Michaëlla Krajicek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Michaëlla Krajicek
Krajicek M. US16 (16) (29569654250).jpg
Michaella Krajicek nel 2016
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 177 cm
Peso 69 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 261 - 171
Titoli vinti 3 WTA, 10 ITF
Miglior ranking 30° (11 febbraio 2008)
Ranking attuale 421ª (20 aprile 2015)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 3T (2006)
Francia Roland Garros 3T (2007)
Regno Unito Wimbledon QF (2007)
Stati Uniti US Open 2T (2007, 2011)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 216 - 125
Titoli vinti 6 WTA, 14 ITF
Miglior ranking 23º (23 marzo 2015)
Ranking attuale 23ª (20 aprile 2015)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open SF (2015)
Francia Roland Garros SF (2014)
Regno Unito Wimbledon 3T (2007, 2015, 2016)
Stati Uniti US Open 3T (2014, 2015)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 20 aprile 2015

Michaëlla Krajicek (Delft, 9 gennaio 1989) è una tennista olandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a giocare a tennis all'età di tre anni seguendo le orme del fratello Richard Krajicek e approdando tra i professionisti dopo il ritiro di lui.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Junior[modifica | modifica wikitesto]

A livello Juniores ottiene ottimi risultati, riesce a vincere tre titoli dello Slam su sei finali, il primo all'Open di Francia 2004 nel doppio assieme alla ceca Kateřina Böhmová. Agli US Open dello stesso anno vince il titolo in singolare sconfiggendo Jessica Kirkland e il titolo di doppio assieme a Marina Eraković.
Raggiunge la testa della classifica nel settembre 2003 mentre nel doppio arriva fino all'ottava posizione.[1]

Professionista[modifica | modifica wikitesto]

Fa il suo esordio nel circuito WTA all'Ordina Open 2003 dove viene eliminata al primo turno da Ľudmila Cervanová.

Raggiunge i primi risultati importanti nel 2005, a gennaio si qualifica per gli Australian Open e nel tabellone principale riesce a sconfiggere Stéphanie Foretz Gacon prima di venire sconfitta da Patty Schnyder. Supera le qualificazione anche per il Roland Garros 2005 ma viene sconfitta al primo turno da Daniela Hantuchová. Ad ottobre conquista il primo titolo in carriera, al Tashkent Open.

Inizia il 2006 vincendo il primo titolo stagionale, a Hobart, e durante la Hopman Cup è diventata la prima tennista a richiedere l'utilizzo dell'Hawk-Eye in un match del circuito Wta. Agli Australian Open 2006 raggiunge il terzo turno prima di doversi ritirare contro Amélie Mauresmo. Vince il terzo titolo in carriera all'Ordina Open sconfiggendo Dinara Safina per 6-3, 6-4.

Nel 2007 ottiene buoni risultati negli Slam, al Roland Garros raggiunge il terzo turno prima di venire eliminata da Serena Williams mentre al Torneo di Wimbledon arriva fino ai quarti di finale eliminando tra le altre anche la testa di serie numero 8, Anna Čakvetadze. Viene tuttavia eliminata in tre set dalla futura finalista Marion Bartoli.

Con la Squadra olandese di Fed Cup ha giocato un totale di ventiquattro match con dodici vittorie.[2]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (3)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda: Prima del 2009 Legenda: Dal 2009
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Tier I (0) Premier Mandatory (0)
Tier II (0) Premier 5 ( 24 )
Tier III (1) Premier (0)
Tier IV (2) International (0)
Tier V (0) WTA 125s (0)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 9 ottobre 2005 Uzbekistan Tashkent Open, Tashkent Cemento Uzbekistan Akgul Amanmuradova 6-0, 4-6, 6-3
2. 13 gennaio 2006 Australia Moorilla Hobart International, Hobart Cemento Rep. Ceca Iveta Benešová 6-2, 6-1
3. 24 giugno 2006 Paesi Bassi Ordina Open, 's-Hertogenbosch Erba Russia Dinara Safina 6-3, 6-4

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (6)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda: Prima del 2009 Legenda: Dal 2009
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Tier I (0) Premier Mandatory (0)
Tier II (0) Premier 5 (0)
Tier III (1) Premier (0)
Tier IV (2) International (2)
Tier V (0) WTA 125s (1)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 22 luglio 2006 Italia Internazionali Femminili di Palermo, Palermo Terra rossa Slovacchia Janette Husárová Italia Alice Canepa
Italia Giulia Gabba
6-0, 6-0
2. 30 luglio 2006 Ungheria Budapest Grand Prix, Budapest Terra rossa Slovacchia Janette Husárová Rep. Ceca Lucie Hradecká
Rep. Ceca Renata Voráčová
4-6, 6-4, 6-4
3. 20 giugno 2008 Paesi Bassi Ordina Open, 's-Hertogenbosch Erba Nuova Zelanda Marina Eraković Lettonia Līga Dekmeijere
Germania Angelique Kerber
6-3, 6-2
4. 21 febbraio 2010 Stati Uniti Cellular South Cup, Memphis Cemento (i) Stati Uniti Vania King Stati Uniti Bethanie Mattek-Sands
Stati Uniti Meghann Shaughnessy
7-5, 6-2
5. 10 agosto 2013 Cina Suzhou Ladies Open, Suzhou Cemento Ungheria Tímea Babos Cina Han Xinyun
Giappone Eri Hozumi
6-2, 6-2
6. 24 maggio 2014 Germania Nürnberger Versicherungscup, Norimberga Terra rossa Rep. Ceca Karolína Plíšková Romania Ioana Raluca Olaru
Israele Shahar Peer
6-0, 4-6, [10-6]

Sconfitte (11)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda: Prima del 2009 Legenda: Dal 2009
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Tier I (0) Premier Mandatory (0)
Tier II (1) Premier 5 (0)
Tier III (1) Premier (1)
Tier IV (2) International (6)
Tier V (0) WTA 125s (0)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 30 aprile 2005 Portogallo Estoril Open, Estoril Terra rossa Slovacchia Henrieta Nagyová Cina Li Ting
Cina Sun Tiantian
3-6, 1-6
2. 30 ottobre 2005 Belgio Gaz de France Stars, Hasselt Sintetico (i) Ungheria Ágnes Szávay Francia Émilie Loit
Slovenia Katarina Srebotnik
3-6, 4-6
3. 19 febbraio 2006 Belgio Proximus Diamond Games, Anversa Sintetico (i) Francia Stéphanie Foretz Gacon Russia Dinara Safina
Slovenia Katarina Srebotnik
6-3, 6-2
4. 3 maggio 2008 Rep. Ceca ECM Prague Open, Praga Terra rossa Stati Uniti Jill Craybas Rep. Ceca Andrea Hlaváčková
Rep. Ceca Lucie Hradecká
6-1, 3-6, [6-10]
5. 22 febbraio 2009 Stati Uniti Cellular South Cup, Memphis Cemento (i) Ucraina Juliana Fedak Bielorussia Viktoryja Azaranka
Danimarca Caroline Wozniacki
1-6, 6(2)-7
6. 19 giugno 2009 Paesi Bassi Ordina Open, 's-Hertogenbosch Erba Belgio Yanina Wickmayer Italia Sara Errani
Italia Flavia Pennetta
4-6, 7-5, [11-13]
7. 18 aprile 2010 Stati Uniti Family Circle Cup, Charleston Terra verde Stati Uniti Vania King Stati Uniti Liezel Huber
Russia Nadia Petrova
3-6, 4-6
8. 30 aprile 2011 Portogallo Estoril Open, Estoril (2) Terra rossa Grecia Eléni Daniilídou Russia Alisa Klejbanova
Kazakistan Galina Voskoboeva
4-6, 2-6
9. 5 maggio 2012 Ungheria Budapest Grand Prix, Budapest Terra rossa Rep. Ceca Eva Birnerová Slovacchia Janette Husárová
Slovacchia Magdaléna Rybáriková
4-6, 2-6
10. 4 gennaio 2014 Nuova Zelanda ASB Classic, Auckland Cemento Rep. Ceca Lucie Hradecká Canada Sharon Fichman
Stati Uniti Maria Sanchez
6-2, 0-6, [4-10]
11. 20 giugno 2014 Paesi Bassi Topshelf Open, S'Hertogenbosch Erba Francia Kristina Mladenovic Nuova Zelanda Marina Eraković
Spagna Arantxa Parra Santonja
6-0, 6(5)-7, [8-10]

Risultati in progressione[modifica | modifica wikitesto]

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 V–S
Australia Australian Open A 2T 3T 1T 1T A LQ LQ 2T A A A 4–5
Francia Open di Francia A 1T 1T 3T 1T LQ LQ LQ 1T A A 2–5
Regno Unito Wimbledon A A 1T QF 1T A LQ LQ A 1T A 4–4
Stati Uniti US Open A A 1T 2T A A LQ 2T 1T A A 2–4
Vittorie-sconfitte 0-0 1–2 2–4 7–4 0–3 0–0 0–0 1–1 1–3 0–1 0-0 12–18
Finali 0 1 2 0 0 0 0 0 0 0 0 3
Titoli 0 1 2 0 0 0 0 0 0 0 0 3
Ranking a fine anno 429 58 35 33 219 129 141 107 150 275 281

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ itftennis.com, Michaella Krajicek Junior Profile, su itftennis.com. URL consultato il 17 luglio 2012.
  2. ^ fedcup.com, Michaella Krajicek - FedCup Profile, su fedcup.com. URL consultato il 17 luglio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]