Johanna Konta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Johanna Konta
Johanna Konta (35617472485).jpg
Johanna Konta nel 2017
Nazionalità Australia Australia

Regno Unito Regno Unito (dal 2012)

Altezza 180 cm
Peso 70 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 303 - 179 (62,86%)
Titoli vinti 3 WTA, 11 ITF
Miglior ranking 4ª (16 luglio 2017)
Ranking attuale 4ª (16 luglio 2017)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open SF (2016)
Francia Roland Garros 1T (2015, 2016, 2017)
Regno Unito Wimbledon SF (2017)
Stati Uniti US Open 4T (2015, 2016)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici QF (2016)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 66 – 65 (50,38%)
Titoli vinti 0 WTA, 4 ITF
Miglior ranking 88ª (1º agosto 2016)
Ranking attuale 115ª (19 giugno 2017)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2016)
Francia Roland Garros 1T (2016)
Regno Unito Wimbledon 3T (2016)
Stati Uniti US Open
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 2T (2016)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros
Regno Unito Wimbledon 2T (2013, 2014, 2015)
Stati Uniti US Open
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 19 giugno 2017

Johanna Konta (Sydney, 17 maggio 1991) è una tennista australiana naturalizzata britannica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Originaria dell'Australia, è cittadina britannica dal maggio 2012. Dal 2013 fa parte della squadra britannica di Fed Cup. Si è avvicinata al tennis a 8 anni, nei doposcuola. Si trova a suo agio su tutte le superfici.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Johanna Konta ha vinto il suo primo titolo della carriera nel circuito Itf nel maggio del 2008 in occasione del torneo di Mostar contro l'austriaca Janina Toljan.

Nel giugno 2011 Johanna Konta si è qualificata per il main-draw del torneo WTA di Copenaghen. Al primo turno viene eliminata dalla testa di serie nr. 4 Lucie Šafářová in un match che è durato oltre due ore e mezzo.

Nel 2012 partecipa per la prima volta ad un torneo dello Slam grazie alla wild-card ottenuta a Wimbledon. In tale occasione è stata battuta 10-8 al terzo set del primo turno da Christina McHale.

Tuttavia, si è qualificata per gli US Open e ha battuto al primo turno l'ungherese Tímea Babos per poi perdere al secondo turno contro Ol'ga Govorcova.

2016[modifica | modifica wikitesto]

Continua i suoi progressi raggiungendo nel 2016 le semifinali agli Open d'Australia, dove perde in due set contro la futura vincitrice del torneo, Angelique Kerber. I successivi tornei non comportano molte gioie per lei, uscendo sconfitta ad Acapulco al 2º turno, a Monterrey ai quarti di finale, a Indian Wells al 4º turno e a Miami ai quarti contro la giocatrice più in forma in quel momento, Victoria Azarenka.

La stagione in terra si dimostra la più ostica, riuscendo a racimolare solo una manciata di vittorie a Roma, prima di cadere al 3º turno per mano di Misaki Doi in 3 set. Il ruolino di marcia migliora sull'erba, raggiungendo una semifinale a Eastbourne, prima di cadere al 2º turno a Wimbledon contro la canadese Eugenie Bouchard, in ripresa dopo un 2015 da dimenticare.

La svolta arriva a luglio quando vince il suo 1º titolo WTA, battendo, dopo un'aspra battaglia, la campionessa Venus Williams, testa di serie numero 1, raggiungendo contemporaneamente il suo best ranking, alla 14ª posizione. Continua la sua striscia vincente a Montréal, battendo in sequenza Shelby Rogers e Vania King e Varvara Lepchenko. prima di arrendersi a Kristina Kucova in due set. Rappresenta la Gran Bretagna alle olimpiadi estive in singolare, doppio e doppio misto. In singolare si spinge fino ai quarti di finali arrendendosi alla futura medaglia d'argento Kerber, in doppio in coppia con Heather Watson si arrende al secondo turno alle taiwanesi Chan, mentre in doppio misto in coppia con Andy Murray perde nei quarti di finale dagli indiani Mirza e Bopanna. La settimana seguente a Cincinnati dopo aver sconfitto Donna Vekic al secondo turno, viene battuta da Agnieszka Radwanska in tre set.

Allo US Open ripete il quarto turno dell'anno precedente, superando in serie Bethanie Mattek-Sands, Tsvetana Pironkova e Belinda Bencic perdendo poi da Anastasija Sevastova. Nel premier di Wuhan supera Annika Beck, Shuai Zhang e Carla Suárez Navarro, arrendendosi solo alla futura campionessa, Petra Kvitova per 6-3, 6-4. L'anno di successo continua a Pechino dove raggiunge la sua prima finale in un torneo Mandatory battendo Sevastova, Timea Babos, Karolina Pliskova, Shuai Zhang e Madison Keys, perdendo in finale con la radwanska per 6-4, 6-2. Spingendosi così alla posizione numero nove del ranking.

2017[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la stagione 2017 assumendo come allenatore Wim Fissette[1]. Nel primo torneo stagione a Shenzhen raggiunge la semifinale dove viene sconfitta dalla futura campionessa Kateřina Siniaková, durante il torneo supera Çağla Büyükakçay, Vania King e Kristýna Plíšková. Prende parte anche al torneo di doppio in coppia con Timea Bacsinszky ma le due vengono sconfitte da Jelena Janković e Kateřina Siniaková al primo turno. La settimana seguente prende parte al torneo di Sydney dove batte in serie Arina Rodionova, Daria Gavrilova, Daria Kasatkina e Eugenie Bouchard. Raggiunge così la sua terza finale in carriera e il 13 gennaio vince il suo secondo titolo battendo Agnieszka Radwańska in finale col punteggio di 6-4, 6-2.

Statistiche WTA[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (3)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (1)
Premier 5 (0)
Premier (2)
International (0)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 24 luglio 2016 Stati Uniti Bank of the West Classic, Stanford Cemento Stati Uniti Venus Williams 7-5, 5-7, 6-2
2. 13 gennaio 2017 Australia Apia International Sydney, Sydney Cemento Polonia Agnieszka Radwańska 6-4, 6-2
3. 1º aprile 2017 Stati Uniti Miami Open, Miami Cemento Danimarca Caroline Wozniacki 6-4, 6-3

Sconfitte (2)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Argenti Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (1)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (1)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 9 ottobre 2016 Cina China Open, Pechino Cemento Polonia Agnieszka Radwańska 4-6, 2-6
2. 18 giugno 2017 Regno Unito Nottingham Open, Nottingham Erba Croazia Donna Vekić 6-2, 6(3)-7, 5-7

Statistiche ITF[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (11)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 100 000 $ (2)
Torneo 75 000 $ (0)
Torneo 50 000 $ (2)
Torneo 25 000 $ (4)
Torneo 15 000 $ (0)
Torneo 10 000 $ (3)
No. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 11 maggio 2008 Bosnia ed Erzegovina Mostar Ladies Open, Mostar Terra battuta Austria Janina Toljan 6-3, 3-6, 6-4
2. 28 giugno 2009 Canada WOW Tennis Challenger, Waterloo Terra battuta Canada Heidi El Tabakh 6-2, 3-6, 6-3
3. 16 maggio 2010 Stati Uniti RBC Bank Women's Challenger, Raleigh Terra battuta Stati Uniti Lindsay Lee-Waters 6-2, 5-7, 6-4
4. 22 agosto 2010 Belgio Westend Ladies Tennis Cup, Westende Cemento Belgio Nicky Van Dyck 6-1, 6-0
5. 16 luglio 2011 Regno Unito AEGON Pro Series Foxhills 2011, Woking Cemento Regno Unito Laura Robson 6-4, 1-1 rit.
6. 12 settembre 2011 Spagna Torneo Internacional Femenino ITF Distrito Vicalvaro, Madrid Cemento Regno Unito Lucy Brown 6-2, 6-1
7. 12 febbraio 2012 Stati Uniti Women's Childhelp Desert Classic 2012, Rancho Mirage Cemento Slovacchia Lenka Wienerová 6-0, 6-4
8. 28 luglio 2013 Canada CIBC Wood Gundy Challenger 2013, Winnipeg Cemento Regno Unito Samantha Murray 6-3, 6-1
9. 4 agosto 2013 Canada Odlum Brown Vancouver Open 2013, Vancouver Cemento Canada Sharon Fichman 6-4, 6-2
10. 20 luglio 2015 Canada Challenger Banque Nationale de Granby, Granby Cemento Francia Stéphanie Foretz 6–2, 6–4
11. 17 agosto 2015 Canada Odlum Brown Vancouver Open, Vancouver Cemento Belgio Kirsten Flipkens 6–2, 6–4

Sconfitte (11)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 100 000 $ (0)
Torneo 75 000 $ (0)
Torneo 50 000 $ (1)
Torneo 25 000 $ (2)
Torneo 15 000 $ (0)
Torneo 10 000 $ (0)
No. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 2 febbraio 2009 Regno Unito AEGON Pro Series Sutton, Sutton Cemento (i) Regno Unito Katie O'Brien 6–3, 2–6, 4–6
2. 29 luglio 2012 Stati Uniti Fifth Third Bank Tennis Championships 2012, Lexington Cemento Israele Julia Glushko 3–6, 0–6
3. 6 aprile 2015 Stati Uniti Jackson Terra rossa Ucraina Anhelina Kalinina 3–6, 4–6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (4)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 100 000 $ (2)
Torneo 75 000 $ (0)
Torneo 50 000 $ (1)
Torneo 25 000 $ (1)
Torneo 15 000 $ (0)
Torneo 10 000 $ (0)
No. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 7 marzo 2011 Messico Women's ITF Irapuato Club de Golf Santa Margarita 2011, Irapuato Cemento Ungheria Tímea Babos Stati Uniti Macall Harkins
Austria Nicole Rottmann
6–3, 6–4
2. 20 aprile 2015 Stati Uniti Dothan Pro Tennis Classic, Dothan Terra rossa Stati Uniti Maria Sanchez Brasile Paula Cristina Gonçalves
Rep. Ceca Petra Krejsová
6–3, 6–4
3. 4 maggio 2015 Francia Open GDF SUEZ de Cagnes-sur-Mer Alpes-Maritimes, Cagnes-sur-Mer Terra rossa Francia Laura Thorpe Regno Unito Jocelyn Rae
Regno Unito Anna Smith
1–6, 6–4, [10–5]
4. 17 agosto 2015 Canada Odlum Brown Vancouver Open, Vancouver Cemento Stati Uniti Maria Sanchez Romania Raluca Olaru
Stati Uniti Anna Tatishvili
7–65, 6–4

Sconfitte (3)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 100 000 $ (0)
Torneo 75 000 $ (1)
Torneo 50 000 $ (1)
Torneo 25 000 $ (1)
Torneo 15 000 $ (0)
Torneo 10 000 $ (0)
No. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 19 settembre 2011 Regno Unito AEGON Pro Series Shrewsbury 2011, Shrewsbury Cemento (i) Regno Unito Amanda Elliott Portogallo Maria João Koehler
Ungheria Katalin Marosi
63–7, 1–6
2. 12 maggio 2014 Francia Open Saint-Gaudens Midi-Pyrénées 2014, Saint-Gaudens Terra rossa Canada Sharon Fichman Paraguay Verónica Cepede Royg
Argentina María Irigoyen
5–7, 3–6
3. 16 febbraio 2015 Stati Uniti Surprise Cemento Stati Uniti Maria Sanchez Stati Uniti Jacqueline Cako
Stati Uniti Kaitlyn Christian
4–6, 7–5, [7–10]

Risultati in progressione[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
 V   F  SF QF T# RR Q#  A  ND

(V) Torneo vinto; raggiunto (F) finale, (SF) semifinale, (QF) quarti di finale, (T#) turni 4, 3, 2, 1; (RR) round - robin; (Q#) Turno di qualificazione; (A) assente dal torneo; (ND) torneo non disputato.

Singolare nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2012 2013 2014 2015 2016 2017 Titoli V–S
Australia Australian Open A Q2 Q2 Q1 SF QF 0 / 2 9–2
Francia Open di Francia A Q2 Q3 1T 1T 1T 0 / 3 0–3
Regno Unito Wimbledon 1T 1T 1T 1T 2T 0 / 5 1–5
Stati Uniti US Open 2T Q1 1T 4T 4T 0 / 4 7–4
Totale 1–2 0–1 0–2 3–3 9–4 4–2 0 / 14 17–14

Doppio nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2012 2013 2014 2015 2016 2017 V--S
Australia Australian Open A A A A 2T A 1–1
Francia Open di Francia A A A A 1T A 0–1
Regno Unito Wimbledon 1T 1T 1T 2T 3T 3–5
Stati Uniti US Open A A A A A 0–0
Totale 0–1 0–1 0–1 1–1 3–3 0–0 4–7

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Konta Adds Famed Coach Wim Fissette Ahead Of 2017 Season, su Women's Tennis Association. URL consultato il 1º gennaio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]