Mandy Minella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mandy Minella
Minella RG18 (6) (42077294305).jpg
Mandy Minella nel 2018
Nazionalità Lussemburgo Lussemburgo
Altezza 180 cm
Peso 65 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 434 - 353 (55,15%)
Titoli vinti 0 WTA, 1 WTA125s, 12 ITF
Miglior ranking 66ª (17 settembre 2012)
Ranking attuale 100ª (20 maggio 2019)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2014, 2017)
Francia Roland Garros 2T (2019)
Regno Unito Wimbledon 2T (2016)
Stati Uniti US Open 3T (2010, 2012)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 156 - 175 (47,13%)
Titoli vinti 2 WTA, 3 WTA125s, 9 ITF
Miglior ranking 47ª (29 aprile 2013)
Ranking attuale 604ª (16 luglio 2018)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2013, 2015, 2017)
Francia Roland Garros 2T (2012)
Regno Unito Wimbledon 3T (2012)
Stati Uniti US Open 1T (2012, 2013, 2015)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros 1T (2013)
Regno Unito Wimbledon
Stati Uniti US Open
Palmarès
Giochi dei piccoli stati d'Europa 6 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 22 luglio 2018

Mandy Minella (Esch-sur-Alzette, 22 novembre 1985) è una tennista lussemburghese.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nata il 22 novembre 1985 da Mario e Anna Minella, ha preso per la prima volta la racchetta a 5 anni.

Si è sposata nell'ottobre 2014 con il proprio allenatore Tim Sommer.[1] Dopo aver perso al primo turno contro Francesca Schiavone (1-6 1-6) a Wimbledon 2017 annuncia di essere al quarto mese di gravidanza. La primogenita della coppia si chiama Emma Lina.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Mandy a Pechino nel 2014

Nel 2000 ha debuttato nella Squadra lussemburghese di Fed Cup, in totale conta quarantotto match giocati per la sua nazione con quattordici vittorie.[2] Tra il 2003 e il 2009 ha vinto otto medaglie (sei ori, un argento e un bronzo) ai Giochi dei piccoli stati d'Europa.

Nel 2010 ha ottenuto una serie di buoni risultati nei tornei del circuito ITF. Tali prestazioni le hanno consentito di poter disputare e vincere le qualificazioni per lo US Open entrando così nel main-draw. Nei primi due turni ha battuto Polona Hercog e Cvetana Pironkova per poi arrendersi al terzo contro Venus Williams.

Nel 2016 vince contro la slovena Polona Hercog il Croatian Bol Ladies Open, il suo primo torneo WTA 125s. Nel 2018, esattamente nove mesi dopo la sua gravidanza, arriva in finale a Gstaad dove viene sconfitta dalla francese Alizé Cornet per 4-6 66-7.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (0)
WTA 125s (1)
N. Data Torneo Superficie Avversaria Punteggio
1. 5 giugno 2016 Croazia Croatian Bol Ladies Open, Bol Terra rossa Slovenia Polona Hercog 6-2, 6-3

Sconfitte (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Argenti Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (1)
WTA 125s (0)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 22 luglio 2018 Svizzera Ladies Championship Gstaad, Gstaad Terra rossa Francia Alizé Cornet 4-6, 6(6)-7

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (5)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (2)
WTA 125s (3)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 23 febbraio 2013 Colombia Copa Colsanitas, Bogotà Terra rossa Ungheria Tímea Babos Rep. Ceca Eva Birnerová
Russia Aleksandra Panova
6-4, 6-3
2. 28 aprile 2013 Marocco Grand Prix SAR La Princesse Lalla Meryem, Marrakech Terra rossa Ungheria Tímea Babos Croazia Petra Martić
Francia Kristina Mladenovic
6-3, 6-1
3. 15 novembre 2015 Francia Engie Open de Limoges, Limoges Cemento (i) Rep. Ceca Barbora Krejčíková Russia Margarita Gasparjan
Georgia Oksana Kalašnikova
1-6, 7-5, [10-6]
4. 20 novembre 2016 Francia Engie Open de Limoges, Limoges (2) Cemento (i) Belgio Elise Mertens Regno Unito Anna Smith
Rep. Ceca Renata Voráčová
6-4, 6-4
5. 8 giugno 2019 Croazia Croatian Bol Ladies Open, Bol Terra rossa Svizzera Timea Bacsinszky Svezia Cornelia Lister
Rep. Ceca Renata Voráčová
0-6, 7-6(3), [10-4]

Sconfitte (5)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Argenti Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (5)
WTA 125s (0)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 18 febbraio 2012 Colombia Copa Colsanitas, Bogotà Terra rossa Svizzera Stefanie Vögele Rep. Ceca Eva Birnerová
Russia Aleksandra Panova
2-6, 2-6
2. 12 gennaio 2013 Australia Moorilla Hobart International, Hobart Cemento Ungheria Tímea Babos Spagna Garbiñe Muguruza Blanco
Spagna María Teresa Torró Flor
3-6, 6(5)-7
3. 14 settembre 2013 Uzbekistan Tashkent Open, Tashkent Cemento Bielorussia Ol'ga Govorcova Ungheria Tímea Babos
Kazakistan Jaroslava Švedova
3-6, 3-6
4. 21 settembre 2014 Corea del Sud Kia Korea Open, Seul Cemento Germania Mona Barthel Spagna Lara Arruabarrena Vecino
Romania Irina-Camelia Begu
3-6, 3-6
5. 20 ottobre 2018 Lussemburgo BGL Luxembourg Open, Lussemburgo Cemento (i) Bielorussia Vera Lapko Belgio Greet Minnen
Belgio Alison Van Uytvanck
6(3)-7, 2-6

Risultati in progressione[modifica | modifica wikitesto]

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 V–S
Tornei del Grande Slam
Australia Australian Open A A A A Q2 1T 1T 2T A A 1–3
Francia Open di Francia A A A Q1 Q3 1T 1T 1T A A 0–3
Regno Unito Wimbledon A A A Q1 Q1 1T 1T Q1 A 2T 1–3
Stati Uniti US Open Q1 A Q1 3T Q3 3T 1T A A 1T 4–4
Vittorie-sconfitte 0–0 0–0 0–0 2–1 0–0 2–4 0–4 1–2 0-0 1–2 6–13

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2012 2013 2014 2015 2016 V–S
Tornei del Grande Slam
Australia Australian Open A 2T 1T 2T A 2–3
Francia Open di Francia 2T 1T A 1T 1T 1–4
Regno Unito Wimbledon 3T 1T Q1 1T A 2–3
Stati Uniti US Open 1T 1T A 1T A 0–3
Vittorie-sconfitte 3–3 1–4 0–1 1-4 0-0 5–12

Doppio misto nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2010 2011 2012 2013 2014
Australia Australian Open A A A A A
Francia Open di Francia A A A 1T A
Regno Unito Wimbledon A A A A A
Stati Uniti US Open A A A A A

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fiori d’arancio per Mandy Minella, ubitennis.com, 18 ottobre 2014. URL consultato il 18 ottobre 2014.
  2. ^ fedcup.com, Mandy Minella, su fedcup.com. URL consultato il 23 febbraio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]