Mona Barthel per 6-1 5-7 7-60; Vera Lapko per 6-1 4-6 6-4. Dopo aver disputato i quarti di finale e la semifinale nello stesso giorno, sconfigge in finale Aryna Sabalenka per 7-5 6-2. Grazie a quest'ultima vittoria ottiene il suo terzo torneo WTA in carriera. In doppio, in coppia con Kirsten Flipkens, vince il suo quinto torneo in doppio battendo in finale Sabalenka/Lapko per 6-1 6-3. In singolare migliora il suo best ranking di tre posizioni entrando a far parte delle top 20, precisamente al 17º posto. Mentre nel doppio migliora il best ranking di due posizioni, salendo fino alla posizione n° 30.

Statistiche WTA[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (5)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Finals (0)
WTA Elite Trophy (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (1)
International (4)
WTA 125s (0)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 14 gennaio 2017 Australia Hobart International, Hobart Cemento Romania Monica Niculescu 6-3, 6-1
2. 13 gennaio 2018 Australia Hobart International, Hobart (2) Cemento Romania Mihaela Buzărnescu 6-1, 4-6, 6-3
3. 15 aprile 2018 Svizzera Ladies Open Lugano, Lugano Terra rossa Bielorussia Aryna Sabalenka 7-5, 6-2
4. 5 maggio 2018 Marocco Grand Prix SAR La Princesse Lalla Meryem, Rabat Terra rossa Australia Ajla Tomljanović 6-2, 7-6(4)
5. 16 febbraio 2019 Qatar Qatar Total Open, Doha Cemento Romania Simona Halep 3-6, 6-4, 6-3

Sconfitte (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Argenti Olimpici (0)
WTA Finals (0)
WTA Elite Trophy (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (1)
WTA 125s (0)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 30 aprile 2017 Turchia Istanbul Cup, Istanbul Terra rossa Ucraina Elina Svitolina 2-6, 4-6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (10)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (1)
Ori Olimpici (0)
WTA Finals (0)
WTA Elite Trophy (0)
Premier Mandatory (2)
Premier 5 (1)
Premier (0)
International (5)
WTA 125s (1)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 9 gennaio 2016 Nuova Zelanda ASB Classic, Auckland Cemento Belgio An-Sophie Mestach Montenegro Danka Kovinić
Rep. Ceca Barbora Strýcová
2-6, 6-3, [10-5]
2. 20 novembre 2016 Francia Engie Open de Limoges, Limoges Cemento (i) Lussemburgo Mandy Minella Regno Unito Anna Smith
Rep. Ceca Renata Voráčová
6-4, 6-4
3. 23 settembre 2017 Cina Guangzhou International Women's Open, Canton Cemento Paesi Bassi Demi Schuurs Australia Monique Adamczak
Australia Storm Sanders
6-2, 6-3
4. 13 gennaio 2018 Australia Hobart International, Hobart Cemento Paesi Bassi Demi Schuurs Ucraina Ljudmyla Kičenok
Giappone Makoto Ninomiya
6-2, 6-2
5. 15 aprile 2018 Svizzera Ladies Open Lugano, Lugano Terra rossa Belgio Kirsten Flipkens Bielorussia Vera Lapko
Bielorussia Aryna Sabalenka
6-1, 6-3
6. 16 giugno 2018 Paesi Bassi Libéma Open, 's-Hertogenbosch Erba Paesi Bassi Demi Schuurs Paesi Bassi Kiki Bertens
Belgio Kirsten Flipkens
3-3, rit.
7. 29 settembre 2018 Cina Wuhan Open, Wuhan Cemento Paesi Bassi Demi Schuurs Rep. Ceca Andrea Sestini Hlaváčková
Rep. Ceca Barbora Strýcová
6-3, 6-3
8. 16 marzo 2019 Stati Uniti BNP Paribas Open, Indian Wells Cemento Bielorussia Aryna Sabalenka Rep. Ceca Barbora Krejčíková
Rep. Ceca Kateřina Siniaková
6-3, 6-2
9. 31 marzo 2019 Stati Uniti Miami Open, Miami Gardens Cemento Bielorussia Aryna Sabalenka Australia Samantha Stosur
Cina Zhang Shuai
7-6(5), 6-2
10. 8 settembre 2019 Stati Uniti US Open, New York Cemento Bielorussia Aryna Sabalenka Bielorussia Viktoryja Azaranka
Australia Ashleigh Barty
7-5, 7-5

Sconfitte (6)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Argenti Olimpici (0)
WTA Finals (0)
WTA Elite Trophy (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (2)
Premier (1)
International (2)
WTA 125s (1)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 22 novembre 2015 Taiwan OEC Taipei Ladies Open, Taipei Sintetico (i) Russia Marina Mel'nikova Giappone Kanae Hisami
Giappone Kotomi Takahata
1-6, 2-6
2. 30 aprile 2017 Turchia Istanbul Cup, Istanbul Terra rossa Stati Uniti Nicole Melichar Slovenia Dalila Jakupovič
Ucraina Nadežda Kičenok
6(6)-7, 2-6
3. 23 luglio 2017 Romania BRD Bucarest Open, Bucarest Terra rossa Paesi Bassi Demi Schuurs Romania Irina-Camelia Begu
Romania Ioana Raluca Olaru
3-6, 3-6
4. 24 giugno 2018 Regno Unito Nature Valley Classic, Birmingham Erba Paesi Bassi Demi Schuurs Ungheria Tímea Babos
Francia Kristina Mladenovic
6-4, 3-6, [8-10]
5. 18 agosto 2018 Stati Uniti Western & Southern Open, Cincinnati Cemento Paesi Bassi Demi Schuurs Rep. Ceca Lucie Hradecká
Russia Ekaterina Makarova
2-6, 5-7
6. 28 settembre 2019 Cina Wuhan Open, Wuhan Cemento Bielorussia Aryna Sabalenka Cina Duan Yingying
Russia Veronika Kudermetova
6(2)-7, 2-6

Statistiche ITF[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (11)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo $100.000 (0)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (0)
Torneo $50.000 (2)
Torneo $25.000 (2)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (7)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 21 aprile 2013 Egitto Jolie Ville Golf Women's, Sharm el-Sheikh Cemento Spagna Arabela Fernández Rabener 6-4, 6-3
2. 20 ottobre 2013 Egitto Jolie Ville Golf Women's, Sharm el-Sheikh Cemento Belgio Klaartje Liebens 2-6, 6-2, 6-4
3. 27 ottobre 2013 Egitto Jolie Ville Golf Women's, Sharm el-Sheikh Cemento Belgio Klaartje Liebens 6(0)-7, 6-1, 6-3
4. 28 dicembre 2013 Turchia Tac Spor Cup, Istanbul Cemento (i) Danimarca Karen Barbat 7-5, 4-6, 6-4
5. 23 marzo 2014 Portogallo Azores Open Ponta Delgada, Ponta Delgada Cemento Portogallo Bárbara Luz 6-2, 6-4
6. 8 giugno 2014 Stati Uniti Hunt Communities USTA Women's Pro Tennis Classic, El Paso Cemento Stati Uniti Ashley Weinhold 6-1, 3-6, 6-4
7. 28 giugno 2014 Thailandia Singha BEC TERO ITF Circuit, Bangkok Cemento Taipei Cinese Lee Pei-chi 6–3, 6-2
8. 5 luglio 2014 Thailandia Singha BEC TERO ITF Circuit, Bangkok Cemento Thailandia Nungnadda Wannasuk 6-1, 6-1
9. 3 maggio 2015 Italia Forte Village International Tournament, Santa Margherita di Pula Terra rossa Spagna Yvonne Cavallé Reimers 7-6(6), 6-4
10. 3 ottobre 2015 Messico Abierto Victoria, Ciudad Victoria Cemento Francia Amandine Hesse 6-4, 6-3
11. 18 settembre 2016 Stati Uniti One Love Tennis Open, Atlanta Cemento Stati Uniti Melanie Oudin 6-4, 6-2

Sconfitte (2)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo $100.000 (0)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (0)
Torneo $50.000 (0)
Torneo $25.000 (1)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (1)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 1º giugno 2014 Stati Uniti Head Tail Activewear Women's, Hilton Head Island Cemento Stati Uniti Caitlin Whoriskey 3–6, 6(5)–7
2. 25 gennaio 2015 Stati Uniti Daytona Beach Open, Daytona Beach Terra verde Russia Dar'ja Kasatkina 2–6, 6–4, 0–6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (13)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo $100.000 (0)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (0)
Torneo $50.000 (4)
Torneo $25.000 (4)
Torneo $15.000 (1)
Torneo $10.000 (4)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 6 aprile 2013 Egitto Jolie Ville Golf Women's, Sharm el-Sheikh Cemento Belgio Justine De Sutter Russia Alina Micheeva
Canada Jillian O'Neill
6-1, 6-4
2. 26 ottobre 2013 Egitto Jolie Ville Golf Women's, Sharm el-Sheikh Cemento Polonia Sandra Zaniewska Ucraina Valerija Strachova
Brasile Karina Venditti
6–4, 6(5)–7, [12–10]
3. 27 dicembre 2013 Turchia Tac Spor Cup, Istanbul Cemento (i) Turchia İpek Soylu Giappone Yuuki Tanaka
Russia Ekaterina Jašina
6-0, 7-6(3)
4. 22 marzo 2014 Portogallo Azores Open Ponta Delgada, Ponta Delgada Cemento Bielorussia Svjatlana Piraženka Rep. Ceca Tereza Malíková
Rep. Ceca Pernilla Mendesová
6-1, 6-2
5. 15 agosto 2014 Belgio Westend Ladies Tennis Cup, Westend Cemento Belgio Ysaline Bonaventure Russia Marina Mel'nikova
Russia Evgenija Rodina
6-2, 6-2
6. 22 agosto 2014 Belgio Servimat Open, Wanfercée-Baulet Terra rossa Paesi Bassi Demi Schuurs Argentina Tatiana Búa
Cile Daniela Seguel
6-2, 6-3
7. 1º novembre 2014 Egitto Jolie Ville Golf Women's, Sharm el-Sheikh Cemento Italia Alice Matteucci Romania Ioana Loredana Roșca
Bulgaria Džulija Terzijska
6(1)–7, 7–6(4), [10–6]
8. 3 luglio 2015 Francia Open GDF SUEZ de la Porte du Hainaut, Denain Terra rossa Turchia İpek Soylu Svizzera Xenia Knoll
Argentina Florencia Molinero
7-6(3), 6-3
9. 7 agosto 2015 Belgio Flanders Ladies Trophy Koksijde, Koksijde Terra rossa Paesi Bassi Demi Schuurs Polonia Justyna Jegiołka
Francia Sherazad Reix
6-3, 6-2
10. 26 settembre 2015 Messico Internacional Femenil Monterrey, Monterrey Cemento Belgio Ysaline Bonaventure Russia Marina Mel'nikova
Lussemburgo Mandy Minella
6–4, 3–6, [11–9]
11. 3 ottobre 2015 Messico Abierto Victoria, Ciudad Victoria Cemento Belgio Ysaline Bonaventure Argentina María Irigoyen
Rep. Ceca Barbora Krejčíková
6–4, 4–6, [10–6]
12. 29 gennaio 2016 Francia Open GDF SUEZ 42, Andrézieux-Bouthéon Cemento (i) Belgio An-Sophie Mestach Svizzera Viktorija Golubic
Svizzera Xenia Knoll
6–4, 3–6, [10–7]
13. 29 ottobre 2016 Messico Abierto Tampico, Tampico Cemento Romania Mihaela Buzărnescu Stati Uniti Usue Maitane Arconada
Regno Unito Katie Swan
6-0, 6-2

Sconfitte (10)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo $100.000 (0)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (2)
Torneo $60.000 (0)
Torneo $50.000 (2)
Torneo $25.000 (3)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (3)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 25 gennaio 2014 Spagna Tinajo Open, Tinajo Cemento Spagna Arabela Fernández Rabener Italia Deborah Chiesa
Colombia Yuliana Lizarazo
2–6, 6–3, [11–13]
2. 1º febbraio 2014 Spagna Tinajo Open, Tinajo Cemento Spagna Arabela Fernández Rabener Giappone Hikari Yamamoto
Romania Ioana Loredana Roșca
1–6, 1–6
3. 8 febbraio 2014 Spagna Tinajo Open, Tinajo Cemento Paesi Bassi Bernice van de Velde Cina Lu Jiajing
Canada Petra Januskova
5–7, 7–5, [6–10]
4. 11 ottobre 2014 Messico Internacional Femenil Monterrey, Monterrey Cemento Paesi Bassi Arantxa Rus Spagna Lourdes Domínguez Lino
Colombia Mariana Duque Mariño
3–6, 6(4)–7
5. 22 novembre 2014 India QNet Open, Nuova Delhi Cemento Russia Marina Mel'nikova Cina Liu Chang
Cina Lu Jiajing
3–6, 0–6
6. 25 gennaio 2015 Stati Uniti Daytona Beach Open, Daytona Beach Terra verde Paesi Bassi Arantxa Rus Stati Uniti Sanaz Marand
Stati Uniti Jan Abaza
4–6, 6–3, [6–10]
7. 14 novembre 2015 Emirati Arabi Uniti Al Habtoor Tennis Challenge, Dubai Cemento Turchia İpek Soylu Turchia Çağla Büyükakçay
Grecia Maria Sakkarī
6(6)–7, 4-6
8. 9 aprile 2016 Corea del Sud ITF Changwon Women's Challenger Tennis, Changwon Cemento Cina Lu Jiajing Corea del Sud Han Na-lae
Corea del Sud Yoo Mi
6–4, 3–6, [7–10]
9. 14 agosto 2016 Stati Uniti Koser Jewelers Pro Circuit Tennis Challenge, Landisville Cemento Belgio An-Sophie Mestach Regno Unito Freya Christie
Regno Unito Laura Robson
3–6, 4–6
10. 24 settembre 2016 Stati Uniti Coleman Vision Tennis Championships, Albuquerque Cemento Lussemburgo Mandy Minella Paesi Bassi Michaëlla Krajicek
Stati Uniti Maria Sanchez
2–6, 4–6

Risultati in progressione[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
 V   F  SF QF #T RR Q#  A  ND

(V) Torneo vinto; raggiunto (F) finale, (SF) semifinale, (QF) quarti di finale, (#T) turni 4, 3, 2, 1; (RR) round - robin; (Q#) Turno di qualificazione; (A) assente dal torneo; (ND) torneo non disputato.

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2015 2016 2017 2018 2019 V–S
Australia Australian Open, Melbourne A Q2 A SF 3T 7–2
Francia Roland Garros, Parigi A Q3 3T 4T 5–2
Regno Unito Wimbledon, Londra Q3 Q2 1T 3T 2–2
Stati Uniti US Open, New York Q1 1T 1T 4T 3–3
Vittorie–Sconfitte 0–0 0–1 2–3 13–4 2–1 17–9

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) admin, Elise Mertens, in WTA Tennis, 13 gennaio 2018. URL consultato il 25 gennaio 2018.
  2. ^ (FR) Mertens et Mestach remportent le double à Auckland, in RTBF Sport, 9 gennaio 2016. URL consultato il 27 settembre 2017.
  3. ^ US Open, diesel Muguruza: la spagnola regala un set e poi rimonta la Mertens, in SPORTFAIR, 29 agosto 2016. URL consultato il 27 settembre 2017.
  4. ^ Qualifier Elise Mertens is now a champion at Hobart International, in Tennis.com. URL consultato il 27 settembre 2017.
  5. ^ (FR) En 1/2 en simple et en finale du double, Mertens continue son bon parcours à Istanbul, in RTBF Sport, 28 aprile 2017. URL consultato il 27 settembre 2017.
  6. ^ (FR) Mertens ne fait pas le poids face à Venus Williams et quitte Roland-Garros, in RTBF Sport, 2 giugno 2017. URL consultato il 27 settembre 2017.
  7. ^ Victory for Venus in 20th Wimbledon, su www.wimbledon.com. URL consultato il 27 settembre 2017.
  8. ^ Ericsson Open: Caroline Wozniacki beats Elise Mertens to reach final, in Mail Online. URL consultato il 27 settembre 2017.
  9. ^ Federazione Italiana Tennis - www.federtennis.it, WTA TOKYO SU SUPERTENNIS McHale in semifinale eliminando Mertens Ko anche Putintseva. Sfide live sabato dalle 9 [collegamento interrotto], in Federazione Italiana Tennis. URL consultato il 27 settembre 2017.
  10. ^ (FR) Elise Mertens remporte le double à Guangzhou, in RTBF Sport, 23 settembre 2017. URL consultato il 27 settembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]